HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi sarà il capocannoniere del Mondiale?
  Cristiano Ronaldo
  Lionel Messi
  Neymar
  Romelu Lukaku
  Harry Kane
  Antoine Griezmann
  Denis Cheryshev
  Sergio Aguero
  Gabriel Jesus
  Diego Costa
  Timo Werner
  Dries Mertens
  Luis Suarez
  Kylian Mbappé
  Artem Dzyuba
  Edinson Cavani
  Falcao
  Mario Mandzukic
  Thomas Muller
  Altro

Serie C

Kirwan: "Il Mestre ha creduto in me. Ora sogno un gol e gli All Whites"

09.03.2018 14:38 di Tommaso Maschio   articolo letto 1845 volte
© foto di Alessio Lamanna

Intervistato da TuttoC.com il centrocampista Niko Kirwan ha parlato della sua esperienza in Italia con la maglia del Mestre e del rapporto con il padre John campione del mondo con la Nazionale di rugby della Nuova Zelanda nel 1987: “A Mestre mi trovo bene, il club ha creduto in me dandomi una chance e io l'ho sfruttata. Fin da subito ho capito che la squadra aveva tanta qualità e poi il mister e lo staff sono davvero bravi e preparati, c'è un bel clima, i tifosi ci seguono anche se giochiamo lontano da Mestre e credo che i play off possano essere un obiettivo. Onestamente non pensavo di giocare così tanto perché quando sono arrivato il distacco c'era, ma mi sono impegnato e ho trovato la fiducia del mister. Le differenze fra Nuova Zelanda e Italia sono enormi sopratutto a livello di preparazione e tattica. Il Team Wellington con cui ho vinto il campionato in Italia potrebbe giocare la Serie D, ma il calcio nel mio paese è comunque in crescita. - continua Kirwan – Ho girato tantissimo fin da piccolo al seguito di mio padre. Dalla Nuova Zelanda al Giappone e poi l'Italia dove sono rimasto fino a 15-16 anni, poi di nuovo la Nuova Zelanda. Mio padre e mia madre, che ha giocato a pallavolo arrivando fino in A2, mi hanno sempre spronato a fare bene nello sport anche se ne ho scelto uno diverso da loro. Non ho mai pensato di essere il figlio di John Kirwan anche perché rugby e calcio sono sport diversi in cui non si possono paragoni. Certo lui è stato un grandissimo e io spero di arrivare così in alto nel calcio. Nazionale? Giocare negli All Whites è un sogno, ho seguito il consiglio del ct e sono andato all'estero per crescere, anche se non è stato facile lasciare tutto”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Primo piano

ESCLUSIVA TMW - Ascoli, Lores Varela verso l’addio: si lavora alla risoluzione consensuale Ignacio Lores Varela e l’Ascoli, prove di addio. Si lavora alla risoluzione consensuale del contratto. Alla base della separazione motivi personali del dell’esterno uruguaiano classe 91. Sviluppi entro pochi giorni, Lores Varela e l’Ascoli sono pronti a salutarsi...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy