Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / empoli / Altre Notizie
LIVE TMW - Coronavirus, Cancelo positivo, c'è Dalot. Il bollettino della Protezione CivileTUTTOmercatoWEB.com
domenica 13 giugno 2021 18:30Altre Notizie
di Redazione TMW
live

Coronavirus, Cancelo positivo, c'è Dalot. Il bollettino della Protezione Civile

18.30 - il bollettino della Protezione Civile - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 134.136 tamponi e individuati 1.390 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 160.313, 2.096 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 26 persone affette da Coronavirus per un totale di 127.002 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 160.313
Deceduti: 127.002 (+26)
Dimessi/Guariti: 3.957.557 (+3.460)
Ricoverati: 4.107 (-122)
di cui in Terapia Intensiva: 565 (-9)
Tamponi: 68.604.561 (+134.136)

Totale casi: 4.244.872 (+1.390, +0,03%)

11.20 - Cancelo positivo, il Portogallo chiama Dalot - Brutte notizie per il Portogallo: la formazione lusitana perde infatti Joao Cancelo. La federcalcio lusitana ha reso noto che il terzino del Manchester City è risultato positivo al Coronavirus. Il giocatore è già in isolamento in Ungheria, il suo posto nella nazionale guidata da Joao Santos sarà preso da Diogo Dalot, di proprietà del Manchester United e in prestito al Milan nell’ultima stagione.

8.06 - Rincon annuncia: "Sono positivo al Covid-19, il mio stato di salute è stabile e controllato" - Con un lungo post pubblicato sulla propria pagina Instagram, il centrocampista del Torino Tomas Rincon ha annunciato la sua positività al Covid-19: "Sono risultato positivo al Covid, al momento il mio stato di salute è stabile e controllato. Mi dispiace profondamente non poter aiutare il mio paese, chi mi conosce sa quanto io abbia lavorato al massimo per la Vinotinto in vista della Copa America, ma bisogna sempre dare priorità alla salute mia e di quelli che mi circondano, rispettando i protocolli e restando in isolamento per preservare gli altri. So che i miei compagni daranno tutto, da lontano li incoraggerò come se fossi al loro fianco, forza Venezuela! E voglio anche ringraziare chi si è preoccupato per la mia salute, mentre a chi mi ha augurato il contrario dico di controllarsi perché questo è un virus da trattare con estrema attenzione: siamo prima uomini, poi calciatori".

DOMENICA 13 GIUGNO

15.34 - Busquets, c'è la speranza di recuperarlo - Luis Enrique è ottimista: Sergio Busquets, attualmente positivo al coronavirus, sarà recuperato per la seconda partita dell'Europeo contro la Polonia, in programma sabato prossimo. Il centrocampista della Spagna ha contratto il Covid-19 domenica scorsa e nel giro di una settimana massimo da ora dovrebbe negativizzarsi. O, quantomeno, è questo l'auspicio del c.t. della Roja, che non ha alcuna intenzione di sostituirlo nella lista dei 24 calciatori convocati per Euro2020. A riportarlo è As.

13.05 - Focolaio Venezuela, adesso la Copa America è a rischio - Non solo Tomas Rincon, il Venezuela è un vero e proprio focolaio. La nazionale capitanata dal centrocampista del Torino, alla vigilia della sfida col Brasile, ha scoperto altri 5 casi di Covid-19 all'interno del suo gruppo-squadra. Balonazos, uno dei principali media del paese, fa sapere che altri due calciatori sono risultati positivi al coronavirus: Wilker Angel e Rolf Feltscher. Insieme ai tre giocatori, anche il direttore della Junta Normalizadora della FIFA-FVF Bernardo Añor, il capo della comunicazione Nestor Beumont e la nutrizionista Mariana Iglesias.

11.40 - Copa America già finita per Rincon - Brutte notizie per il capitano del Venezuela Tomas Rincon, che ha contratto il Covid-19 e sarà quindi costretto a saltare la Copa America. La notizia - riporta La Gazzetta dello Sport - è stata comunicata dalla federazione venezuelana al Torino. El General, che è già in isolamento, salterà la sfida con il Brasile, ma la sua Copa America sembra essere già finita, a meno che non si negativizzi a tempo record.

