HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » torino » Ex granata
Cerca
Sondaggio TMW
Pallone d'Oro, qual è l'esclusione più sorprendente?
  Gareth Bale
  Edinson Cavanti
  Angel Di Maria
  Harry Kane
  Neymar
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sergio Ramos
  Luis Suarez
  Hakim Ziyech

Calaiò e la scelta più difficile, lasciare il calcio: "Mio padre e mio figlio sognavano i miei 200 gol in carriera..."

18.09.2019 16:48 di Marina Beccuti    per torinogranata.it   articolo letto 188 volte
Fonte: Gianlucadimarzio.com
Calaiò e la scelta più difficile, lasciare il calcio: "Mio padre e mio figlio sognavano i miei 200 gol in carriera..."
© foto di Nicola Ianuale/tuttoSALERNITANA.com

Emanuele Calaiò ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo. Scelta difficile per il ragazzo cresciuto al Filadelfia, nel settore giovanile granata. Uno che già all'epoca i gol li sapeva fare e piaceva assai ai giovani, che quando giocava in prima squadra era un idolo.

A 37 anni però ha colto al balzo l'offerta della Salernitana di diventare dirigente del settore giovanile.

Calaiò, per l'occasione, ha indetto una conferenza stampa, dove ha spiegato la sua decisione: "Ringrazio tutti, in particolare la mia famiglia che in tutti questi anni mi hanno seguito e supportato nella mia carriera. Certo, non l'hanno presa bene mio figlio e mio padre che speravano nel raggiungimento del traguardo di 200 reti. Mancava poco, ma l'offerta era di quelle che non si rifiutano", ha detto il bomber siciliano.

"A gennaio farò 38 anni. Si deve guardare oltre, avevo due anni di contratto. Potevo continuare ancora fino a 40 anni, ma nella vita giunge il momento di fare scelte".


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Torino

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510