HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » udinese » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

Lasagna non va assolutamente venduto

14.06.2018 10:59 di Paolo Minotti    per tuttoudinese.it   articolo letto 309 volte

Voci, voci e ancora voci e come se non bastasse anche il suo procuratore ha pensato bene di metterci sopra il carico da undici, usando un termine della briscola. Da qualche giorno il nome di Kevin Lasagna viene associato a questa o quella squadra, prima il Bologna, poi l'Inter, squadra di cui il nostro bomber fa il tifo fin da piccolo e che come ha detto il suo procuratore, per lui sarebbe un sogno che si avvera indossare un giorno quella maglia. Parole che preoccupano e innervosiscono.

I dodici gol messi a segno in campionato e l'impegno profuso ad ogni partita hanno attirato l'attenzione degli addetti ai lavori e di chi in questi casi cerca di fare i propri interessi.

Perdere Lasagna sarebbe un duro colpo perchè al momento trovare altri giocatori in grado di andare in doppia cifra è difficile ma soprattutto perché in Kevin sono tanti i tifosi che ripongono le proprie speranze per la rinascita dell'Udinese, ma non solo, per molti potrebbe essere la nuova bandiera della squadra e meritarsi di fatto anche i gradi di capitano. D'altronde ne avrebbe tutte le caratteristiche, serietà, impegno, grinta, lottare su ogni pallone e gonfiare la rete sono qualità che piacciono ed entusiasmano i tifosi bianconeri, inoltre sarebbe il giusto segnale per iniziare quello che dovrebbe essere un nuovo corso a tutti gli effetti, a cominciare dallo sconosciuto nuovo mister spagnolo Julio Velazquez.

Un corso che dovrebbe prevedere anche l'arrivo di qualche nuovo acquisto e la cessione di chi per svariati motivi ha deluso o non reso come ci si aspettava oppure per un semplice cambio generazionale.

Sta di fatto che l'Udinese deve ripartire da Lasagna e quindi non va assolutamente venduto e se la notizia di un possibile ritocco di ingaggio a Barak, altro giocatore corteggiato, potrebbe aver messo in moto un giochino pericoloso, meglio adeguarsi subito, perché entrambi lo meritano. E solo loro.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Udinese

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510