10.03 - L'Italia dedica la vittoria a chi non può esserci - Ciro Immobile, autore del secondo gol dell'Italia nella grande vittoria contro la Turchia, ha parlato ai microfoni di Sky nel post gara: "Devo dire che è stato tutto un po' strano, sentire il calore del pubblico che ci è mancato tanto. Il pensiero va a chi lotta contro questo virus, e la vittoria è dedicata a loro e a chi non può essere qui oggi. Il gol? Prima ho esultato per mia moglie e i miei figli, a cui dedico il gol. Oggi sono soddisfatto. L'esultanza poi era per Lino Banfi, che ci ha chiamato e ha detto a me e Insigne di dire 'Porca puttena', e l'abbiamo fatto per lui. La Turchia è una squadra forte, non era così facile e scontato. Eravamo concentrati sul dare il massimo che tutto ci è scivolato addosso, abbiamo raccolto le cose positive e il calore ci ha dato una spinta in più. All'inizio eravamo emozionati, poi ci siamo sciolti".

SABATO 12 GIUGNO

17.22 - Euro 2020, il sottosegretario Sileri: "Si può urlare gol anche senza mascherina" - Vedere insieme Italia-Turchia stasera? "Basta rispettare le distanze, cercare di stare lontano, non scambiarsi posate, bicchieri e forchette". E' quanto afferma a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri sull'abitudine di vedere le partite di Europei e Mondiali in compagnia. "E certo, è meglio se siete vaccinati, ma si può urlare gol senza mascherina e se si è vaccinati ci si può anche abbracciare, ormai siamo al 50% vaccinati".

15.02 - Alle 16 conferenza stampa di Speranza e Figliuolo - Come rende noto il ministero della Salute, alle 16 presso la sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio è in programma una conferenza stampa di aggiornamento sulla campagna vaccinale e sull'andamento epidemiologico a cui parteciperanno il Ministro della Salute, Roberto Speranza, il Commissario straordinario Gen. Francesco Paolo Figliuolo, il Coordinatore del CTS, Prof. Franco Locatelli e il portavoce del CTS, Prof. Silvio Brusaferro.

13.48 - Spagna, tutti i tamponi effettuati oggi sono negativi - Per il terzo giorno di fila, tutti i giocatori della rosa spagnola sono negativi al test per il Coronavirus: non è finita qui, perché la federazione ha fatto sapere che i test medici per la rosa continueranno anche nei prossimi giorni.

12.21 - Vaccinazione in corso per la Spagna - La Spagna riceve il vaccino prima di Euro2020. Come riferito dalla RFEF, la Federcalcio spagnola, i calciatori convocati per l'Europeo stamattina hanno ricevuto la somministrazione completa di vaccino anti-Covid. Una decina di membri dell'Unità di Sicurezza dell'Hospital Central de la Defensa si sono recati a Las Rozas, in accordo col Governo spagnolo, per eseguire i vaccini, al fine di permettere alla Spagna di disputare la kermesse internazionale in piena sicurezza.

11.10 - La Russia perde Mostovoy, è positivo al Covid - Andrey Mostovoy non parteciperà ad Euro 2020. Il centrocampista dello Zenit, infatti, è risultato positivo agli ultimi test PCR effettuati nel ritiro della Nazionale. Al suo posto, come si legge sui canali ufficiali della Federazione, è stato inserito in lista Roman Evgenjev, difensore della Dinamo Mosca.

9.24 - Kulusevski, polemiche per un video dai social - Dejan Kulusevski positivo al Coronavirus e dai social, spunta il video di una festa privata alla quale ha presenziato l'esterno offensivo della Juventus: nessuna mascherina, altre persone presenti (senza mascherina), nessuna prevenzione. Il ct Janne Andersson, commissario tecnico della Svezia, ha parlato con l'attaccante della Juve, dicendo poi la sua alla stampa: "Dejan è stato invitato da sua sorella e suo cognato a una cena in un appartamento privato. Quando è arrivato, ha trovato anche alcuni dei suoi amici. Erano lì per fargli una sorpresa".

