HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » frosinone » News
Cerca
Sondaggio TMW
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

Fari su Benevento-Crotone, derby Juve Stabia-Salernitana

22.11.2019 14:30 di Tuttofrosinone Redazione    per tuttofrosinone.com   articolo letto 52 volte
Fonte: lega B
Fari su Benevento-Crotone, derby Juve Stabia-Salernitana
© foto di Carlo Giacomazza/tuttosalernitana.com

Dopo la sosta per gli impegni delle Nazionali torna la Serie BKT con la 13a giornata alle porte. L’antipasto va in scena all’Adriatico dove il Pescara riceve la Cremonese di Baroni, che nello scorso turno ha trovato il primo successo alla guida dei grigiorossi. Sabato in scena il match tra le prime della classe, Benevento e Crotone, con i sanniti che cercano un successo per andare in fuga. Sempre sabato spazio per il derby campano tra Juve Stabia e Salernitana e per la sfida salvezza tra Livorno e Trapani. Vale per le zone alte invece Pordenone-Perugia, con entrambe appaiate a quota 19 punti in classifica. Alle 18 esordio per mister Muzzi alla guida dell’Empoli contro il Venezia. Domenica spazio per Ascoli-Cosenza e Cittadella-Pisa, alle 15, e per Spezia-Frosinone, alle 21. Il turno si chiude lunedi con ChievoVerona-Virtus Entella.

Venerdi 22 novembre ore 21

Pescara-Cremonese

Sono 12 i confronti ufficiali in Abruzzo tra le due squadre: in bilancio 8 vittorie biancazzurre (ultima 3-1 nel 2005/06, in Serie B), 3 pareggi (ultimo 0-0 nella B dell’anno scorso) e 1 successo grigiorosso (2-0 il 13 dicembre 1981, in B, con le reti di Nicolini e Frutti). Le ultime due sfide all’Adriatico-Cornacchia si sono chiuse 0-0: il Pescara dunque non segna contro i lombardi in casa da 182’ (ultima rete di Matteini al minuto 88 di Pescara-Cremonese 3-1 del 17 settembre 2005), i grigiorossi in Abruzzo da 251’ (Marchesetti al 19’ della stessa gara).

Pescara fragile prima della pausa: 4 le reti subite dal 31’ al 45’ recuperi inclusi, primato condiviso con Empoli, Spezia e ChievoVerona. Gli abruzzesi, invece, si scatenano dopo l’intervallo con 5 reti segnate dal 46’ al 60’, nessuno meglio di loro nella Serie BKT 2019/20 e nei 15’ finali di partita, 7 reti realizzate dal 76’ al 90’ inclusi recuperi, e anche in questo caso si tratta del miglior rendimento cadetto in stagione.

La squadra di Zauri, accanto a Pisa e Benevento, è una delle 3 cooperative del gol con 10 giocatori diversi in gol.

Di fronte i due attacchi opposti in stagione: 22 le reti segnate dal Pescara (il più prolifico), 9 la Cremonese (attacco meno prolifico del torneo).

Grigiorossi senza gol esterni da 214’: ultima rete firmata Soddimo al 56’ nell’1-1 di Empoli del 20 ottobre scorso, da cui si contano i residui 34’ del Castellani e le due intere perdute 0-2 a casa di Benevento e Cosenza.

Probabili formazioni:

Pescara (4-3-2-1): Kastrati; Ciofani, Bettella, Scognamiglio, Masciangelo; Crecco, Memushaj, Busellato; Machin, Galano; Borrelli. All. Zauri.

Cremonese (3-5-2): Agazzi; Terranova, Caracciolo, Bianchetti; Mogos, Kingsley, Castagnetti, Valzania, Migliore; Ciofani, Ceravolo. All. Baroni.

Arbitro: Ros.

Diffidati: Machin (Pescara); Castagnetti, Valzania (Cremonese).

Squalificati:

Sabato 23 novembre ore 15

Benevento-Crotone

Sono 17 i confronti ufficiali in terra campana tra le due squadre: 11 i successi giallorossi (ultimo 3-0 nella B dell’anno scorso), 3 pareggi (ultimo 1-1 nel 1999/00, in C-1) e 3 vittorie calabresi (ultima 1-0 nel playoff di I Divisione 2008/09, che diede la promozione in B ai rossoblu, con gol decisivo di Caetano al 33’).

