Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / empoli / Calcio femminile
Italia-Danimarca come una finale. Azzurre costrette a vincere per puntare al primo postoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport
martedì 27 ottobre 2020 07:45Calcio femminile
di Tommaso Maschio

Italia-Danimarca come una finale. Azzurre costrette a vincere per puntare al primo posto

Domani pomeriggio (ore 17:30 diretta tv su Rai2) andrà in scena la prima sfida del duello fra Danimarca e Italia che con tutta probabilità deciderà chi staccherà il pass diretto per il prossimo Europeo e chi invece dovrà ricorrere agli spareggi per volare in Inghilterra nell'estate del 2022. Le scandinave partono avvantaggiate, non tanto per i tre punti in più in classifica (hanno giocato una gara in più delle azzurre), ma per il ruolino di marcia tenuto finora: 45 gol fatti, zero subiti. Una media di oltre cinque reti a partita a fronte di una porta rimasta sempre inviolata, segno che questa squadra è forte in ogni reparto e apparentemente ha pochi punti deboli. Del resto la Danimarca è la vice campionessa europea in carica e, nonostante abbia mancato la qualificazione alla scorsa Coppa del Mondo, una delle big continentali come spiegato anche dalla ct Bertolini in conferenza stampa.

L'Italia nella doppia sfida – domani a Empoli e il primo dicembre a Viborg – dovrà per forza di cose conquistare quattro dei sei punti in palio, solo così sarebbe certa del primo posto nel girone (sempre che poi non scivoli contro il debole Israele nell'ultima gara che resta per completare il girone) altrimenti si dovrà accontentare del secondo posto, già certo, e sperare in un sorteggio benevolo nei sempre insidiosi spareggi. In caso di arrivo a pari punti infatti sarebbe la Danimarca a essere promossa direttamente all'Europeo visto il nettissimo vantaggio nella differenza reti con le nostre ragazze: +45 le biancorosse, +22 le azzurre. Un distacco impossibile da colmare (l'Italia dovrebbe vincere 24-0 contro Israele) e che costringerà l'Italia a scendere in campo con ancora più determinazione per vincere in casa la prima sfida e poi andare in Danimarca con la possibilità di giocare per due risultati su tre.

Non sarà facile, anche perché le notizie di questi giorni (Alia Guagni positiva e rispedita a casa, due falsi positivi a ridosso della gara) possono aver distratto un gruppo che però ha sempre saputo dimostrare di essere forte nelle difficoltà e di fare dell'armonia una delle sue armi migliori.

La classifica: Danimarca 24 (8 giocate), Italia 21 (7 giocate), Bosnia 15 (9), Israele 4 (7), Malta 4 (8), Georgia 0 (7)
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000