HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi sarà il capocannoniere del Mondiale?
  Cristiano Ronaldo
  Lionel Messi
  Neymar
  Romelu Lukaku
  Harry Kane
  Antoine Griezmann
  Denis Cheryshev
  Sergio Aguero
  Gabriel Jesus
  Diego Costa
  Timo Werner
  Dries Mertens
  Luis Suarez
  Kylian Mbappé
  Artem Dzyuba
  Edinson Cavani
  Falcao
  Mario Mandzukic
  Thomas Muller
  Altro

Serie C

Serie C 2017/2018, i criteri della FIGC per il ripescaggio

17.07.2017 15:18 di Luca Bargellini  Twitter:    articolo letto 14004 volte
© foto di Giuseppe Scialla

Attraverso una nota la FIGC ha diramato il regolamento per il ripescaggio in Serie C per la stagione 2017/2018. Ecco il testo completo:

Il Presidente Federale
- attesa la necessità di stabilire il termine perentorio entro il quale le società interessate all’eventuale ripescaggio al Campionato Serie C 2017/2018, devono presentare le domande ed effettuare i relativi adempimenti previsti dal Comunicato Ufficiale n. 113/A del 3 febbraio 2017, ai fini
dell’ottenimento della Licenza Nazionale per la partecipazione al Campionato Serie C;
- preso atto dei criteri e delle procedure di ripescaggio in ambito professionistico per la stagione
sportiva 2017/2018 previsti dal Comunicato Ufficiale n. 163/A del 26 maggio 2017;
- vista la delega all’uopo conferita dal Consiglio Federale del 26 giugno 2017;

delibera

le società che abbiano interesse a candidarsi per l’eventuale ripescaggio al Campionato Serie C 2017/2018 dovranno documentare, entro il termine perentorio del 28 luglio 2017, ore 13:00, di essere in possesso dei requisiti di ammissibilità a detto Campionato, previsti dal Sistema delle Licenze Nazionali di cui al Comunicato Ufficiale n. 113/A del 3 febbraio 2017, e presentare entro il suddetto termine perentorio del 28 luglio 2017, ore 13:00, apposita domanda alla F.I.G.C. ed alla Lega Italiana Calcio Professionistico, corredata dalla documentazione di seguito indicata.

La domanda di ripescaggio alla F.I.G.C. deve essere corredata:
- dall’assegno circolare intestato alla F.I.G.C. – Roma di euro 300.000,00 (trecentomila/00), a titolo
di contributo straordinario;

- per le società retrocesse al Campionato di Serie D nella stagione sportiva 2016/2017, da tutta la documentazione prevista dal Titolo I), paragrafo I), II) e III), dal Titolo II) e dal Titolo III), del Comunicato Ufficiale n. 113/A del 3 febbraio 2017, per l’ottenimento della Licenza Nazionale ai fini della partecipazione al Campionato Serie C;

- per le società appartenenti al Settore Dilettantistico, da tutta la documentazione prevista dal titolo
I), paragrafo IV), dal Titolo II) e dal Titolo III), del Comunicato Ufficiale n. 113/A del 3 febbraio 2017, per l’ottenimento della Licenza Nazionale ai fini della partecipazione al Campionato Serie C;

La domanda di ripescaggio alla Lega Italiana Calcio Professionistico deve essere corredata:
- dalla domanda di ammissione al Campionato Serie C 2017/2018, unitamente alla tassa di iscrizione al medesimo Campionato;

- dall’originale della garanzia a favore della Lega Italiana Calcio Professionistico da fornirsi esclusivamente attraverso fideiussione a prima richiesta dell’importo di euro 350.000,00, rilasciata dalle Banche che figurino nell’Albo delle Banche tenuto dalla Banca d’Italia o dai soggetti iscritti
nell’Albo di cui all’art. 106 del T.U.B., secondo le prescrizioni previste dal Comunicato Ufficiale n.
122/A del 20 febbraio 2017, dalle società assicurative iscritte nel relativo Albo IVASS ed autorizzate all’esercizio del ramo 15 (cauzioni) di cui all’art. 2, comma 3 del Codice delle assicurazioni private, con rating Baa2, se accertato da Moody’s o BBB se accertato da Standard & Poor’s o BBB se accertato da Fitch o rating di pari valore se accertato da altre agenzie globali, secondo le prescrizioni previste dal Comunicato Ufficiale n. 185/A del 26 giugno 2017;

- dall’originale dell’ulteriore garanzia a favore della Lega Italiana Calcio Professionistico da fornirsi esclusivamente attraverso fideiussione a prima richiesta dell’importo di euro 200.000,00, rilasciata dalle Banche che figurino nell’Albo delle Banche tenuto dalla Banca d’Italia o dai soggetti iscritti nell’Albo di cui all’art. 106 del T.U.B., secondo le prescrizioni previste dal Comunicato Ufficiale n. 122/A del 20 febbraio 2017, dalle società assicurative iscritte nel relativo Albo IVASS ed autorizzate all’esercizio del ramo 15 (cauzioni) di cui all’art. 2, comma 3 del Codice delle assicurazioni private, con rating Baa2, se accertato da Moody’s o BBB se accertato da Standard &
Poor’s o BBB se accertato da Fitch o rating di pari valore se accertato da altre agenzie globali, secondo le prescrizioni previste dal Comunicato Ufficiale n. 185/A del 26 giugno 2017;

- dalla dichiarazione di espressa accettazione della normativa relativa alla diversa e minore ripartizione dei proventi da parte della Lega Nazionale Professionisti Serie B in caso di promozione
in Serie B, secondo le prescrizioni previste dal Comunicato Ufficiale n. 113/A del 3 febbraio 2017.
Per le società retrocesse al Campionato di Serie D nella stagione 2016/2017, le certificazioni di
competenza della Lega Italiana Calcio Professionistico, previste dal Titolo I), paragrafo II), lettera
A) del Comunicato Ufficiale n. 113/A del 3 febbraio 2017, devono pervenire alla Co.Vi.So.C. entro
il termine del 31 luglio 2017.
Il parere e la certificazione di competenza della Lega Italiana Calcio Professionistico previsti dal
Titolo II) del Comunicato Ufficiale n. 113/A del 3 febbraio 2017, devono pervenire alla
Commissione Criteri Infrastrutturali e Sportivi-Organizzativi entro il termine del 31 luglio 2017.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 20 giugno JUVENTUS: ACCORDO CON GOLOVIN, PER KHEDIRA CI SARA' IL RINNOVO. PRESSING PER CANCELO, SCAMBIO ICARDI-HIGUAIN CON L'INTER ANCORA POSSIBILE. PJANIC INTERESSA AL BARCELLONA, LA VECCHIA SIGNORA NON MOLLA CHIESA E PUNTA LOZANO. NAPOLI: DE LAURENTIIS PENSA AL RINNOVO DI MERTENS, JORGINHO...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy