Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / spal / Serie B
Cosenza-SPAL 0-1, le pagelle: Giuseppe Rossi decisivo più di tre anni dopo. In ombra GoriTUTTOmercatoWEB.com
sabato 27 novembre 2021, 16:13Serie B
di Federico Martino

Cosenza-SPAL 0-1, le pagelle: Giuseppe Rossi decisivo più di tre anni dopo. In ombra Gori

Risultato finale: Cosenza-SPAL 0-1

COSENZA
Vigorito 6 - Risponde presente quando chiamato in causa: sul tiro di Mancosu in avvio di ripresa deve compiere l'intervento più impegnativo della sua gara.

Tiritiello 5 - Da rivedere soprattutto in fase di costruzione: commette diverse sbavature sia nel gioco corto che in quello lungo. Inoltre, perde la marcatura di Giuseppe Rossi in occasione della rete del vantaggio ospite.

Rigione 6.5 - Si fa valere nel cuore della difesa rossoblù: efficace nel gioco aereo e duro nel corpo a corpo.

Venturi 6 - Partita di discreta caratura per il centrale di Zaffaroni, che in difesa si disimpegna tutto sommato bene nel confronto con il tridente della SPAL. Sfiora il gol nella ripresa con un tiro dalla lunga distanza.

Anderson 6 - Spinge costantemente sulla corsia di destra, anche se spesso e volentieri i compagni non lo riforniscono a dovere. Quando ha spazio davanti a sé, crea i presupposti per far male. Dal 63' Millico 6 - L'impatto con il match è abbastanza positivo, ma poi con il trascorrere dei minuti si eclissa.

Carraro 5.5 - Al pari di Tiritiello si fa sovrastare di testa da Giuseppe Rossi sugli sviluppi dell'angolo che porta al gol della SPAL: ciò gli costa l'insufficienza all'interno di una gara in cui, eccezion fatta per qualche sussulto, non prende il sopravvento a centrocampo.

Palmiero 6 - Quasi ogni azione imbastita dai calabresi passa dai suoi piedi: tocca tanti palloni, anche se a volte pecca di precisione nei passaggi verticali. Fa un buon lavoro sporco in fase di non possesso. Dall'86' Pandolfi s.v.

Boultam 6.5 - Ha una buona attitudine nelle due fasi: garantisce quantità nella zona nevralgica del campo e in più sostiene la manovra arrivando alla conclusione in più di una circostanza. Dal 63' Florenzi 6.5 - Si colloca sulla fascia destra e dà vitalità al gruppo: ingresso positivo.

Situm 6.5 - È uno dei giocatori più ispirati della squadra: nel primo tempo Colombo talvolta ritarda nelle coperture e quindi davanti a lui si aprono dei varchi interessanti nei quali va a nozze. Si mette anche in proprio cercando la porta.

Gori 5.5 - Partita complicata per il capocannoniere dei Lupi: è sempre accerchiato dai difensori della SPAL, per cui fatica a districarsi nei pressi dell'area di rigore, incappando anche in più di un errore tecnico. Nella ripresa getta al vento un'interessante palla gol. Dall'81' Kristoffersen s.v.

Caso 6 - Cerca di trascinare la squadra con il suo mix di tecnica e velocità: non è devastante come in altre circostanze, però dà un contributo indiscutibile all'attacco silano.

Marco Zaffaroni 6 - Il Cosenza rimedia la terza sconfitta nelle ultime quattro gare, anche se nel complesso il pareggio sarebbe stato probabilmente il risultato più corretto per quanto visto in campo. Da sottolineare la reazione della squadra dopo lo svantaggio.

SPAL
Seculin 5.5 - Viene sostituito all'intervallo dopo un paio di interventi poco convincenti nella prima frazione che denotavano una condizione non ideale. Dal 46' Thiam 5 - Prima un rinvio con le mani impreciso, poi un'uscita a vuoto su Gori: con due leggerezze mette a serio rischio il risultato.

Dickmann 6 - Partita accorta da parte del terzino biancazzurro che, data la presenza prima di Colombo e poi di Giuseppe Rossi dalla sua parte, si concentra prettamente sulle mansioni difensive.

Vicari 5.5 - A causa di una sconsiderata reazione nei confronti di Palmiero, lascia la SPAL in dieci uomini nel momento di maggior sofferenza della squadra. Rovina una prestazione che, altrimenti, sarebbe stata ampiamente sufficiente.

Capradossi 6.5 - Gara di personalità da parte del centrale difensivo di proprietà dello Spezia: limita l'iniziativa di Gori e fa del posizionamento la sua arma vincente.

Celia 6.5 - Rileva dal 1' Tripaldelli sulla corsia sinistra, ma nel primo tempo non convince a pieno. Nella ripresa cambia registro: contribuisce maggiormente alla produzione offensiva della squadra e più volte in difesa si rivela provvidenziale nel gioco aereo.

Da Riva 6 - Esordio da titolare per il giovane centrocampista in prestito dall'Atalanta. Alterna giocate di buona fattura ad altre meno brillanti dal punto di vista tecnico: nel complesso, comunque, merita la sufficienza. Dall'82' Mora s.v.

Esposito 6 - Ha in mano le chiavi della mediana spallina: fa un lavoro oscuro ma comunque estremamente delicato nell'economia dell'incontro, specialmente in fase di rottura dell'azione.

Mancosu 6.5 - È sempre pronto ad approfittare di eventuali errori in disimpegno da parte della difesa del Cosenza: quando si aggira nei pressi dell'area avversaria, fa sentire la sua presenza. Nel secondo tempo lotta come un leone per difendere il risultato.

Colombo 5.5 - Clotet lo schiera nel ruolo di ala destra, ma non rende come previsto. È chiamato a rincorrere gli avversari e a dare manforte a Dickmann sulla fascia destra: questo probabilmente ne compromette la lucidità negli ultimi trenta metri di campo. Dal 46' Giuseppe Rossi 7 - Pronti, via con un'invitante verticalizzazione per Melchiorri contribuisce all'azione che porta al tiro Mancosu. Poi mette il sigillo sull'incontro con quella che non è sicuramente la specialità della casa: il colpo di testa. Una liberazione, a più di tre anni dal suo ultimo gol italiano.

Melchiorri 6 - Si mette quasi esclusivamente al servizio dei compagni: spesso si ritrova spalle alla porta a gestire palloni complicati nella morsa della retroguardia del Cosenza. Nel momento in cui trova un po' di campo, fornisce degli inviti interessanti per i compagni. Dal 65' Peda 6 - Entra per dare maggiore solidità al reparto arretrato nell'ultima mezzora di gara.

Seck 6.5 - Si rivela intraprendente, soprattutto nella prima frazione di gioco: in più di un'occasione semina il panico nella difesa avversaria con le sue incursioni palla al piede. Gli manca solo un pizzico di lucidità sotto porta. Dall'82' Zuculini s.v.

Pep Clotet 6.5 - Esce dal San Vito-Gigi Marulla con una vittoria pesantissima che permette alla SPAL di respirare dopo un periodo opaco. In terra calabrese viene fuori il carattere della squadra che, seppur non incantando, rilascia un importante segnale di vita.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000