Sanniti a porta chiusa da 278’ in casa: ultima rete firmata Sernicola al 82’ di Benevento-Virtus Entella 1-1 del 28 settembre scorso, da cui si contano i residui 8’ di quella gara e le 3 intere seguenti, tutte vinte dai giallorossi, su Perugia (1-0), Cremonese ed Empoli (doppio 2-0).

Il Benevento, accanto a Pisa e Pescara, è una delle 3 cooperative del gol con 10 giocatori diversi in gol finora.

I giallorossi, a questo punto del campionato, certificano il loro primato grazie ai molti record che detengono: quella giallorossa è la squadra che ha vinto più volte (8 in 12 turni), che ha perso di meno (1 partita), ha la difesa bunker (8 soli gol subiti) ed è imbattuta in casa (come ChievoVerona, Pordenone e Frosinone).

Il Crotone, assieme a Pisa, Salernitana e Livorno, è una delle 4 squadre che finora hanno segnato solo con titolari, mai con subentranti.

I rossoblu vanno in rete da 9 partite di fila in campionato, totale di 19 marcature e ultimo stop nello 0-0 interno contro l’Empoli del 14 settembre scorso.

Probabili formazioni:

Benevento (4-4-2): Montipò; Maggio, Antei, Tuia, Letizia; Tello, Hetemaj, Viola, Kragl; Sau, Coda. All. Inzaghi.

Crotone (3-5-2): Cordaz; Golemic, Spolli, Gigliotti; Molina, Zanellato, Barberis, Crociata, Mazzotta; Messias, Simy. All. Stroppa.

Arbitro: Fourneau.

Diffidati:

Squalificati: Caldirola (Benevento).

Juve Stabia-Salernitana

A Castellammare si riscontrano 12 precedenti del derby campano: in bilancio 5 vittorie gialloblu (ultima 1-0 nella Serie C 2014/15), 4 pareggi (ultimo 1-1 nella Serie C-1 1993/94) e 3 successi granata (ultimo 1-0 nella C-1 2007/08).

Juve Stabia subisce gol in casa da 10 partite di fila, totale di 18 reti subite e ultima porta inviolata nel 2-0 sul Trapani in C del 7 aprile scorso.

Le “vespe” devono migliorare nei 15’ di fine gara: 8 le reti subite dai gialloblu dal 76’ al 90’ inclusi recuperi.

La Salernitana, assieme a Pisa, Livorno e Crotone, è una delle 4 squadre che finora hanno segnato solo con titolari, mai con subentranti.

Probabili formazioni:

Juve Stabia (4-2-3-1): Russo; Vitiello, Tonucci, Troest, Germoni; Calvano, Calò; Canotto, Mallamo, Elia; Forte. All. Caserta.

Salernitana (3-5-2): Micai; Karo, Migliorini, Jaroszynski; Lombardi, Di Tacchio, Akpa Akpro, Kiyne, Lopez; Djuric, Jallow. All. Ventura.

Arbitro: Pezzuto.

Diffidati: Calò (Juve Stabia); Jallow, Maistro (Salernitana).

Squalificati:

Livorno-Trapani

Livorno sempre vittorioso – e senza subire gol – nei 2 precedenti ufficiali in Toscana contro il Trapani: 6-0 nella B 2014/15 e 2-0 nella B 2015/16.

Il Livorno, accanto al Pisa, è una delle due squadre cadette 2019/20 che perdono nelle riprese il maggior numero di punti rispetto ai risultati del 45’: -5 per entrambe.

Quella labronica, assieme a Pisa, Salernitana e Crotone, è una delle 4 squadre che finora hanno segnato solo con titolari, mai con subentranti.

Probabili formazioni:

Livorno (4-3-3): Zima; Gonnelli, Bogdan, Boben, Gasbarro; Del Prato, Luci, Agazzi; Marras, Raicevic, Marsura. All. Breda.

Trapani (4-3-3): Carnesecchi; Del Prete, Scognamillo, Fornasier, Candela; Corapi, Taugourdeau, Moscati; Biabiany, Pettinari, Scaglia. All. Baldini.

Arbitro: Abbattista.

Diffidati: Luci (Livorno); Aloi, Del Prete, Taugordeau (Trapani).

Squalificati: Pagliarulo (Trapani).

Pordenone-Perugia

Primo confronto ufficiale tra le due squadre in terra friulana.

Il Pordenone è una delle 4 squadre cadette 2019/20 ancora imbattute in casa, come ChievoVerona, Benevento e Frosinone.