VENERDÌ 11 GIUGNO

23.13 - Superati i 40 milioni di vaccini somministrati - In Italia sono stati superati i 40 milioni di dosi di vaccini anti-Covid somministrate, secondo l'ultimo aggiornamento delle 17 del report sul sito della Presidenza del Consiglio, a cura del Commissariato all'emergenza. Gli immunizzati con due dosi o con Johnson&Johnson sono oltre 13,5 milioni, quasi il 25% della popolazione.

21.08 - Spagna, vaccinazioni declinare secondo i casi specifici - Sono in programma domani alle 10 le vaccinazioni anti-Covid per la nazionale della Spagna impegnata agli Europei. Lo ufficializza la federcalcio spagnola (Rfef) che si dice "grata e soddisfatta per la sensibilità mostrata dal Governo" e annuncia che le somministrazioni verranno effettuate dalle forze armate al centro sportivo Laz Rozas, sede del ritiro a Madrid. Per la squadra, viene precisato, verranno utilizzati "vaccini differenti in funzione della situazione di ciascun componente". "La finalità di questa vaccinazione - si legge nel comunicato - è fare in modo che la Spagna possa disputare l'Europeo con garanzia piena di sicurezza, nonché permettere alla squadra di competere nelle stesse condizioni di altre nazionali che sono state immunizzate". In queste ore vari media spagnoli, fra cui El Mundo, hanno riferito della trattativa della federcalcio spagnola per ottenere dal governo lo Janssen, il vaccino di Johnson & Johnson in un'unica dose.

19.15 - È scomparsa la 18enne vaccinata con AstraZeneca - Terribile notizia proveniente da Sestri Levante: è morta Camilla Canepa, la 18enne ricoverata domenica al S.Martino di Genova dopo una trombosi al seno cavernoso e operata per la rimozione del trombo e ridurre la pressione intracranica. Era stata vaccinata con AstraZeneca il 25 maggio nell'open day per gli over 18.

17.55 - I numeri della pandemia in Italia - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 205.335 tamponi e individuati 2.079 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 169.309, 5.626 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 88 persone affette da Coronavirus per un totale di 126.855 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 169.309 (-5.626)
Deceduti: 126.855 (+88)
Dimessi/Guariti: 3.943.704 (+7.616)
Ricoverati: 4.779 (-264) di cui in Terapia Intensiva: 626 (-35)
Tamponi: 68.057.064 (+205.335)
Totale casi: 4.239.868 (+2.079, +0,05%)


15.59 - Spagna, escluso il rischio focolaio: tutti negativi i tamponi effettuati al gruppo-squadra - Tutti i tamponi molecolari effettuati ieri alla Spagna hanno dato oggi esito negativo - compresi ovviamente quelli del napoletano Fabian Ruiz e dello juventino Alvaro Morata - ed è stato pertanto escluso il rischio focolaio dopo la positività di Sergio Busquets e quella dubbia di Diego Llorente. Ad annunciarlo è la Federcalcio spagnola, che fa sapere anche che i test continueranno nei prossimi giorni e il gruppo-squadra resterà in bolla.

14.11 - Domani Italia-Turchia, slitta il coprifuoco per i tifosi all'Olimpico: scatterà all'una di notte - Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato un'ordinanza che fissa alle ore 1.00 il coprifuoco per i possessori del biglietto di Turchia-Italia, gara inaugurale di Euro 2020 prevista domani, venerdì 11 giugno, allo Stadio Olimpico di Roma. Un provvedimento, questo, deciso ai fini di evitare la formazione di assembramenti e di consentire il regolare deflusso del pubblico, ferme restando le misure precauzionali previste nel Protocollo allegato al decreto del Sottosegretario allo sport del 4 giugno scorso.

12.28 - Tokyo 2020: 75% atleti vaccinati o in procinto di esserlo - Il 75% degli atleti attualmente qualificati per le Olimpiadi di Tokyo 2020 sono stati vaccinati o sono in procinto di esserlo. Lo ha comunicato il Comitato Olimpico Internazionale (Cio) confermando che a poco più di 40 giorni dall'inizio dei Giochi circa 8.500 atleti, il 76%, risultano qualificati alle Olimpiadi. Della quota complessiva, il 20% resta da assegnare tramite ranking e solo il 4% tramite eventi di qualificazione. Secondo il Cio entro l'inizio dei Giochi le persone vaccinate che risiederanno all'interno del Villaggio olimpico (aprirà il 14 luglio), atleti ma anche dirigenti e allenatori, supereranno l'80%.

