Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / empoli / Serie A
Bandinelli, capitano e miglior marcatore dell'Empoli. Anche per Zanetti è imprescindibileTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 27 novembre 2022, 07:15Serie A
di Simone Galli

Bandinelli, capitano e miglior marcatore dell'Empoli. Anche per Zanetti è imprescindibile

Filippo Bandinelli è alla sua seconda stagione in Serie A con la maglia dell'Empoli. Quest'anno indossa anche la fascia di capitano, ereditata da Simone Romagnoli. La nuova investitura lo ha responsabilizzato ulteriormente e oggi è pienamente al centro del progetto tattico di mister Zanetti, che difficilmente se ne priva. Bandinelli è un centrocampista moderno che sa abbinare quantità e qualità. Un elemento utile non solo per la sua sagacia ma anche per la presenza davanti alla porta.

Miglior marcatore attuale dell'Empoli
Insieme a Parisi e Baldanzi è il miglior marcatore stagionale dell'Empoli, grazie alle due reti realizzate contro Roma e Bologna. Probabilmente sarà un primato destinato a cadere, ma è la dimostrazione che Bandinelli sa farsi trovare pronto in zona-gol, grazie ai suoi preziosi inserimenti. Lo scorso anno si prese il lusso di segnare alla squadra con la quale era cresciuto, la Fiorentina, in un derby sempre molto sentito da parte della tifoseria empolese.

Le gerarchie attuali: un punto fermo del centrocampo
Ultimamente Zanetti lo ha sempre schierato titolare. Il capitano azzurro era già un punto fermo del centrocampo di Andreazzoli, ma con il nuovo allenatore è diventato ancor più imprescindibile. Tredici partite da titolare per 1060 minuti giocati, il 58% dei contrasti vinti, due gol, e tanto lavoro oscuro in fase di non possesso. Bandinelli non è sempre "visibile" come altri giocatori, ma il suo apporto lo dà sempre. E l'Empoli giova notevolmente delle sue prestazioni.