HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà il Mondiale?
  Germania
  Brasile
  Spagna
  Argentina
  Portogallo
  Francia
  Belgio
  Inghilterra
  Altro

Serie C

Una scelta dolorosa. Per ripartire

17.07.2017 09:15 di Luca Bargellini  Twitter:    articolo letto 17607 volte
© foto di Giuseppe Scialla

Quello di mantenere viva e vegeta la terza serie del calcio italiano è probabilmente il compito più arduo che un dirigente sportivo possa provare ad affrontare. I riflettori della Serie A e di parte della Serie B sono lontani, il numero delle piazze e delle problematiche notevole e l'orizzonte è costellato da quotidiane sfide sempre più ardue. In questo contesto il presidente della Serie C (ex Lega Pro) è chiamato ad operare.
Un ruolo ricoperto oggi da Gabriele Gravina, con alti e bassi, allo stesso modo dei suoi predecessori. A differenza del passato, però, la distanza fra la terza serie e le prime due è sempre più evidente e netta, principalmente a causa di un abisso economico senza pari. I pochi incassi a disposizione delle sessanta formazioni di Serie C rendono la sopravvivenza un dramma quotidiano anziché un problema da affrontare solo al via della nuova stagione. A tal proposito le riprove arrivano da realtà importanti, ma clamorosamente decadute come Messina, Mantova e Macerata. Sono solo le ultime tre vittime di una situazione sempre più complessa e che ad oggi pare avere una sola soluzione: ridurre il numero delle partecipanti.
Meno attori in gioco renderà agli organi di vigilanza più semplice il controllo e il monitoraggio h24 delle varie squadre. Meno protagonisti permetterà una redistribuzione più corposa dei finanziamenti e una riduzione dei costi di gestione.
Una scelta difficile, questa, ma probabilmente necessaria. Il rilancio passa dalla consapevolezza e dalla conoscenza dei propri limiti. A quel punto, una volta saggiato il fondo, non si può che risalire.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW - Frosinone-Palermo, due giornate a porte chiuse per i ciociari e multa Il Giudice Sportivo si è pronunciato in merito a Frosinone-Palermo. Due giornate a porte chiuse per i ciociari nella prossima stagione e 25mila euro di multa allo stesso club di Stirpe. A breve l’ufficialità da parte della Lega B.
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy