HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » turris » Primo piano
Cerca
Sondaggio TMW
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

Primicile annuncia: “Fatta per Sowe, ora aspettiamo Alma. Bombe di mercato? Le avevamo già in casa…”

Ouattara verso il Taranto, la Turris prende Sowe e aspetta Alma.
17.07.2019 14:23 di Vincenzo Piergallino    per tuttoturris.com   articolo letto 56 volte

Ore calde per il mercato della Turris. Se da una parte la pista Ouattara è stata congelata, con il giocatore che si è praticamente promesso al Taranto, dall’altra però sono in fase più che avanzata le piste che conducono a Sowe ed Alma, a questo punto non più alternative, dato che il primo è impiegabile anche come prima punta per l’importante struttura fisica. Proprio il gambiano classe ’97, ex Gela e Vibonese, sembra ormai prossimo a vestire la maglia della Turris, come confermato dal dg Rosario Primicile, il quale si sta occupando in prima persona della campagna acquisti: Per Sowe è fatta. Abbiamo chiuso l’accordo con il ragazzo e all'inizio della prossima settimana metteremo tutto nero su bianco. Era uno dei nostri principali obiettivi, essendo impiegabile sia sulla fascia che al centro dell’attacco, ed ha grandissimi margini di miglioramento. Nonostante la giovane età, ha già vinto un campionato a Vibo Valentia e le sue caratteristiche lo rendono ideale per le nostre esigenze”.

L’arrivo di Sowe non sarà l’ultimo del reparto avanzato, come specificato da Primicile: “Per completare la squadra avevamo bisogno di tre pedine: due in avanti (un esterno e una prima punta) e un terzino mancino. Dopo Sowe, ora aspettiamo Alma, un altro giocatore che ci piace tanto. Abbiamo già trovato l’accordo con il Mantova per la cessione, ora attendiamo la decisione finale del ragazzo e del suo entourage, che almeno in un primo momento sembravano molto propensi alla nuova destinazione. Completate queste operazioni, il mercato della Turris potrà dirsi praticamente finito. Al massimo potrà esserci un ricambio in più in mediana, ma già così in rosa ci sarebbero due giocatori per ogni ruolo”.

Primicile fa poi un’analisi generale del mercato della Turris: Noi non avevamo bisogno di prendere bombe di mercato, perché le avevamo già in casa. Non ci serviva il colpo ad effetto, ma gente funzionale che arricchisse ulteriormente l’organico. Forse qualcuno ha sottovalutato la portata dei nuovi innesti, ma sono tutti di grande spessore. Non credo che Da Dalt abbia bisogno di presentazioni. Il suo curriculum parla chiaro, ha appena vinto campionato e poule scudetto con l’Avellino, ci darà qualità ed esperienza. Stesso dicasi per Forte, che vanta 100 presenze in C, tre campionati vinti alle spalle e quasi 40 gol negli ultimi quattro anni. Insomma, siamo più che soddisfatti”.  

Sulla possibilità di un nuovo rinforzo tra i pali: “Per prendere un altro portiere, deve farmi proprio impazzire, ma non abbiamo grandi esigenze. Possiamo restare anche così, perché con Cefariello e Siani ci sentiamo più che al sicuro. Il primo ha già tante esperienze in D, mentre il secondo ha vinto un campionato da protagonista in Eccellenza e se ce lo stanno chiedendo in tanti, significa che è di grande valore”.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Turris

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510