HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » atalanta » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Fiorentina impatta al Rigamonti. Il Brescia strappa un ottimo 0-0

21.10.2019 23:00 di Pietro Lazzerini    articolo letto 7794 volte
La Fiorentina impatta al Rigamonti. Il Brescia strappa un ottimo 0-0
© foto di www.imagephotoagency.it
Finisce con un pareggio a reti bianche il "Monday Night" dell'ottava giornata del girone d'andata con la Fiorentina che non riesce a vincere la quarta partita consecutiva bloccata da un Brescia poco pericoloso ma molto attento e ben messo in campo. Corini deve fare a meno di Balotelli, almeno dall'inizio mentre Montella continua a puntare sui soliti undici uomini per la sesta volta consecutiva. Il primo tempo inizia subito con un'emozione importante per i padroni di casa che al 4' minuto passano in vantaggio, ma solo per pochi secondi, ovvero solo fino all'intervento del Var. Calvarese è costretto ad annullare la rete di Ayé, che sarebbe stata la prima in Serie A, per un tocco di mano di Tonali a inizio azione che solo il video ha potuto verificare in modo decisivo.

UNA VIOLA UN PO' STERILE - La Fiorentina successivamente prende possesso della partita con il palleggio e con diverse azioni discretamente pericolose. Castrovilli è il primo a scaldare i guantoni di Joronen con un bel tiro dopo percussione centrale che brucia il centrocampo delle Rondinelle. Successivamente è Lirola a trovare la deviazione del finlandese, che è bravo a deviare accanto al proprio palo sinistro. E' evidente però quanto l'area del Brescia sia spesso libera da attaccanti avversari e dunque con pericoli che arrivano spesso da lontano e non dagli attaccanti. Il primo tempo poi corre veloce, seppur tra qualche sbadiglio, fino al duplice fischio arbitrale che manda tutti negli spogliatoi con il risultato bloccatissimo sullo 0-0.

BALO IN - Corini si affida a Super Mario per far cambiare passo alla sua squadra e l'operazione riesce a metà. I padroni di casa in effetti prendono campo ma riescono a essere pericolosi solo con un calcio da fermo che vede proprio il numero 45 protagonista con un colpo di testa che finisce di poco alto sopra la traversa. La Fiorentina pare calare nettamente rispetto alla prima frazione e allora anche Montella risponde alle mosse dell'omologo bresciano inserendo Vlahovic al posto di uno spento Chiesa. Nel frattempo Dessena lascia il campo immobilizzato dopo un colpo durissimo ricevuto al polpaccio da Pulgar.

OCCASIONISSIMA NEL FINALE - I minuti passano tra gli sbadigli con la Fiorentina che in attacco non riesce per niente ad essere incisiva nonostante gli ingressi in campo anche di Sottil e Boateng. Nel finale però i viola sfiorano il clamoroso vantaggio, quando all'ultimo minuto di recupero, una bell'azione tutta di prima porta al tiro Castrovilli che viene ribattuto sulla riga da Chancellor: un salvataggio che vale il punto finale visto che subito dopo Calvarese manda tutti a farsi la doccia.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Atalanta

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510