Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
focus

Serie C, Top 11 gir. C: doppietta da applausi per Bianchimano

FOCUS TMW - Serie C, Top 11 gir. C: doppietta da applausi per Bianchimano
Nella foto Bianchimano
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
venerdì 27 settembre 2019 09:02Serie C
di Luca Esposito
Modulo 3-4-3

Continua a non convincere il Bari affidato ora al tecnico Vivarini. Lo avevamo scritto a fine mercato che mettere insieme tanti grandi nomi non significava formare una grande squadra. Certo, c’è ancora tutto per rimontare e vincere il campionato: blasone, pubblico, forza societaria. Ma l’ennesimo passo falso induce ad una riflessione. Benissimo il Monopoli: sette punti in tre gare contro Catania, Ternana e Bari. A proposito degli etnei, poker alla Cavese e tanti applausi dopo una settimana difficile: la cura Campilongo ancora non funziona. 1-1 nel big match tra Ternana e Reggina, occhio al Catanzaro che in casa esprime sempre un gioco armonioso contro un Rieti che, continuando così, potrebbe ritrovarsi ad un passo dalla D in largo anticipo. Di seguito la Top 11 di TuttoMercatoWeb dopo la sesta giornata di campionato nel girone C.

Portiere

Emanuele Nordi (Sicula Leonzio): nella giornata dei rigori sbagliati spicca anche la sua parata, uno dei tanti interventi decisivi contro un Potenza generoso, ma costretto a sbattere su un’autentica saracinesca.

Difensori

Daniele Celiento (Catanzaro): considerando la caratura degli avversari avrebbe potuto spingere un po’ in più, ma dalle sue parti transita gente rapida che sfrutterebbe bene gli spazi e preferisce mantenere la posizione. Scelta saggia che dà equilibrio alla squadra e fluidità alla manovra.

Marco Schiavino (Paganese): ci sta prendendo gusto. Una doppietta spettacolare qualche settimana fa, ieri un sigillo da subentrante che ha consentito agli azzurrostellati di calare il pokerissimo.

Alessandro Caporale (Virtus Francavilla): una prestazione da vero leader, comanda la difesa e non concede praticamente nulla agli avversari e anzi chiude alla grande in un paio di circostanze che potevano essere davvero pericolose. Anche in avanti si fa vedere e da una sua azione personale nasce il corner che porta al vantaggio firmato Perez

Centrocampisti

Aniello Salzano (Ternana): i ruoli che si invertono: Marilungo crossa e l’esperto centrocampista si inserisce spedendo di testa il pallone sul secondo palo.

Francesco Lodi (Catania): è ancora determinante in questa categoria nonostante la carta d’identità. Al 19’ la sblocca con un calcio di punizione come sempre potente e preciso. Stesso copione al 95’: altro giro, altra ragnatela tolta dall’incrocio dei pali. Doppietta che fa impazzire il pubblico e riporta un minimo di serenità.

Mario Prezioso (Vibonese): gli bastano 240 secondi per entrare nella storia della partita e nel tabellino dei marcatori: Tito inventa un gran cross, lui anticipa la difesa e spedisce la sfera in fondo al sacco per l’1-0.

Danilo Gaeta (Paganese): non partecipa alla sagra del gol, ma il suo apporto è determinante. Le sue sgroppate sula fascia di competenza diventano fondamentali per recuperare palloni, guadagnare metri di campo e ricaricarsi nei momenti di difficoltà. Prova eccellente.

Attaccanti

Andrea Bianchimano (Catanzaro): uomo partita, per distacco. Il Rieti può poco o nulla contro un attaccante destinato a fare la differenza e che ha voglia di riprendersi la B con la maglia giallorossa. Doppietta spettacolare, da centravanti puro. E tanti palloni recuperati in fase di non possesso.

Abaou Diop (Paganese): ultimo ad arrendersi anche quando, nel primo tempo, le cose si stavano mettendo male. Nella ripresa si carica i compagni sulle spalle e rimette le cose a posto con una doppietta di pregevole fattura che consente di allontanare i fantasmi del derby con la Cavese.

Guido Marilungo (Ternana): nel momento di difficoltà entra in campo al 17' della ripresa, il tempo di toccare il primo pallone e spedirlo sulla testa di Salzano per il pareggio. Tutte le occasioni pericolose delle Fere portano la sua firma.

Allenatore

Alessandro Erra (Paganese): già l’anno scorso era stato autore di un percorso positivo in un contesto apparentemente impossibile. Meritata la riconferma, era giusto concedergli una chance dal ritiro. Il 5-1 finale è frutto di un secondo tempo perfetto e di una gara al solito preparata nei minimi dettagli.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000