Neroverdi scatenati nei primi 15’ di gioco: 5 le reti segnate dai toscani, a pari merito con l’Empoli, che valgono il primato in questa speciale graduatoria dopo 12 turni. Di contro nei primi 15’ di gara il Perugia è la più fragile del torneo con 5 reti subite.

Il Grifone però è da record per gol segnati con subentranti: 4 in 12 partite.

Probabili formazioni:

Pordenone (4-3-1-2): Di Gregorio; Almici, Vogliacco, Camporese, De Agostini; Misuraca, Pasa, Pobega; Chiaretti; Strizzolo, Ciurria. All. Tesser.

Perugia (4-3-1-2): Vicario; Rosi, Falasco, Gyomber, Di Chiara; Falzerano, Carraro, Balic, Dragomir; Buonaiuto; Melchiorri, Iemmello. All. Oddo.

Arbitro: Robilotta.

Diffidati:

Squalificati: Burrai (Pordenone).

Ore 18

Empoli-Venezia

Sono 14 i precedenti tra le due squadre al Castellani: bilancio di 6 successi azzurri (ultimo 3-2 nella Serie B 2017/18), 5 pareggi (ultimo 1-1 nella Coppa Italia 2003/04) e 3 vittorie arancioneroverdi (ultima 3-2 nella B 2000/01).

Empoli scatenato nei primi 15’ di gioco: 5 le reti segnate dai toscani, a pari merito con il Pordenone, record dopo 12 turni.

Di contro, i toscani sono fragili prima della pausa: 4 le reti subite dal 31’ al 45’ recuperi inclusi, primato condiviso con ChievoVerona, Spezia e Pescara.

Venezia in gol da 9 turni consecutivi, 11 reti totali: ultimo stop il 14 settembre scorso, quando il Chievo vinse 2-0 al Penzo.

Probabili formazioni:

Empoli (4-3-1-2): Brignoli; Veseli, Maietta, Romagnoli, Balkovec; Bandinelli, Stulac, Dezi; Laribi; La Gumina, Mancuso. All. Muzzi.

Venezia (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Cremonesi, Ceccaroni; Suciu, Zuculini, Lollo; Aramu; Montalto, Bocalon. All. Dionisi.

Arbitro: Dionisi.

Diffidati: Ceccaroni (Venezia).

Squalificati: Lollo, Zuculini (Venezia).

Domenica 24 novembre ore 15

Ascoli-Cosenza

Sono 8 i precedenti ufficiali nelle Marche con bilancio di 2 vittorie bianconere (ultima 3-0 nella B 2002/03), 5 pareggi (ultimo 1-1 nella B dell’anno scorso) e 1 successo calabrese (2-1 nella Coppa Italia 2015/16).

Ascoli scatenato prima della pausa: 5 le reti bianconere dal 31’ al 45’ inclusi recuperi, primato stagionale condiviso con il Pisa.

I bianconeri subiscono però reti da 7 partite di fila con 11 reti totali subite; ultima porta inviolata marchigiana in data 24 settembre scorso, 3-0 sullo Spezia al Del Duca.

Probabili formazioni:

Ascoli (4-3-1-2): Leali; Laverone, Valentini, Brosco, Padoin; Gerbo, Troiano, Piccinocchi; Ninkovic; Scamacca, Ardemagni. All. Zanetti.

Cosenza (4-3-3): Perina; Bittante, Monaco, Idda, legittimo; Bruccini, Kanoute, Sciaudone; Baez, Litteri, Pierini. All. Braglia.

Arbitro: Massimi.

Diffidati: Ninkovic, Pucino (Ascoli); Idda (Cosenza).

Squalificati: Gravillon (Ascoli); Capela (Cosenza).

Cittadella-Pisa

Al Tombolato 7 precedenti ufficiali tra le due squadre e mai è uscito il pareggio: bilancio di 3 successi veneti (ultimo 1-0 nella Serie B 2016/17) e 4 vittorie toscane (ultima 1-0 nella C-1 2006/07).

Cittadella a porta chiusa in B da 379’; ultima rete subita da Baez al 71’ di Cittadella-Cosenza 1-3 del 18 ottobre scorso, cui si sommano poi i residui 19’ di quel match e i 4 interi seguenti, contro Pordenone (0-0 esterno), Livorno (1-0), Frosinone (0-0), ambedue in casa e Perugia (2-0 al Curi).

Granata distratti dopo la pausa: 6 le reti subite dai veneti nella Serie BKT 2019/20 dal 46’ al 60’, nessuno peggio dei granata.