09.46 - Euro 2020, Spagna: ok da governo a vaccinazioni giocatori - Il vaccino anti Covid che verrà somministrato ai giocatori della Spagna convocati per gli Europei sarà Pfizer, ha spiegato in conferenza stampa la ministra della Sanità, Carolina Darias, che però non ha dato indicazioni su come e quando verrà effettuata la vaccinazione, lasciando la decisione al Consiglio Superiore dello Sport. La decisione di vaccinare i giocatori è arrivata quando mancano solo cinque giorni all'esordio della Spagna agli Europei.

GIOVEDÌ 10 GIUGNO

23.11 - Nuove linee guida per l'Europeo - L’UEFA ha aggiornato le linee guida per evitare cluster e concludere il torneo con meno casi possibili. La prima indicazione è vaccinare giocatori e staff, dove possibile. Anche se immunizzati tutti saranno comunque sottoposti a tamponi. E si dovrà osservare rigorosamente il principio della “bolla”. Inserite anche indicazioni per ipotesi contagi e per i direttori di gara.

22.24 - Svezia, preoccupazione dopo i due casi di positività - La Svezia aumenta le misure di sicurezza dopo le positività al coronavirus di Dejan Kulusevski e Mattias Svanberg. Come raccontato dai media svedesi, il gruppo-squadra viene sorvegliato in maniera speciale e quattro calciatori - di cui non è stata rivelata l'identità - sono stati isolati poiché considerati contatti stretti dei calciatori di Juventus e Bologna. Fin quando non sarà escluso il rischio di ulteriori positivi, la Svezia svolgerà test rapidi ogni giorno e sarà aumentato il numero di tamponi molecolari. Tutte le riunioni si terranno all'aperto o, al massimo, nelle sale più grandi disponibili. Gli allenamenti si svolgeranno all'aperto, in palestra sarà ridotto il limite di accessi, si viaggerà in autobus solo a piccoli gruppi e ogni attività ludica sarà annullata.

20.02 - Si ferma l'emergenza in casa Spagna - Nessun altro positivo al Covid-19 nella Spagna. Stamattina la UEFA ha effettuato una tornata di tamponi, risultati tutti negativi. C'era grande attesa per l'esito, in virtù delle positività di Sergio Busquets e Diego Llorente dei giorni scorsi. Ma Luis Enrique può tirare un sospiro di sollievo: niente focolaio, nessun'altra defezione. La UEFA effettuerà altri test a tutte le nazionali domenica prossima ma chiaramente, come avvenuto nei campionati, gli staff medici delle varie selezioni ne effettueranno altri privati nel frattempo. A riportarlo è AS.

18.23 - I numeri della pandemia in Italia - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 218.738 tamponi e individuati 2.199 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 174.935, 6.727 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 77 persone affette da Coronavirus per un totale di 126.767 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 174.935 (-6.791)
Deceduti: 126.767 (+77)
Dimessi/Guariti: 3.936.088 (+8.912)
Ricoverati: 5.043 (-330) di cui in Terapia Intensiva: 661 (-27)
Tamponi: 67.851.729 (+218.738)
Totale casi: 4.237.790 (+2.199, +0,05%)

15.59 - Il Ministero della Salute annuncia: i giocatori della Spagna saranno vaccinati prima dell'esordio - Il Ministero della Salute spagnolo ha annunciato che la Nazionale sarà vaccinata prima dell'esordio a Euro 2020. Lo ha affermato la Radio Televisión Española: tutta la squadra di Luis Enrique riceverà il vaccino prima del 13 giugno, quando si trasferirà a Siviglia per affrontare la Svezia il giorno dopo.

15.35 - Euro2020 e Covid: all'Olimpico tunnel con termocamere - Ci saranno dei tunnel dotati di termocamere allo stadio Olimpico di Roma per la partita inaugurale degli Europei di calcio che si disputerà venerdì sera. Secondo quanto si apprende, verranno posizionati tra la prima verifica del biglietto e l'area prima dei controlli di sicurezza. Al passaggio dei tifosi rileveranno la temperatura corporea. E' una delle misure di sicurezza e anti Covid contenute nel piano sicurezza messo a punto dalla Questura di Roma in vista del match con il pubblico sugli spalti. Per quanto riguarda le fan zone, saranno a numero chiuso.

