HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Stelle di Natale AIL 2018
SONDAGGIO
Ottavi di Champions: chi ha più possibilità tra Inter e Napoli?
  Andranno entrambe agli ottavi
  Si qualificherà solo il Napoli
  Si qualificherà solo l'Inter
  Verranno entrambe eliminate

La Giovane Italia
Serie C

Kirwan: "Il Mestre ha creduto in me. Ora sogno un gol e gli All Whites"

09.03.2018 14:38 di Tommaso Maschio   articolo letto 1875 volte
© foto di Alessio Lamanna

Intervistato da TuttoC.com il centrocampista Niko Kirwan ha parlato della sua esperienza in Italia con la maglia del Mestre e del rapporto con il padre John campione del mondo con la Nazionale di rugby della Nuova Zelanda nel 1987: “A Mestre mi trovo bene, il club ha creduto in me dandomi una chance e io l'ho sfruttata. Fin da subito ho capito che la squadra aveva tanta qualità e poi il mister e lo staff sono davvero bravi e preparati, c'è un bel clima, i tifosi ci seguono anche se giochiamo lontano da Mestre e credo che i play off possano essere un obiettivo. Onestamente non pensavo di giocare così tanto perché quando sono arrivato il distacco c'era, ma mi sono impegnato e ho trovato la fiducia del mister. Le differenze fra Nuova Zelanda e Italia sono enormi sopratutto a livello di preparazione e tattica. Il Team Wellington con cui ho vinto il campionato in Italia potrebbe giocare la Serie D, ma il calcio nel mio paese è comunque in crescita. - continua Kirwan – Ho girato tantissimo fin da piccolo al seguito di mio padre. Dalla Nuova Zelanda al Giappone e poi l'Italia dove sono rimasto fino a 15-16 anni, poi di nuovo la Nuova Zelanda. Mio padre e mia madre, che ha giocato a pallavolo arrivando fino in A2, mi hanno sempre spronato a fare bene nello sport anche se ne ho scelto uno diverso da loro. Non ho mai pensato di essere il figlio di John Kirwan anche perché rugby e calcio sono sport diversi in cui non si possono paragoni. Certo lui è stato un grandissimo e io spero di arrivare così in alto nel calcio. Nazionale? Giocare negli All Whites è un sogno, ho seguito il consiglio del ct e sono andato all'estero per crescere, anche se non è stato facile lasciare tutto”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

TMW - Superclasico, il bianconero Bentancur: "Non potevo non esserci" Presente al Santiago Bernabeu per il Superclasico, Rodrigo Bentancur ha rilasciato anche qualche breve dichiarazione alla stampa: “Non me lo volevo perdere, non potevo non venire qui per vedere i miei compagni. Avrei voluto che questa gara si fosse giocata in Argentina, sarebbe stato...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->