HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
Serie C

Pistoiese: Bellini resterà sulla panchina arancione

30.10.2007 21:49 di Stefano Sica   articolo letto 1491 volte
Fonte: acpistoiese.net

La conferenza stampa di stasera nella sede societaria non ha deluso le attese. Andrea Bellini, uno che ha l'arancione come seconda pelle (14 stagioni da giocatore, 4 da vice allenatore), è il nuovo allenatore della Pistoiese. Quello che gli è stato offerto non è infatti un incarico a tempo. La società ha valutato le qualità caratteriali del "capitano", oltre la sua serietà professionale. Bellini è persona di poche parole ed anche in occasione della conferenza stampa di presentazione non si è smentito. A presiedere l'incontro con i giornalisti è stato il presidente Massimiliano Braccialini, che al suo fianco aveva il fratello Emanuele, vice presidente ed amministratore delegato ed il direttore sportivo Giovanni Botteghi. Tutto si è svolto in un clima molto disteso, anche se naturalmente non sono mancate le domande incalzanti da parte dei giornalisti presenti. Bellini si è presentato all'appuntamento tranquillo e sorridente. "Non faccio nessuna promessa - ha attaccato il neo allenatore - se non serietà, impegno e tanta voglia di mettermi in discussione. Mi dispiace sinceramente dell'esonero di Francesco D'Arrigo, ma d'altra parte quello che la società mi ha servito è un assist che spero di sfruttare al massimo. È patetico affermare che si tratta di un sogno che si avvera - afferma quasi schernendosi - ma come faccio a non affermarlo, dato che ho vestito questa maglia per 14 stagioni?".

L'introduzione della conferenza stampa è stata a cura del presidente Massimiliano Braccialini, che si è rivolto all'affollata assemblea dicendo che intendeva esprimere le prime parole su Francesco D'Arrigo. "I primi ad essere dispiaciuti - ha ammesso il presidente - siamo noi, perchè il mister aveva sposato in pieno il nostro programma, che deve continuare. Dobbiamo prendere atto che il nostro primo allenatore è durato pochissimo, quindi dobbiamo ammettere che anche noi abbiamo commesso degli errori: la scelta di Andrea Bellini è stata presa stamani con estrema convinzione. Tutti gli addetti ai lavori sono stati concordi. Bellini conosce tutti i giocatori e riteniamo perciò che sia l'uomo giusto su cui puntare ed al quale siamo felici di offrire questa possibilità". Il presidente - in chiusura di conferenza - ha voluto rivolgersi indirettamente anche alla tifoseria: "I tifosi - ha detto - debbo solo ringraziarli per la possibilità che mi hanno offerto di poter parlare con loro senza creare problemi. I tifosi meritano di più, ma nego, pur con la mia poca esperienza, che a Pistoia si viva una momento di piattume e scoramento. Ho già visto piazze importanti con spalti molto vuoti. In ogni caso, se il dialogo con la tifoseria sarà sempre così fecondo lo accettiamo molto volentieri".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Primo piano

TMW - Watford, contatto per Tchouameni: il Bordeaux spara alto Il Watford mette la freccia e prova il sorpasso alle altre squadre, italiane comprese, interessate ad Aurelien Tchouameni. Il contatto tra il club londinese ed il Bordeaux, tuttavia, ha avuto come primo esito una richiesta di 15 milioni di euro considerata eccessiva dalla dirigenza...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->