HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Serie C

Monza, Piovanelli: "Qualcuno mi dovrà spiegare delle cose"

31.03.2006 08:44 di Daniele Mazzari   articolo letto 1441 volte
Fonte: monzabiancorossa.too.it

"Ho cercato di vivere restando il più sereno possibile per non far pesare la mia situazione all'interno dello spogliatoio". Torna così sui mesi da separato in casa il centrocampista ex Lazio e Brescia Marco Piovanelli. "Ho sempre cercato di sorridere- prosegue- anche se dentro non stavo bene. Chi mi conosce sa che ho passato 8 mesi di inferno. Mi sono sempre allenato per farmi trovare pronto in attesa di una chiamata da un'altra società nel mercato di gennaio o del reintegro in rosa".
Alla fine, per Piovanelli, dopo qualche contatto durante il mercato invernale, è arrivato il definitivo reintegro anche se il centrocampista non ha ancora mandato giù del tutto il trattamento subito. "Le uniche richieste, a gennaio, mi sono arrivate da una squadra ungherese e dal Gela, ma ho preferito rifiutare. La stagione è ancora lunga e voglio arrivare fino in fondo dando il mio contributo in modo serio e professionale. A fine anno, però, mi piacerebbe sapere il perché di tutto quello che è accaduto. A giugno mi scadrà il contratto e credo proprio che il mio futuro sia lontano da Monza, qua sto bene ma non credo che mi sarà proposto il prolungamento".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Milan, sentenza UEFA: trattenuti 12 mln dai ricavi. Rosa a 21 per 2 anni La camera arbitrale dell'Organo UEFA di Controllo Finanziario dei Club (CFCB) ha preso la decisione sul caso AC Milan dopo la sentenza del Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS 2018/A/5808, AC Milan contro UEFA). Il TAS aveva deferito la questione alla CFCB affinché imponesse una misura...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->