HOME  | EVENTI TMW  | NEWS TICKER  | PARTNER  | NETWORK  | TMW RADIO CALENDARIO  | REDAZIONE  | CONTATTI  | MOBILE  | RSS  
PRIMO PIANO:
 
  HOME TMW » milan » Il Match
Il Match

Abate: "Ci crediamo ancora. Ora è tutto nelle mani della Juventus"

22.04.2012 18:45 di Alberto Vaneria    per milannews.it   articolo letto 883 volte
Abate: "Ci crediamo ancora. Ora è tutto nelle mani della Juventus"
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews

Ignazio Abate ha parlato così in zona mista. Queste le parole raccolte dal nostro inviato:"A questo punto è tutto nelle loro mani (Juve, ndr), aspettiamo la partita di stasera: è normale che le cose si complichino. A mio avviso siamo partiti bene, la palla girava bene. Dopo il gol ci siamo spenti: cercavamo troppo la verticalizzazione. Invece bisognava tener palla e cercar l'imbucata. Un po' le gambe non girano come dovrebbero: la squadra non è vero che non ci crede più. La storia ci insegna che i campionati si vincono nelle ultime giornate. Aldilà di come vada stasera. Cassano? Sta bene anche se non è al 100%. Cerca sempre la giocata vincente, ci potrà dare una grandissima mano. Stasera guarderò la partita. Episodio di Ibra?Una grande squadra non si deve attaccare ai singoli episodi".


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Milan

Il Milan rimane agganciato al treno Europa League. Bacca: corpo estraneo alla manovra e San Siro lo boccia. SES aumenta il budget per il mercato: 150 milioni per tornare grandi
Il Milan non fa pañolade mediatiche ma gli errori arbitrali contro iniziano ad essere troppi e continuativi
Lapadula a Premium: “Sono venuto al Milan per restarci”
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
Le più lette
Sondaggio TMW
Grandi bomber in Italia: chi la spunterà come capocannoniere?
  Vincerà Dzeko, è il centravanti più in forma della Serie A
  La spunterà ancora Higuain, è il goleador della squadra più forte
  Il trono tornerà ad un italiano, la rivelazione Belotti
  La sorpresa sarà totale: vincerà il falso nove Mertens
  Il titolo tornerà ad Icardi, già re dei bomber nel 2015


   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.