HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » bari » A tu per tu
Cerca
Sondaggio TMW
La Juventus non ha confermato Allegri: siete d'accordo?
  Si, il ciclo Allegri s'è esaurito
  No, bisognava andare avanti con Allegri

...con Antonelli

“Serie B, che errore decidere le cose all’ultimo. Allegri e la Juve, nessuno ha soluzione... ma occhio al Conte bis. Inter protagonista, ci pensa Marotta. Roma, punta sul Made in Italy”
18.05.2019 00:00 di Alessio Alaimo    articolo letto 8524 volte
...con Antonelli
“Il caos in Serie B? L’errore che facciamo è quello di decidere le cose all’ultimo momento. Arrivare all’ultimo crea questa confusione... non vado a sindacare su dove stia la ragione giuridica però i playoff si giocano e a questo punto non si può tornare indietro”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Stefano Antonelli. Ad aggiungere altro caos il comunicato della Corte Federale: sospensiva cautelare dei playoff non concessa, ma se il Palermo dovesse essere assolto in secondo grado, i playoff potrebbero essere annullati e rigiocati... “Confusione nella confusione. Credo che se ci fosse il minimo dubbio che il Palermo possa vincere il ricorso non si sarebbero giocati i playoff. Penso che avrebbero aspettato”. Allegri lascia la Juve... “Né Allegri e né la Juventus hanno la soluzione già studiata. È un evento che si è andato a materializzare fino in fondo. Nessuno ha un’idea” Chi al posto di Allegri? “Potrebbe esserci anche un Conte bis”. Dove andrà l’ormai ex Juve? “Tutti dicono che Lampard potrebbe allenare il Chelsea... può anche starci perché è una bandiera. Ma se Sarri dovesse andare via dal Chelsea, vedrei bene proprio Allegri: sarebbe l’ideale”? Le protagoniste del mercato che verrà? “Juve e Inter in assoluto. Tutti siamo curiosi di vedere la vera Inter di Marotta, che inizierà dal primo luglio. Conoscendo Beppe (Marotta, ndr), a prescindere dalla sua predisposizione all’aziendalismo, è garanzia di successo. Potrebbe cambiare tanto anche la Juventus”.. Al Milan Gattuso non è certo della conferma. “Gattuso è stato il vero protagonista di un’annata positivissima del Milan. Nessuno candidava i rossoneri al quarto posto, invece se la stanno giocando. Gattuso è stato capace di essere l’unico filo conduttore mettendo la squadra al riparo da critiche e contestazioni. Se Gazidis dovesse modificare il management si potrebbe avere la voglia di un ricambio di ossigeno generale e anche Rino potrebbe entrare in questo discorso. Comunque vada, Gattuso ne esce vincitore”. Che confusione alla Roma... “È un peccato... perché la Roma checché se ne dica ha un organico secondo soltanto alla Juventus. Dovrebbe ritrovare una serenità all’interno. Vedo i bianconeri ancora per un paio di anni superiori alle altre, ma la Roma ha un organico importante e basta poco per diventare competitiva davvero. Mancano delle certezze all’interno della società”. Chi l’allenatore per la prossima stagione? “Gasperini, Sarri e Giampaolo: tre profili straordinariamente importanti. Bravi. Insegnanti di calcio. La Roma quest’anno ha avuto Eusebio Di Francesco che ha dato una dimensione tecnica alla squadra. Non deve essere per forza il luminare di turno ad allenare la Roma.... e tifo per il made in Italy”.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Bari

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510