Il Pisa, accanto a Pescara e Benevento, è una delle 3 cooperative del gol con 10 giocatori diversi in gol. I nerazzurri, insieme al Livorno, perdono nelle riprese il maggior numero di punti rispetto ai risultati del 45’: -5 per entrambe.

Quella toscana, assieme a Livorno, Salernitana e Crotone, è una delle 4 squadre che finora hanno segnato solo con titolari, mai con subentranti.

Pisa scatenato prima della pausa: 5 le reti toscane dal 31’ al 45’ inclusi recuperi, primato condiviso con l’Ascoli.

Di contro, la squadra di D’Angelo è senza gol esterni da 327’; ultimo firmato Lisi al 33’ del match pareggiato 1-1 a Venezia lo scorso 28 settembre, da cui si sommano i residui 57’ del Penzo e le 3 trasferte successive, a casa di Perugia e Livorno (doppio 0-1) e Pescara (0-3).

Probabili formazioni:

Cittadella (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Adorni, Perticone, Benedetti; Vita, Iori, Branca; D’Urso; Diaw, Luppi. All. Venturato.

Pisa (3-5-2): Gori; Ingrosso, Aya, Benedetti; Belli, De Vitis, Gucher, Verna, Lisi; Moscardelli, Masucci. All. D’Angelo.

Arbitro: Amabile.

Diffidati: Adorni, Iori (Cittadella); Benedetti, Lisi (Pisa).

Squalificati: Marconi (Pisa).

Ore 21

Spezia-Frosinone

Frosinone mai vittorioso negli 8 confronti ufficiali al Picco: in bilancio 4 vittorie liguri (ultima 2-1 nella B 2014/15) e 4 pareggi (ultimo 1-1 nella serie B 2017/18).

Spezia fragile prima della pausa: 4 le reti subite dal 31’ al 45’ recuperi inclusi, primato condiviso con Empoli, ChievoVerona e Pescara.

Il Frosinone, assieme al Livorno, è una delle due squadre della serie BKT 2019/20 ancora senza successi esterni ma è comunque imbattuto da 6 turni, con 3 successi e 3 pareggi. Ultimo k.o. ciociaro l’1-3 a Perugia del 28 settembre scorso. I giallazzurri non subiscono gol da 276’ (Palombi al 84’ di Cremonese-Frosinone 1-1 del 26 ottobre scorso, da cui si contano i residui 6’ dello Zini e le 3 intere gare contro Trapani (3-0 in casa), Cittadella (0-0 esterno) e ChievoVerona (2-0 in casa).

Probabili formazioni:

Spezia (4-3-3): Scuffet; Vignali, Terzi, Capradossi, Ramos; Maggiore, Bartolomei, Mastinu; Gyasi, Gudjohnsen, Bidaoui. All. Italiano.

Frosinone (3-5-2): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Capuano; Paganini, Rohden, Maiello, Haas, Beghetto; Ciano, Dionisi. All. Nesta.

Arbitro: Rapuano.

Diffidati: Mora (Spezia); Ciano, Paganini (Frosinone).

Squalificati: Ricci M. (Spezia).

Lunedi 25 novembre ore 21

ChievoVerona-Virtus Entella

Un solo precedente a Verona tra le due squadre in tornei ufficiali: successo scaligero per 3-0 nella Coppa Italia 2016/17. La prima rete venne siglata da Meggiorini, ancor oggi in gialloblu, la terza da Pellissier, oggi responsabile dell’area tecnica.

ChievoVerona fragile prima della pausa: 4 le reti subite dal 31’ al 45’ recuperi inclusi, primato condiviso con Empoli, Spezia e Pescara ma quella clivense è una delle 4 squadre cadette ancora imbattute in casa, come Pordenone, Benevento e Frosinone.

ChievoVerona squadra cadetta 2019/20 che guadagna più punti nelle riprese rispetto ai risultati al 45’: +7 il saldo attivo gialloblu.

Probabili formazioni:

ChievoVerona (4-3-1-2): Semper; Dickmann, Vaisanen, Cesar, Brivio; Segre, Obi, Garritano; Giaccherini; Meggiorini, Rodriguez. All. Marcolini.

Virtus Entella (3-4-1-2): Contini; Poli, Chiosa, Pellizzer; Eramo, Paolucci, Nizzetto, Sala; Schenetti; Mancosu, De Luca. All. Boscaglia.

Arbitro: Minelli.

Diffidati: Cesar, Esposito, Garritano (ChievoVerona); Eramo, Pellizzer (Virtus Entella).

Squalificati:

Precedenti segnalati da Football Data.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Frosinone

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510