Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / empoli / Serie A
Cagliari, Ranieri: "Questa gara determinerà il nostro futuro"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 1 marzo 2024, 13:13Serie A
di Giancarlo Cornacchia

Cagliari, Ranieri: "Questa gara determinerà il nostro futuro"

12.45 Alle ore 13 il tecnico del Cagliari, Claudio Ranieri, illustrerà alla stampa presente al Crai Sport Center l'importante scontro salvezza di domenica contro l'Empoli di Davide Nicola.

13.02 Inizia la conferenza.

Quanto pesano gli infortuni di Pavoletti e Petagna?
"Perdiamo in fisicità. Mi avrebbe fatto piacere poter scegliere".

Quanto è importante la gara contro l'Empoli?
"Determinerà il nostro futuro. Ci vorrà tanta umiltà. Loro si sono tirati fuori dai guai. Bisogna fare i complimenti a Nicola per il lavoro".

L'Empoli concede qualcosa in difesa?
"Non sono d'accordo. Chiudono bene gli spazi e si aiutano l'uno con l'altro".

Si sono stabilizzate delle gerarchie in difesa?
"No, scelgo gli elementi in base alla gara. Chi mi garantisce determinazione e concentrazione va in campo".


Cosa ha dato il goal di Luvumbo al 96'?
"Che lottando fino alla fine si ottengono i risultati. Abbiamo giocato una gara di grande sacrificio e sarebbe stato brutto perdere. Il Napoli ha confermato contro il Sassuolo di essere una squadra che sa fare molto male all'avversario".

COme vede Deiola?
"Ha qualità ed anche difetti. Nei social so che viene crocifisso e non so il perchè. Quando lo mando in campo so che può fare tanto, e lui mi fa capire che vuole mettere il cuore e che vuole rimanere in Serie A. Poi che mi sbagli la palla a me non interessa. Se qualcuno vuole Messi o Dybala ha sbagliato squadra".

Quanto è importante Lapadula?
"Non si da mai per vinto, ce la mette sempre tutta. Ha bisogno di ritrovare il goal, ma in allenamento da sempre il massimo. Farà un grande finale di stagione".

Anche il modulo è stato stabilizzato?
"No, io vario in base all'avversario. Non ho un modulo fisso".

Nandez?
"Mi da un grandissimo equilibrio ed è un leader in campo. E insostituibile. Jankto? SI sta riportando ai livelli di un tempo. Mi auguro che in questo finale di campionato ci possa dare una mano perchè conto molto su di lui".

13.13 Fine della conferenza.