14.35 - La Svezia vuole evitare nuovi contagi: più test, allenamenti in piccoli gruppi e contatti limitati - La Svezia vuole prevenire il rischio di un focolaio a pochi giorni dal debutto nell'Europeo. In una nota ufficiale, la Federcalcio ha scritto: "Poiché due giocatori sono risultati positivi, la squadra medica e i funzionari della nazionale si sono incontrati martedì sera per discutere le misure per limitare il rischio di contagio". Tra le misure decise vi sono l'effettuazione di test rapidi giornalieri, l'aumento dei test PCR, sedute di allenamento in gruppi più piccoli e in spazi più grandi, contatti limitati e solo all'aperto, se possibile. Ieri la Svezia ha confermato che Dejan Kulusevski e Mattias Svanberg del Bologna sono risultati positivi al coronavirus: entrambi i giocatori hanno manifestato sintomi lievi e sono stati messi in isolamento. Salteranno di sicuro la sfida di lunedì contro la Spagna.

11.27 - Spagna, gli undici Under-21 titolari ieri entrano nella bolla parallela: ora sono 17 in totale - lvaro Fernández, Óscar Mingueza, Marc Cucurella, Bryan Gil, Juan Miranda, Gonzalo Villar, Pozo, Brahim, Zubimendi, Yeremy Pino e Javi Puado si alleneranno oggi alle 11 nella Ciudad del Fútbol di Las Rozas. Lo staff tecnico della squadra nazionale spagnola ha deciso che gli undici titolari nella partita di ieri contro la Lituania (vinta 4-0 dall'Under-21 di de la Fuente) resteranno a disposizione di Luis Enrique e si uniranno ai sei già convocati nella bolla parallela, resa necessaria dalla positività di Sergio Busquets e creata appositamente per preparare eventuali sostituti qualora dovessero essere riscontrati nuovi casi.

09.10 - Spagna, un nuovo problema per Luis Enrique: anche Diego Llorente positivo al coronavirus - Nuova tegola per la Spagna di Luis Enrique. Dopo la positività al coronavirus di Sergio Busquets, la Federcalcio ha comunicato che anche il difensore Diego Llorente è risultato positivo al test PCR effettuato stamattina su tutto il gruppo squadra. Si aggrava dunque la situazione all'interno della Roja a due giorni dall'inizio della competizione continentale.

MERCOLEDÌ 9 GIUGNO

23.56 - Flamengo, emersa positività al Coronavirus dell'allenatore Rogerio Ceni - Continuano i contagi da Coronavirus in Sudamerica, con le note problematiche che hanno portato al cambio di sede per la Coppa America, che si giocherà in Brasile. Poche ore fa, proprio in suolo brasiliano, è emersa però un'altra positività illustre, quella dell'ex portiere Rogerio Ceni, oggi allenatore del Flamengo. La notizia è stata diffusa dagli account ufficiali del club rosso-nero, che specifica come il suo posto sarà preso, per le prossime due partite, da Maurício Souza, insieme all'assistente Márcio Torres

22.27 - Spagna, la commissione tecnica non si pronuncia sui vaccini - La commissione tecnica composta da rappresentanti del Ministero della Sanità e delle regioni della Spagna chiamata oggi a esprimere un parere sulla possibilità di vaccinare giocatori e staff della Nazionale di calcio prima degli Europei ha deciso di non pronunciarsi al riguardo: lo riportano i media iberici, che spiegano che la posizione adottata dai tecnici si giustifica per il fatto che non la considerano una questione di loro competenza. Adesso la palla passa alla politica: sarà il governo a dover decidere, secondo quanto afferma la radio Cadena Ser. Questo e altri media iberici riportano che la vaccinazione del gruppo squadra della Nazionale dovrebbe partire domani. Il dibattito sulla necessità di effettuarla si è acceso in particolare dopo che il centrocampista Sergio Busquets è risultato positivo al covid domenica. La Spagna esordisce agli Europei lunedì.

