HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

Serie C

Serie C, pres. Gravina: "Final four playoff 2017-2018 a Pescara"

11.08.2017 18:33 di Claudia Marrone  Twitter:    articolo letto 3403 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com

A inaugurare la giornata della presentazione dei calendari della nuova Serie C – della quale oggi saranno rese note solo le prime tre giornate - non poteva che essere il presidente di Lega Gabriele Gravina, che in apertura di cerimonia si è così espresso:

“E' stata una giornata intensa, voglio intanto ringraziare tutti i presenti che dimostrano grande affetto e amicizia verso la Lega Pro e il nostro campionato Serie C ma soprattutto verso il mondo del calcio: è una presenza significativa. E voglio dire grazie a tutti coloro che hanno deciso di accogliere questo evento, a cominciare da tutta la città di Pescara, e Nicchi, che ha fatto si che l'istituzione fosse presente: io sono felice di vivere in Abruzzo, sono felice che sia questa regione ad accogliere l'evento. Sono un popolo forte e gentile, che sotto il profilo di disponibilità e accoglienza non ha niente da invidiare a nessuno, e ha dimostrato di essere all'avanguardia su tante strutture sportive. E come apriremo il campionato qui, lo chiuderemo anche: la fase finale della Serie C, dal 4 al 9 giugno, si svolgerà a Pescara. Disputeremo qui la Final Four dei playoff”.

Parlando dell'odierna riammissione del Rende tra i pro, dopo il ricorso che il club aveva presentato al Coni dopo essersi visto respingere la domanda di ripescaggio: “Quello del Rende non è un caso, dobbiamo anzi essere felici che questa città appartenga adesso al nostro campionato. Non condivido nemmeno le modalità, questo lo dico senza voler penalizzare una società e una città, ma solo per sottolineare che in un sistema le regole devono essere sempre rispettate da tutti, altrimenti si rischia di rompere gli equilibri: si deve salvaguardare anche la dignità di chi fa sacrifici, si deve crescere e lavorare per una rivoluzione culturale. Se pensiamo di adottare il conservatorismo compassionale, con il quale solo per compassione si risolvono i problemi, non si va avanti”.

Conclude poi: "Il messaggio che vogliamo trasmettere è quella rivoluzione cui accennavo prima, dobbiamo trasmettere altri valori, le dimensioni del nostro sport devono essere basate sul rispetto, anche fosse sportivo ed economico. Capisco che non è facile, il vincere rimane uno degli obiettivi fondamentali, ma noi dobbiamo preoccuparci anche di creare altro, qualcosa che vada oltre”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Mercato no stop  - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 17 luglio JUVE, NON SOLO CR7. IN ARRIVO GODIN E ZIDANE POTREBBE AFFIANCARE PARATICI. ALEX SANDRO VERSO IL PSG. ALISSON SEMPRE PIU VICINO AL LIVERPOOL MENTRE FLORENZI SEMPRE PIU GIALLOROSSO. HIGUAIN DICE SI AL MILAN, MORATA SECONDA SCELTA. ELLIOT CAMBIERA' DIRIGENZA, FASSONE E MIRABELLI AL PASSO...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy