HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Serie A, le panchine iniziano a scottare: chi subirà il primo esonero?
  Gian Piero Gasperini (Atalanta)
  Sinisa Mihajlovic (Bologna)
  Eugenio Corini (Brescia)
  Rolando Maran (Cagliari)
  Vincenzo Montella (Fiorentina)
  Aurelio Andreazzoli (Genoa)
  Ivan Juric (Hellas Verona)
  Antonio Conte (Inter)
  Maurizio Sarri (Juventus)
  Simone Inzaghi (Lazio)
  Fabio Liverani (Lecce)
  Marco Giampaolo (Milan)
  Carlo Ancelotti (Napoli)
  Roberto D'Aversa (Parma)
  Paulo Fonseca (Roma)
  Eusebio Di Francesco (Sampdoria)
  Roberto De Zerbi (Sassuolo)
  Leonardo Semplici (SPAL)
  Walter Mazzarri (Torino)
  Igor Tudor (Udinese)

La Giovane Italia
Serie D

Foggia, Mancini: "Aiuterò il club a raggiungere traguardi importanti"

07.08.2019 17:24 di Daniel Uccellieri   articolo letto 4735 volte
Fonte: tuttocalciopuglia.com
© foto di Giacomo Morini

Amantino Mancini è il nuovo allenatore del Foggia. Il brasiliano, che in carriera ha vestito le maglie di Roma, Inter e Milan, è stato presentato in conferenza stampa: "Scusate per il ritardo, stamattina sono appena tornato dal Brasile dopo dodici ore di volo, poi ho fatto queste tre ore e mezzo di macchina. Volevo ringraziare il presidente e il direttore per questa opportunità. Ho smesso di giocare tre anni fa, poi ho iniziato a studiare. Voglio, anzi pretendo di fare l'allenatore. So che è una professione molto difficile. Gli scarpini li ho buttati nel cestino, ora ragiono come allenatore. Spero di essere felice, voglio aiutare il Foggia a raggiungere traguardi importanti. Sono molto entusiasta di questa avventura, sappiamo che questa è una piazza molto calda, dove si vive il calcio 24 ore su 24. Sono felice, il direttore mi ha subito gasato, mi ha dato voglia di concludere subito le trattative. Di qui sono passati allenatori importanti come Zeman o De Zerbi. Devo solo lavorare, quello che ho fatto in carriera come calciatore lo voglio fare come allenatore. Anche se è la mia prima esperienza, sono molto felice. L'amore è nato a Londra, nel ristorante di un foggiano, che coincidenza. Ho avuto la fortuna di lavorare con Fabio Capello, poi anche con Prandelli, Spalletti e Mourinho. Allenatori differenti, ma che mi hanno dato tanto. Capello è stato il mio primo allenatore italiano, per quanto riguarda il gioco mi sono trovato meglio con Spalletti. Mourinho è un campione, sono stato fortunato nella mia carriera: cercherò di prendere un po' da tutti, ho avuto una grande fortuna. Con il 3-5-2 ho giocato gli ultimi anni da calciatore, ho fatto anche il capocannoniere da terzino. Con questo modulo si può giocare tranquillamente. Della Serie D conosco veramente poco, ma un 65% deve essere guerra, vai a giocare in campi non belli, con atmosfera pesante. La parte tecnico-tattica ovviamente deve avere un minimo di organizzazione, altrimenti è difficile vincere".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie D

Primo piano

Serie A, live dai campi - Juve, out CR7. Paquetà, escluse lesioni muscolari Di seguito tutti gli aggiornamenti dalle varie sedi. ATALANTA Squadra subito al lavoro questa mattina al Centro Bortolotti di Zingonia. Nessuna sosta dopo la partita con la Fiorentina, essendoci il turno infrasettimanale di campionato. Nerazzurri divisi in due gruppi: defaticante...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510