21.10 - Euro2020, debutto del passaporto vaccinale per le partite di scena a Wembley - Il passaporto vaccinale fa il suo debutto a Euro: agli spettatori che assisteranno alle partite a Wembley verrà richiesto di presentarsi ai cancelli d'ingresso o con l'esito negativo di un tampone antigenico, effettuato nelle 24 ore precedenti l'incontro, oppure con una prova che attesti la doppia vaccinazione, completata almeno da 14 giorni. Lo ha comunicato oggi la Uefa, indicando che la misura verrà adottata per tutti gli spettatori di età superiore agli 11 anni, fin dalla prima partita che si disputerà nell'impianto londinese, domenica pomeriggio, quando l'Inghilterra affronterà la Croazia davanti a 22,500 tifosi, l'equivalente del 25% della capienza totale. Wembley non è l'unica sede britannica dell'imminente Europeo, che si disputerà tra 11 stadi sparsi in Europa, dal momento che si giocherà anche ad Hampden Park (Glasgow), dove però non verranno richiesti né il tampone negativo né la vaccinazione. Comunicando il provvedimento, la Uefa ha spiegato che è "sua priorità" organizzare un torneo in sicurezza, collaborando con i governi e le autorità sanitarie locali, per garantire che "le misure di sicurezza siano aderenti alle norme di salute pubblica adottate dalle nazioni ospitanti".

19.55 - Svezia, dopo Kulusevski anche Svanberg è positivo al Covid-19: il giocatore è in isolamento - Dopo la positività al Covid-19 di Dejan Kulusevski, nella nazionale svedese che sta preparando l'Europeo è emersa anche quella del centrocampista del Bologna Mattias Svanberg. Lo ha reso noto la federazione poco dopo l'annuncio del primo caso. I giocatori sono stati nuovamente testati e "quando sono arrivate le risposte si è scoperto che il test di Mattias Svanberg era positivo", ha reso noto in un comunicato la Federcalcio svedese, precisando che il giocatore è stato messo in isolamento.

18.50 - Protezione Civile, il bollettino: 1.896 nuovi contagiati (-6.727 positivi rispetto a ieri). 102 morti in 24h - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 220.917 tamponi e individuati 1.896 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 181.726, 6.727 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 102 persone affette da Coronavirus per un totale di 3.927.176 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 181.726
Deceduti: 126.690 (+102)
Dimessi/Guariti: 3.927.176 (+8.519)
Ricoverati: 5.373 (-296)
di cui in Terapia Intensiva: 688 (-71)
Tamponi: 67.632.991 (+220.917)

Totale casi: 4.235.592 (+1.896, +0,04%)

18.01 - Kulusevski positivo al Covid e asintomatico, il medico della Svezia: "Isolato a Stoccolma" - "Questa mattina, Dejan Kulusevski ha informato l'equipe medica di avere sintomi di raffreddore, è stato immediatamente testato per il coronavirus e il risultato è stato positivo". A parlare, confermando la positività del giocatore della Juventus, è direttamente il medico della Svezia, il dottor Valentin: "Da allora, Dejan è stato tenuto isolato dal resto del gruppo ed è rimasto a Stoccolma mentre il resto della squadra si è spostato a Goteborg". Il giocatore della Svezia, asintomatico, è dunque già in isolamento fiduciario. Sicuramente fuori per la Spagna, Kulusevski spera di rientrare nelle sfide successive. Questo il programma: venerdì 18 la sfida con la Slovacchia, mercoledì 23 quella contro la Polonia.

16.11 - Brutte notizie per la Svezia, Kulusevski è positivo - Dejan Kulusevski positivo al Covid-19. Ad annunciarlo quest'oggi, in conferenza stampa, il medico della nazionale svedese. Per il centrocampista della Juventus, a questo punto, sarà molto difficile prendere parte all'Europeo: la gara d'esordio della Svezia sarà il prossimo 14 giugno, contro la Spagna.

