HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Icardi non è più il capitano: condividete la scelta dell'Inter?
  Si
  No

La Giovane Italia
Serie C

L'editoriale sulla C - Sarà una settimana da ricordare

11.02.2019 12:04 di Tommaso Maschio   articolo letto 6148 volte
Fonte: Luca Bargellini per Tuttoc.com

“Stay tuned”, ovvero “rimanete sintonizzati”. E’ quello che consigliamo di fare durante tutto l’arco della settimana che è appena iniziata. Questo perché, i prossimi sette giorni potrebbero risultare determinati per l’intera stagione di Serie C. Da una parte ci troveremo a raccontare l’ennesimo turno infrasettimanale di un campionati lunghissimo e senza spazio per respirare, dall’altra parte la giustizia sportiva potrebbe mettere un punto sui tanti drammi societari che si sono vissuti finora. In attesa di capire quali saranno i tempi della FIGC per togliere l’affiliazione a Pro Piacenza e Matera (ieri per i Lucani terzo ko per mancata disputa del match e nuovi -1 in arrivo in classifica, ndr), Cuneo e Lucchese dovrebbero veder arrivare una nuova penalizzazione in classifica condita da una maxi multa per il mancato deposito della fideiussione. Due step importanti, fra campo e aule giudiziarie, da non mancare.

Analizzando solo i temi del rettangolo verde come si presentano i tre gironi al prossimo turno infrasettimanale? Nel Girone A la Pro Vercelli frena la corsa in vetta pareggiando una partita complicata contro la Pro Patria e il Piacenza, nonostante un Franco Ferrari nuovamente decisivo da quanto è tornato a calcare in campi di Lega Pro, non è riuscito a superare l’Albissola. Così al secondo posto torna la Carrarese che interrompe la striscia di due sconfitte consecutive superando il Novara al Piola. Importante anche il successo della Robur Siena. Contro l’Alessandria (che non ha mai vinto nel 2019) arriva un 3-1 che porta il secondo gradino del podio ad appena tre punti, ma che soprattutto porta la formazione bianconera ad essere quella che ha avuto il miglior rendimento nelle ultime dieci giornate di campionato (sei vittorie e quattro pareggi), meglio anche della Pro Vercelli.

Nel raggruppamento B, invece, il big match fra Vicenza Virtus e Pordenone finisce con un pareggio che non fa troppo male ai Ramarri che rimangono primi, con sei punti di vantaggio sulla Triestina (perentoria la vittoria sul Monza), ma che non serve neanche così tanti al LaneRossi che rimane al penultimo posto della zona playoff. Chi invece ha ripreso a volare è la Feralpisalò: quattro vittorie nelle ultime cinque giornate hanno riportato i Leoni del Garda in piena lotta per il podio. Discorso opposto rispetto a quello dei lombardi riguarda la Ternana. Dal 19 gennaio, data dell’esonero di Luigi De Canio, le Fere non hanno cambiato passo. Due sconfitte e due pareggi nelle ultime quattro gare hanno portato gli umbri fuori dalla zona playoff. La cura Calori per adesso non ha dato i frutti sperati, forse perché l’allontanamento di De Canio non era la medicina giusta per la rosa rossonere.

Infine spazio al Girone C. La Juve Stabia si è goduta il weekend di riposo con grande tranquillità. Il vantaggio accumulato è tale da permettere alle Vespe popcorn e patatine durante le gare delle rivali. Come il Trapani che si ferma sorprendentemente a Bisceglie, oppure come Catania e Catanzaro che regolano, senza incassare gol, Paganese e Casertana, con gli etnei che portano a casa un successo importante anche per quanto riguarda gli scontri diretti in chiave playoff. In ascesa anche la Viterbese che sembra aver finalmente trovato una quadratura e una continuità di rendimento con ben tre vittorie consecutive. Con cinque gare ancora da recuperare rispetto alle rivali, i laziali hanno ancora tutto a disposizione per colmare i sei punti di distanza dalla zona playoff.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Inter, la lista dei nomi per il dopo Icardi. Ci sono Dzeko e Higuain Tuttosport in edicola questa mattina inizia a fare la lista dei possibili sostituti di Mauro Icardi nel caso in cui l'Inter decidesse di vendere l'argentino al ternime della stagione. L’identikit perfetto risponde al nome di Edin Dzeko, il cui contratto con la Roma andrà in scadenza...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510