HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » spal » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

Come gioca la A - Infortuni e difficoltà, ma Semplici non cambia il 3-5-2

16.11.2019 16:15 di Michele Pavese    articolo letto 1274 volte
Come gioca la A - Infortuni e difficoltà, ma Semplici non cambia il 3-5-2
© foto di Massimiliano Vitez/Image Sport
Dopo dodici giornate, gli allenatori di Serie A hanno definito la fisionomia delle proprie squadre. TMW ha analizzato le venti squadre del massimo campionato, dalle prime uscite all'ultima giornata.

Vecchie certezze - L'addio di Massimiliano Allegri alla Juventus lo ha reso il tecnico più longevo su una panchina di Serie A. La sesta stagione di Leonardo Semplici alla SPAL, però, non è cominciata nel migliore dei modi: perso l'elemento migliore della rosa (Lazzari, finito alla Lazio), quello che meglio di tutti riusciva a cambiare passo e a ribaltare il fronte, il 3-5-2 del mister toscano si è visto privato anche dell'altro laterale a tutta fascia, Momo Fares: un grave infortunio ha messo subito fuori gioco l'algerino, costringendo i ferraresi a rivedere i propri piani.

Perseguitati dalla sfortuna - L'importanza degli esterni alti nell'assetto tattico delle squadre di Semplici è enorme. Con D'Alessandro a destra e l'alternanza tra Reca e Igor a sinistra, l'allenatore sembrava aver trovato un discreto equilibrio. Il romano, però, si è fatto male dopo poche giornate e anche il suo sostituto, Federico Di Francesco (che aveva mostrato di essere molto utile come spalla di Petagna) lo ha seguito in infermeria. Così è emerso il talento di Strefezza, la nota più lieta di queste prime dodici giornate, in cui si è provato anche a cambiare sistema di gioco per raddrizzare le partite, passando al 4-4-2 o al 4-3-3. Si attendono tempi migliori: l'attacco è il peggiore del campionato - insieme alla Samp - e la compattezza difensiva non è quella del passato.

Chi ha giocato di più
Erit Berisha 1080'
Andrea Petagna 1007'
Simone Missiroli 993'
Jasmin Kurtic 977'
Francesco Vicari 972'
Nenad Tomovic 813'
Arkadiusz Reca 761'
Thiago Cionek 691'
Alessandro Murgia 623'
Igor 610'
Gabriel Strefezza 560'

L'undici tipo (3-5-2): Berisha; Cionek, Vicari, Felipe; Strefezza (D'Alessandro), Kurtic, Missiroli, Murgia (Valoti), Igor (Reca); Petagna, Floccari (Di Francesco).

I moduli utilizzati
3-5-2: 12 volte

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Spal

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510