Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Pellegrino (Comitato acquisto Catania): "Enormi debiti nel club. Si rischia esito drammatico"

Pellegrino (Comitato acquisto Catania): "Enormi debiti nel club. Si rischia esito drammatico"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
giovedì 02 aprile 2020 20:49Serie C
di Luca Bargellini

Maurizio Pellegrino, uno dei rappresentanti del Comitato che nelle scorse ore si è fatto avanti con un’offerta per l’acquisizione del Calcio Catania, ha rilasciato alcune dichiarazioni al portale Futura Press in risposta al comunicato del club etneo che questo pomeriggio ha etichettato tale proposta “non congruente con le specifiche in atto”.

“Il Comitato, dopo aver inviato la manifestazione d’interesse e messo insieme alcuni imprenditori locali, ha esaurito il proprio compito - spiega Pellegrino -. Oggi parlo a nome e per conto della costituente SPA, la quale ha cinque milioni di euro di capitale sociale. I membri di questa SPA sono tre: io, Girolamo Di Fazio e Fabio Pagliara. Gli imprenditori a cui facciamo riferimento hanno voglia di investire su un progetto sportivo, mostrando una grandissima volontà in tal senso. Alcuni cronisti pensano che l’offerta fatta al Catania sia di poco conto, ma forse non sanno a quanto ammonta il debito reale del club, che è enorme per una società che oggi fa la Lega Pro. Il compito del Comitato termina qui, adesso saranno gli imprenditori, gli avvocati e i professionisti che entreranno nel vivo di questa trattativa. Ricordo che per acquisire una società servono alcuni passaggi obbligati: garanzie bancarie, onorabilità dei soggetti coinvolti e piano industriale della durata di tre anni. Bisogna portare tutto questo, nel rispetto delle regole, per inviare una manifestazione d’interesse. Il Comitato è riuscito, con il coinvolgimento di alcuni imprenditori, a far sì che questa manifestazione potesse maturare. La nostra proposta d’acquisto era già pronta da tempo, le ultime vicissitudini che hanno coinvolto la società oltre all’analisi della situazione debitoria del club ci hanno convinto a modificare qualcosa nella proposta. Non è stato modificato nulla prima dell’emergenza Coronavirus, questo ci tengo a specificarlo. È una proposta seria, congrua, per arrivare a una conclusione felice dell’operazione. Poi le trattative sono trattative. La risposta negativa del Catania all’offerta? Ne prendiamo atto, può darsi sia una prima tappa o un primo approccio. Ad oggi, non risultano alternative al Comitato. Ho potuto constatare che in tanti si sono mostrati vogliosi di voler aiutare il Catania gridando amore per i colori rossazzurri, ma non ho visto nessuno attivarsi per poter eventualmente capire come salvare il club. In tanti hanno lavorato in passato con Pulvirenti, se questa società è arrivata ad avere questi debiti significa che qualcuno ha sbagliato. Per salvare il Catania, o hai tanti soldi da investire o se non hai un programma per salvare il club, questa società è destinata a esiti drammatici.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000