HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Serie D

Bari, De Laurentiis: "Caos Gela? Non ci facciamo mettere piedi in testa"

23.11.2018 15:19 di Marco Frattino  Twitter:    articolo letto 11105 volte
Fonte: Tuttobari.com

Intervento di Luigi De Laurentiis a RadioBari. Il numero uno del Bari ha spaziato fra tutti i temi dell'attualità: "Caos Gela? Noi ci siamo allenati e preparati, siamo pronti a giocare contro il Gela. Se a casa loro stanno accadendo incredibili avventure noi non abbiamo da commentare. Se fino ad oggi hanno giocato a porte chiuse, improvvisamente tutti questi problemi? Solo perché viene il Bari? Ogni partita per noi è importantissima, ho parlato anche stamattina anche con il club manager, pensiamo ad allenare la squadra, punto. Invertire i campi? Noi ci siamo ritrovati in corsa su queste problematiche, per invertire c'è bisogno di qualche giorno in più. Poi ci vogliono permessi e quant'altro. Sarebbe stato tardissimo anche qualche giorno fa. Noi abbiamo posizioni sempre pacate perché parliamo nelle sedi opportune, siamo in contatto con la Lega di D: state tranquilli che la società lavora ad ogni caso, ogni giorno. Non ci facciamo mettere i piedi in testa da nessuno".

A domanda sul settore giovanile, De Laurentiis risponde: "Non c'è dubbio che il comparto giovanile è in discussione, pur essendo partiti così in ritardo. Stiamo affrontando l'argomento internamente per capire come settarci per il prossimo anno: un percorso di giovanili ma anche di Academy, ovvero proprio i giovanissimi. Bisogna costruire un percorso di positività, qualcosa di diverso".

Capitolo San Nicola. "Al momento col sindaco Decaro stiamo parlando dello sviluppo futuro. Oggi è un po' presto. Fateci lavorare col Comune e poi saremo concreti nel rappresentare il progetto. Non c'è dubbio che si pensa a costruire un percorso solido".

Il merchandising. "Saremo pronti per uscire prima delle feste natalizie. Ci sarà una linea del Bari: lanceremo delle sciarpe di vario tipo, e lanceremo un cappellino e uno scaldacollo. In parallelo con Kappa metteremo sul mercato felpe, pantaloni e altro".

Il mercato. "Sicuramente avremo qualcosa: stiamo sondando. Non voglio dire più di tanto, prima di avere cose nel sacco. Stiamo guardando il mercato".

Un bilancio fino ad ora. "Ovunque, soprattutto fuori da Bari, ho la gioia di poter trasferire la positività che si respira in città. Al di là che sono il presidente e girando per strada tutti mi sorridono, che poi è tutto da vedere in futuro (ride, ndr), è una realtà importante. Io racconto all'estero qual è il calore degli italiani, figuriamoci quelli del Sud. Gioia e orgoglio per l'affluenza dei tifosi in casa alla prima. C'è un tale seguito ed un tale amore che è entusiasmante".

Sulla fidelity card. "Vorrei ricordare che la biglietteria anche oggi aspetta i tifosi. La fidelity è appena partita: offriremo servizi, concorsi, più una serie di benefits per cui avere la fidelity avrà un senso totale. Spero con l'anno nuovo di costruire certe operazioni per cui avere la fidelity avrà dei benefici".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

FOCUS TMW - La leva calcistica del 94: Bernardeschi guida gli inesplosi La leva calcistica del 1994 non vede spiccare nessuna fra le nazioni più prestigiose del panorama calcistico europeo. C'è il portiere più caro della storia, ossia Kepa e poche altre certezze per la Spagna, come Saul Niguez. L'Inghilterra cala l'asso Sterling e anche uno dei centrali...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510