HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » championsleague » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

C'è vita dopo Ribery e Robben. Bayern, l'occasione di Perisic e Coutinho

18.09.2019 12:30 di Marco Conterio    articolo letto 7012 volte
C'è vita dopo Ribery e Robben. Bayern, l'occasione di Perisic e Coutinho
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Ivan Perisic non è un esterno a tutto campo o una seconda punta. Per questo, Ivan Perisic non è un giocatore adatto allo schema e al modo di giocare di Antonio Conte. Philippe Coutinho non è un esterno puro, nasce dieci brasiliano e nell'opera di rivoluzione catalana era il più sacrificabile del progetto. Per questo, Philippe Coutinho non gioca più nel Barcellona di Lionel Messi, Antoine Griezmann, Luis Suarez, Ousmane Dembelé, ora pure di Ansu Fati e Carles Perez. Per questi due motivi, e pure per quelli economici che nel calcio d'oggi sono spesso nella prima fila delle priorità, Ivan Perisic e Philippe Coutinho hanno una nuova opportunità di carriera in Baviera, al Bayern Monaco. Che ha chiuso un'era, una storia, di quelle lunghe e vere, memorabili. Franck Ribery, ora sette fiorentino, e Arjen Robben, che ha riposto le scarpette nell'armadietto. Addio ad entrambi, niente contratto e niente Germania, è l'ora di un nuovo ciclo. Serge Gnabry e Alphonso Davies, a suo modo, lo avevano inaugurato, il croato in prestito dall'Inter e il brasiliano in prestito dal Barcellona, ne sono i due nuovi simboli. Oggi partirà pure la loro avventura europea, in un terreno dove mai hanno vinto. Mai niente, neanche un trofeo, nonostante abbiano giocato, soprattutto Cou, in lidi di prestigio. L'overture è contro la Stella Rossa, non la più ostica delle rivali in un girone che pure comprende Tottenham e Olympiakos. Sulla carta tutto sembra scritto ma lo parevano anche le carriere nerazzurra di Perisic e blaugrana di Coutinho. Così non è stato. Ma c'è sempre vita, dopo. C'è sempre una seconda opportunità.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Championsleague

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510