Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / atalanta / Interviste
Gasperini in conferenza: "Rinnovo? Mai stati problemi, si continua insieme"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 27 maggio 2024, 11:30Interviste
di Red. TuttoAtalanta.com
per Tuttoatalanta.com

Gasperini in conferenza: "Rinnovo? Mai stati problemi, si continua insieme"

Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta, è intervenuto in conferenza stampa per analizzare il match contro il Torino. "Sono tanti mesi che dobbiamo riposare, ma questi giocatori mi danno la sensazione che più giocano più stanno bene. Alla fine oggi sono riusciti a fare una partita veramente bella, una partita tutt'altro che facile. L'hanno giocata con uno slancio e con la voglia di fare risultato".

Cinque mesi dopo cosa è successo da quel 3-0 incassato dal Torino?
"Avevamo fatto qualche buon risultato, li ci siamo trovato un po'...poi in partita abbiamo fatto qualche errore grossolano. Andando avanti con la stagione siamo cresciuti, abbiamo preso un'autostima diversa, abbiamo imparato a giocare ogni tre giorni. Sono percorsi e passaggi che fai, è stata una delle peggiori, ma può succedere".

Rinnovo?
"Durante gli ultimi due anni ci sono stati dei momenti in cui ci pensavo, che captavi delle cose che facevano pensare che fosse arrivato il momento di uscire. Ma volevo uscire senza polemiche, senza situazioni. Ci sono state queste cose, negli ultimi due anni. Credo che la società le avesse allo stesso modo. Qualche volta, quando stai con una moglie (non la mia eh, la mia è perfetta, ride, ndr), magari capita di voler andare a cena per conto proprio. Poi la cosa era questa. Se si pensa che sia il momento di uscire bisogna farlo nel modo migliore. Poi la cosa si è voluta, con i successi, con le parole del presidente. Prima era possibilista, ora è stato chiaro, si continua assieme. E siamo tutti felici. Tra noi il rispetto è sempre stato enorme".

C'era la curva che le chiedeva lo Scudetto?
"La gente deve sognare, qualche volta i sogni si avverano anche. Se mi chiedi se siamo pronti per vincere lo Scudetto ti dico di no. Non credo che siamo stati più forti del Liverpool o del Bayer, ma siamo stati più bravi".