14.42 - Tokyo 2020, verso vaccinazione dei 70mila volontari - Il governo giapponese sta valutando di vaccinare i 70 mila volontari che parteciperanno alle Olimpiadi di Tokyo, per evitare il rischio di contagio da coronavirus. Lo ha detto la ministra dello Sport con la delega ai Giochi, Tamayo Marukawa, quando mancano meno di 50 giorni alla cerimonia di apertura dell'evento.

11.29 - Anche Kepa nella 'bolla parallela' - Kepa Arrizabalaga si aggiunge alla lista dei convocati della Nazionale spagnola dopo Albiol, Mendez, Rodrigo, Soler e Fornals. Il portiere del Chelsea i unisce così alla "bolla parallela" che il CT della Spagna Luis Enrique ha creato dopo la positività al Covid-19 di di Sergio Busquets. Kepa arriverà questa mattina a Madrid e domani si unirà al gruppo per gli allenamenti.

9.11 - Caos Spagna, i mancati vaccini rischiano di bloccare l'Europeo - Come scrive il QS, dalla positività al Covid di Sergio Busquets è scaturito il caos: il pericolo cluster è dietro l'angolo per nessun giocatore della Spagna è vaccinato, visto che il governo ha negato il trattamento preferenziale. Come l'Inghilterra, l'Austria e buona parte della Francia. Domanda: ma l'obbligo per i 600 calciatori che doveva essere un punto fermo del piano Uefa per l'Europeo "Covid free" che fine ha fatto?

MARTEDÌ 8 GIUGNO

23.31 - In Belgio dal 9 giugno cade l'obbligo della mascherina all'aperto - Addio all'obbligo di indossare le mascherine all'aperto nella regione di Bruxelles-Capitale, ad eccezione delle affollate vie dello shopping. Ad annunciare la svolta, che entrerà in vigore mercoledì 9 giugno, è stato il ministro-presidente della Regione, Rudi Vervoort, dopo una riunione con i sindaci dei diciannove comuni del territorio che hanno trovato l'accordo all'unanimità

22.12 - Albiol convocato nella lista della 'bolla parallela' - Raul Albiol si aggiunge alla lista dei convocati della Nazionale spagnola dopo Mendez, Rodrigo, Soler e Fornals. L'ex difensore del Napoli è stato aggiunto alla "bolla parallela" che Luis Enrique ha chiesto di creare per eventuali defezioni dell'ultimo minuto causate dal possibile focolaio di Covid dopo la positività di Busquets.

19.42 - Luis Enrique chiama quattro giocatori dopo l'esclusione di Busquets - Scelte per quanto riguarda la Spagna in vista dei prossimi Europei. Il ct Luis Enrique ha dovuto intervenire sulla lista dei convocati, inizialmente composta da 24 nomi soltanto, per sopperire all'assenza di Sergio Busquets, colpito dal Covid. Dopo la chiamata di Brais Mendez, l'allenatore delle Furie Rosse ha aggiunto altri tre calciatori, ossia Rodrigo Moreno del Villarreal, Carlos Soler del Valencia e Pablo Fornals del West Ham. Da comunicato, i quattro "si alleneranno col resto della squadra in previsione delle conseguenze che potrebbe portare la positività di Busquets". Molto probabile, perciò, che non siano affatto scelte definitive.

17.34 - I numeri della pandemia in Italia - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 84.567 tamponi e individuati 1.273 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 188.453, 3.819 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 65 persone affette da Coronavirus per un totale di 126.588 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 188.453 (-3.819)
Deceduti: 126.588 (+65)
Dimessi/Guariti: 3.918.657 (+5.024)
Ricoverati: 5.669 (-68) di cui in Terapia Intensiva: 759 (-15)
Tamponi: 67.412.074 (+84.567)
Totale casi: 4.233.698 (+1.273, +0,03%)


