Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / ternana / In Primo Piano
Ternana, Lucarelli a Sky tra Serie B, Balotelli e i suoi diamanti
lunedì 24 gennaio 2022, 19:40In Primo Piano
di Ternananews Redazione
per Ternananews.it
fonte SkySport

Ternana, Lucarelli a Sky tra Serie B, Balotelli e i suoi diamanti

L’allenatore rossoverde ospite a SkySport: “Oggi mi rivedo un po’ in Alberto Cerri che ho allenato nelle giovanili del Parma”

Cristiano Lucarelli show. L’allenatore della Ternana è stato ospite a SkySport. Nel corso del collegamento tanti i temi trattati con il tecnico livornese.

Ecco l’intervista

“Abbiamo preparato questo campionato come quello dell’anno scorso. Quando fai una stagione con 18 record è qualcosa a cui rinunci mal volentieri. Però in effetti soprattutto ad inizio campionato il salto di categoria l’abbiamo avvertito, partendo con tre sconfitte nelle prime tre giornate. E’ stato un momento molto delicato. I ragazzi sono stati bravi a reagire e a ripartire con il piglio giusto. Non siamo molto fortunati fino ad ora. I 24 punti che abbiamo fatto sul campo non fotografano le nostre prestazioni fatte in una certa maniera. Siamo soddisfatti da una parte e rammaricata da un’altra perché qualche punticino in più potevamo averlo”.

In trasferta le ultime 4 pareggiato contro Lecce, Frosinone, Perugia e Brescia. E’ un fatto più tattico o mentale? In casa la vittoria manca dal 29 novembre…
“Addirittura prima di questi pareggi avevamo vinto 2-0 ad Alessandria. Credo che oggi giocare in trasferta è un po’ meno complicato di qualche anno fa. L’assenza dei tifosi si fa sentire. Una volta il fattore campo pesava fi più ora di meno. Poi noi come tipologia di squadra facciamo fatica quando affrontiamo squadre che si chiudono dietro la linea della palla. Quando invece troviamo squadre a cui piace giocare andiamo meglio perché ci concedono qualcosina in più. Abbiamo perso più in casa che in trasferta perché c’è la tendenza oggi a difendersi e ripartire”.

Un Lucarelli oggi c’è?
“Mi somiglia Alberto Cerri che ho allenato nei ragazzi del Parma. E’ un giocatore che non ha tirato fuori tutto il suo potenziale. Si sa che gli attaccanti che rispetto ad altri ruoli trovano la continuità di rendimento sui 26/27 anni. Può fare bene in B e per me anche in A come potenziale. Mi auguro per lui che possa riuscire a trovare la continuità sotto porta perché ha potenzialità enormi”.

Balotelli convocato dal ct Roberto Mancini per lo stage della Nazionale…
“E’ giusto riprovare con Balotelli. Probabilmente non disponiamo in questo momento storico di attaccanti campioni come lo sono stati Roberto Baggio, Paolo Rossi ed altri. La Nazionale italiana ha sempre espresso grandi campioni che si sono poi affermati nei propri club come Del Piero. Se in questo momento a parte un paio di calciatori non riusciamo ad avere dei grandissimi campioni è giusto dare una chance a Balotelli perché poi alla fine è uno di quei giocatori che tecnicamente non c’è molto da discutere. I problemi sono stati più sulla gestione della sua persona e li ha pagati in primis sulla sua pelle”.

Lapadula, quanto perde il Benevento senza di lui e quanto Forte può sostituirlo
“La sorpresa era vedere Lapadula in B. Anche lui lo conosco dalle giovanili del Parma. E’ un ragazzo che ha fatto bene in questa categoria. Forse anche lui in A non è riuscito ad esprimere il suo potenziale”.

Coda e Dionisi possono ancora dare tanto alle proprie squadre?
“In B sono decisivi in categoria”.

Charpentier ti piace?
“Lo abbiamo affrontato a Frosinone. Mi ha impressionato: abbina alle doti tecniche e fisiche una corsa notevole. Da solo ci ha pressato tutti e quattro i difensori centrali”.

Lucca, Colombo e Mulattieri. Ne hai uno preferito?
“Lucca. Ci ho giocato l’anno scorso a Palermo e dissi che aveva un futuro garantito. Trovare un giocatore di due metri che da del tu alla palla non è semplice. Mi piace molto Colombo, già pronto per la B e può andare in doppia cifra con la Spal. Mulattieri è un altro giocatore di grande prospettiva. Tra i giovani c’è qualche attaccante che in futuro può essere importante per la nostra Nazionale. Devono sfruttare questo campionato di B, mai così forte, per crescere e migliorarsi”.

Falletti e Donnarumma?
“Abbiamo un reparto d’attacco importante. Oltre a loro ci sono Partipilo, Pettinari, Mazzocchi, Peralta. Ne abbiamo di giocatori che ci garantiscono una buona produzione di gol segnati. Se abbiamo qualche problemino è nella fase difensiva. Sono giocatori che come gli altri in questa categoria possono inventarsi la giocata”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000