HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » udinese » Calcio femminile
Cerca
Sondaggio TMW
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

Le pagelle dell'Italia - Girelli come Morace. Galli ingresso devastante

14.06.2019 20:09 di Tommaso Maschio    articolo letto 15221 volte
Le pagelle dell'Italia - Girelli come Morace. Galli ingresso devastante
© foto di www.imagephotoagency.it
Giuliani 6,5: Non viene chiamata spesso in causa e vive un primo tempo senza apprensioni. Nella ripresa rischia tantissimo cincischiando col pallone fra i piedi, ma per fortuna la Giamaica non ne approfitta. Nel finale è attenta in due occasioni mantenendo la porta inviolata.

Guagni 6,5: Spinge sulla destra in tandem con Bergamaschi. Meno devastante rispetto a quando veste la maglia viola, ma comunque efficace. Qualche sbavatura in fase di impostazione, ma dal suo lato non arrivano grandi pericoli per la porta azzurra. Dal 57° Boattin 6,5: Attenta in difesa, brava a spingere in aiuto delle compagne. Suo l’assist per il 4-0 di Galli.

Gama 7: Contro l’Australia aveva commesso una sbavatura, costata il rigore, oggi è praticamente perfetta su Shaw concedendolo praticamente nulla. Neanche le botte ricevute fanno crollare il capitano che sbroglia tutte le situazioni dalle sue parti.

Linari 6,5: Perfetta compagna di reparto di Gama. Fa valere il fisico contro le avversarie e quando ha la possibilità agisce da regista bassa. Non sbaglia nulla.

Bartoli 6,5: La sua allenatrice alla Roma nel pre gara aveva detto che “Elisa è una gladiatrice” e lei in campo dimostra che non si sbagliava. Attacca, difende per 90 minuti. Inesauribile e impeccabile.

Bergamaschi 6,5: Questa volta gioca in mezzo al campo, come nella ripresa contro l’Australia, e si vede che il ruolo le si addice. Sempre propositiva, scambia fascia con Bonansea, e a inizio ripresa innesca l’azione del 3-0 azzurro. Dal 65° Galli 8: Lei il feeling con il gol non l’ha praticamente mai avuto, ma entra e segna una doppietta spettacolare. Contro l’Australia non era apparsa brillante, oggi si rifà con gli interessi.

Giugliano 7: Dipinge calcio in mezzo al campo, detta i tempi di gioco e si fa valere anche in interdizione nonostante le giamaicane la sovrastino fisicamente. Il lancio per Galli in occasione del quinto gol è da far vedere nelle scuole calcio.

Cernoia 7: Si alterna con Giugliano in cabina di regia e nel battere i calci d’angolo. Un moto perpetuo in mezzo al campo che non dà punti di riferimento e ispira le compagne.

Bonansea 6,5: Questa volta non va a segno e gioca una gara di grande sacrificio avanti e indietro sulla fascia. È comunque sempre nel vivo del gioco e nel finale diventa anche terzino aggiunto per tenere inviolata la porta azzurra.

Girelli 8,5: Parte col piede sbagliato fallendo il primo calcio di rigore, ma la sorte le dà la possibilità di ripeterlo immediatamente e sbloccare la gara. Segna poi di coscia e di testa firmando una tripletta come era successo prima solo a Carolina Morace nel lontano 1991 (quando Cristiana aveva appena un anno). Gioca come sempre da tuttocampista mostrando qualità tecniche e tattiche favolose. Dal 71° Giacinti 6: Entra per far tributare alla compagna la meritata standing ovation e per dare freschezza all’attacco. Non segna, ma tiene sempre sull’attenti la difesa avversaria.

Sabatino 6,5: Tantissimo movimento in attacco, apre spazi allargandosi e stringendosi alla bisogna. Va vicino alla marcatura personale senza trovarla, ma è comunque utilissima nel gioco delle azzurre.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Udinese

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510