15.48 - Euro 2020, Spagna: Commissione sanità valuterà sui vaccini dopo la positività di Busquets - Il caso di positività al Covid-19 di Sergio Busquets ha scatenato polemiche sulla mancata vaccinazione dei nazionali spagnoli prima del raduno del 31 maggio scorso. Domenica sera, quando si è diffusa la notizia del contagio del centrocampista del Barcellona, dalla Federcalcio spagnola è trapelata la notizia che c'era già una richiesta di vaccinazione dei calciatori. Fonti del ministero della Salute assicurano che venerdì pomeriggio il ministero della Cultura, tramite il ministro Rodríguez Uribes, ha inviato una lettera con la richiesta. Lo riporta il Pais. In Federcalcio assicurano di aver cercato di vaccinare i nazionali da un mese e mezzo, con Rodríguez Uribes come interlocutore, e che le operazioni non sono state espletate. Il gabinetto della cultura conferma che il ministro ha inviato la lettera al ministero della Salute dopo aver parlato con Luis Rubiales, presidente della Federcalcio. La richiesta di vaccinazione deve essere studiata dalla Commissione sanità pubblica, come è successo con i calciatori che parteciperanno alle Olimpiadi. L'organismo domani dovrà valutare se soddisfa la richiesta della Federazione. A meno di una settimana dall'inizio dell'Europeo, esiste la possibilità che venga somministrato il vaccino Johnsson. I risultati di efficacia nella fase 3 degli studi clinici hanno confermato che la dose singola dell'azienda farmaceutica statunitense fornisce una protezione del 67% contro il Covid-19 già due settimane dopo l'inoculazione.

12.46 - Spagna, mattinata di test PCR per tutto il gruppo squadra dopo la positività di Busquets - C'è grande tensione nel ritiro della Spagna, dopo la positività al coronavirus di Sergio Busquets. Le telecamere di Marca hanno beccato Fabian Ruiz e Robert Sánchez mentre lasciano la residenza della squadra di Luis Enrique per effettuare i test PCR. La stragrande maggioranza dei giocatori ha già effettuato il test e ora si attendono i risultati.

12.20 - Juventus, il J Medical diventa hub per i vaccini anti Covid-19. Il comunicato del club - L'elenco degli Hub vaccinali di Torino si arricchisce di un altro punto: il J|Medical. Da oggi, si legga nella nota della Juventus, il centro polispecialistico che sorge nell’ala est dell’Allianz Stadium sarà a disposizione dell’ASL di Torino per la somministrazione dei vaccini anti Covid-19 e garantirà, grazie alla presenza in loco di una quindicina di medici e cinque infermieri, 100 vaccinazioni al giorno.

11.10 - Spagna, Rubiales furioso col ministro della Salute. Aveva chiesto di vaccinare la Nazionale - La positività di Busquets ha fatto "arrabbiare" la Federcalcio spagnola. La destinataria della collera di Luis Rubiales è in particolare Carolina Darías, Ministro della Salute, perché negli ultimi due mesi le aveva in più occasioni l'autorizzazione per vaccinare la selezione di Luis Enrique, ma non è mai stato ascoltato. Gli atleti che rappresenteranno la Spagna ai Giochi Olimpici di Tokyo, invece, saranno vaccinati. La richiesta di Rubiales era di ottenere la vaccinazione con lo Janssen, in modo da non dover aspettare 21 giorni per una seconda dose a metà campionato. Francia, Italia e Belgio, ricorda As, hanno vaccinato i loro nazionali per affrontare l'Europeo. La Spagna avrebbe voluto, ma ha incontrato l'incomprensibile ostacolo del ministro della Salute.

10.07 - Busquets positivo, anche il Portogallo in quarantena. La Rojita sfiderà domani la Lituania - L'Under 21 spagnola prenderà il posto della Nazionale maggiore nella sfida contro la Lituania in programma domani alle 20:45. Una decisione dettata dalla positività di Sergio Busquets, mentre anche i giocatori del Portogallo (che ha affrontato la Roja nell'ultima amichevole) saranno messi in quarantena. La RFEF ha pubblicato la lista dei 20 giocatori convocati per l'incontro. L'elenco è composto dai seguenti calciatori: Josep Martínez, Álvaro Fernández, Iñaki Peña. Óscar Gil, Juan Miranda, Jorge Cuenca, Hugo Guillamón, Óscar Mingueza, Alejandro Pozo, Fran Beltrán, Brahím Díaz, Marc Cucurella, Martín Zubimendi, Gonzalo Villar, Antonio Blanco, Javi Puado, Manu García, Bryan Gil, Yéremy Pino e Abel Ruiz .In panchina ci sarà il CT Luis De La Fuente.

LUNEDÌ 7 GIUGNO
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000