HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Serie C

Lucchese, Obbedio: "Solo la proprietà non sente senso d'appartenenza"

17.04.2019 14:57 di Tommaso Maschio   articolo letto 1418 volte

Doppio impegno per la Lucchese nella giornata di domani, con il club impegnato in tribunale e la squadra sul campo, nella gara contro il Piacenza. Proprio da questo confronto, parte l'analisi del DS Antonio Obbedio, ai microfoni di gazzettalucchese.it:

"Sono convinto che sarà una bella gara, giocata da due squadre che hanno l'obbligo di vincere entrambe, anche se i motivi sono diversi. Il Piacenza si gioca il campionato e noi dobbiamo vincere per andare ai playout. Sarà una partita giocata a viso aperto e non ci saranno tatticismi da nessuna delle due parti. Vedo bene la squadra, credo che sia stata superata la sconfitta interna con il Novara e dopo il pareggio di Vercelli ho visto che si è allenata molto bene. Quindi, sono fiducioso. Nella settimana prima della partita con il Novara avevamo speso molto sia dal punto di vista psicologico che fisico".

Domani sarà però anche il giorno della discussione legale della vicenda legata alla fidejussione: "Ormai, con tutto quello che è successo, non mi aspetto più niente se non che chi giudica la fideiussione lo faccia con trasparenza ed equilibrio, tenendo bene a mente tutte le nostre peripezie. Il mio obiettivo principale è quello di salvare la Lucchese sul campo. Il mio compleanno è il 17 giugno e spero che, in quella data, possa festeggiare anche la salvezza. Mi piacerebbe vedere ancora la Lucchese in Serie C. Per quanto mi riguarda, poi, io posso anche andare da un'altra parte. Non voglio certamente essere un peso per chi dovesse venire a gestire la Lucchese, state sicuri che Obbedio non sarà un problema".

Conclude: "L'importante è aver fatto tanti punti sul campo e creato un'alchimia unica con i tifosi, questa è la mia più grande soddisfazione da direttore sportivo. Poi, è ovvio che abbiamo anche valorizzato dei giocatori come Lombardo, Sorrentino, Gabbia, ecc ecc. Penso di aver fatto, un questi tre anni, un buon lavoro con budget molto ridotti e voglio fare i complimenti a mister Favarin che quest'anno si è calato perfettamente nella parte dando il meglio di sé. L'unica cosa che non sono riuscito a fare è non essere riuscito a trasmettere il senso di appartenenza alla proprietà della Lucchese".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Primo piano

Il punto sulla A femminile: alla Juve il derby d'Italia. Il Milan non molla Dopo il derby meneghino l’Inter perde anche il primo derby d’Italia al femminile contro la Juventus. Una sconfitta più netta di quella maturata contro le cugine rossonere che almeno per un’ora erano state fermate sul pari. La Juventus infatti parte col piede giusto e dopo mezzora...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510