HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » cagliari » Primo piano
Cerca
Sondaggio TMW
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

CLAMOROSO ALL'ARENA: CERRI ENTRA E STENDE LA SAMP AL 97'

02.12.2019 22:49 di Vittorio Arba    per tuttocagliari.net   articolo letto 322 volte
CLAMOROSO ALL'ARENA: CERRI ENTRA E STENDE LA SAMP AL 97'
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Rimonta clamorosa del Cagliari, che sotto di due reti per due volte, rimonta da 1-3 a 4-3, e lo fa con il primo sigillo in Serie A con la maglia rossoblu da parte di Alberto Cerri, che appena entrato, firma il gol vittoria allo scadere.

Rossoblu con diverse assenze, Olsen e Cacciatore appiedati per il "dopo Lecce" e Ceppitelli ancora out, Maran lascia a riposo Nandez in favore di Castro, che torna titolare dopo alcune settimane.

Cagliari che parte col piglio giusto, con Joao Pedro e Faragò che provano a sbloccare il match, senza successo, nel corso dei primi 10' di gioco. I rossoblu sono padroni del campo, al 26' ci prova ancora JP10 di testa, su pennellata dalla sinistra da parte di Pellegrini, con la sfera di poco sul fondo.

Al 33' primo acuto blucerchiato, splendida rovesciata da parte di Quagliarella, respinta in maniera decisiva da Rafael con un colpo di reni ed il pallone in corner. 

Passano 3' e gli ospiti si portano avanti: Pellegrini, in ritardo su Gabbiadini, scivola e falcia da terra il doriano, causando il penalty per la Samp, prontamente trasformato da Quagliarella.

Prima frazione che si chiude con il vantaggio degli uomini di Ranieri.

Parte la ripresa e la Samp raddoppia con Ramirez, che sfrutta una sponda di Quagliarella e buca Rafael dalla sinistra per il 2-0 blucerchiato.

Al 55' Maran toglie uno spento Castro in favore di Nahitan Nandez.

I rossoblu prendono campo e accorciano le distanze al 69': classica conclusione da fuori da parte di Nainggolan e pallone nel sacco per l'1-2 rossoblu.

Passano pochi secondi ed arriva un'altra doccia fredda per i rossoblu: traversone dalla destra e gran gol al volo da parte di Quagliarella, che firma il 3-1 per la Samp.

Partita finita? Nemmeno per sogno, i rossoblu premono sull'acceleratore e accorciano con Joao Pedro al 75': traversone di Pellegrini e deviazione decisiva del brasiliano, che ingordo, firma doppietta personale e gol del 3-3 2' dopo, sfruttando il suggerimento di Nainggolan.

Finale al cardiopalma, i rossoblu spingono alla ricerca della vittoria, Maran getta nella mischia Ionita per Rog e Cerri per Simeone.

Mossa vincente del tecnico rossoblu: al 97' succede l'impensabile: ennesimo cross al bacio di Pellegrini, Cerri stacca in maniera maestosa e beffa Ferrari in anticipo e Audero sul suo palo con un'incornata imprendibile, esplode la gioia dell'uomo più criticato e quella della Sardegna Arena, che gongola e può continuare a sognare.

Il fischio finale recita Cagliari-Sampdoria 4-3, la classifica recita 28 punti e quarto posto in coabitazione con la Roma: Lecce può considerarsi archiviata.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Cagliari

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510