HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
Serie D

TMW RADIO - Potenza, Ragno: "Il calcio è malato. Non c'è meritocrazia"

15.11.2017 22:38 di Pietro Lazzerini  Twitter:    articolo letto 2382 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Nicola Ragno, allenatore del Potenza, ha parlato a TMW Radio: "C'è grande entusiasmo dopo tanti anni di calcio di basso livello. Lo abbiamo ritrovato grazie al nuovo presidente che in poco tempo ha costruito un giocattolo quasi perfetto. Siamo al primo posto e stiamo facendo un percorso straordinario. Speriamo di continuare così fino alla fine della stagione. Io il nuovo Sarri? Lui è partito ancora più dal basso perché ha iniziato in Terza Categoria. Ho iniziato ad allenare a 28 anni e sono 20 anni che alleno partendo dalla Promozione. Il momento migliore della mia carriera da calciatore ho avuto un grave infortunio che mi ha costretto a smettere a 25 anni. Adesso sono 3-4 anni che conquisto buoni risultati e spero di proseguire su questa strada. Giocatori che meritano categorie superiori? Parto dall'eliminazione dell'Italia. Sono convinto che debba far riflettere tutti. Non è un fallimento dovuto alla singola persona. Il calcio è malato perché nelle categorie inferiori ci sono tanti calciatori, allenatori e dirigenti che non riescono a calcare campi professionistici perché manca la meritocrazia e perché si va avanti solo con sponsor e raccomandazioni. Non abbiamo più i Baggio o i Del Piero che fanno la differenza. La Nazionale è una squadra normalissima. Ci sono tanti giocatori dal basso che meriterebbero molto di più ma che non ci arrivano perché non sono collegati a 'carri vincenti'. C'è chi arriva al top anche senza meritarlo. Un consiglio ai club professionistici? Quello di avvalersi di gente competente e onesta, che non pensa al proprio portafoglio ma che pensa di andare alla ricerca di buoni giocatori partendo dal basso. Sarri lo conosco bene, qualche anno fa siamo stati insieme 50 giorni per un corso e recentemente mi ha detto che ci sono tanti allenatori in D che meriterebbero la C o la B e viceversa tra chi allena tra i professionisti c'è chi non merita di farlo".



TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 14 novembre MILAN, ECCO L'OFFERTA PER IBRAHIMOVIC. KEAN VERSO LA CESSIONE. MOURINHO VISIONA MILENKOVIC, MENTRE LA FIORENTINA VUOLE BERGE. SU MANCINI ANCHE ARSENAL E BORUSSIA DORTMUND. TONALI SOGNO DELLE BIG ITALIANE ED ESTERE. LEONARDO STRINGE PER RODRIGO CAIO, IL NAPOLI PRONTO A RISCATTARE OSPINA...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy