Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / atalanta / Interviste
Gasperini in conferenza: "La qualificazione ci dà modo di pensare solo al campionato"
venerdì 1 dicembre 2023, 07:45Interviste
di Red. TuttoAtalanta.com
per Tuttoatalanta.com

Gasperini in conferenza: "La qualificazione ci dà modo di pensare solo al campionato"

Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta, è intervenuto in conferenza stampa per analizzare la sfida contro lo Sporting. "La qualificazione ci dà modo di pensare soltanto al campionato, per noi è sicuramente una buona cosa in questo momento, abbiamo parecchi giocatori un po' in sofferenza, ci sono delle forme influenzali in giro che ci hanno colpito e ci stanno togliendo un po' di energia, soprattutto in difesa".

883200

Il problema sulla sostituzione Koopmeiners-Miranchuk?
"È stato un errore nostro, doveva uscire Scalvini e non Koopmeiners, me ne sono accorto tardi anche se non era ancora uscito, ma la sostituzione era già stata fatta, per non incorrere in ulteriori errori è andata così".

Una cosa positiva e una cosa che non l'ha soddisfatta.
"Mi è piaciuto molto l'approccio alla partita, nella parte iniziale siamo stati molto bravi, abbiamo fatto un gol e siamo stati sempre nel vivo della gara. I ragazzi hanno messo il cuore nel sopperire alle difficoltà, è un grandissimo segnale. Oggi non ci sono cose negative, abbiamo sbagliato il 2-0, poi abbiamo rischiato col loro doppio palo però nella situazione in cui eravamo oggi era difficile fare di più".

Gli infortuni?
"Sono tutti abbastanza risolvibili in pochi giorni. Vedremo se Kolasinac sarà pronto per Torino, ma aver superato il turno ci dà l'entusiasmo e l'energia per andare anche sopra".

Scamacca?
"Ha fatto un gran gol, un altro è stato annullato per pochissimi centimetri, poteva anche chiudere la partita, rimane un giocatore molto pericoloso in tutto l'arco della partita".

C'è una nuova consapevolezza europea?
"Ce la siamo giocata sempre, sin dall'inizio. Possiamo rammaricarci soltanto della gara di Graz, per il resto abbiamo fatto un ottimo girone, ci siamo sempre presentati con l'obiettivo e la determinazione di passare il turno".