HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » hellasverona » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 24 giugno

25.06.2019 01:00 di Gaetano Mocciaro    articolo letto 38885 volte
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 24 giugno
© foto di Imago/Image Sport
JUVE-DE LIGT: CI SIAMO. NAPOLI, SETTIMANA DECISIVA PER MANOLAS. JAMES VEDE AZZURRO MA IL CLUB APRE ALLE CESSIONI DI ALLAN E INSIGNE. MILAN, OFFERTA PER KABAK. COMMISSO CERTO DELLA PERMANENZA DI CHIESA

JUVENTUS
La Juventus ha sbaragliato la concorrenza con una mossa importante. Un'offerta decisamente più alta rispetto a quella di tutte le altre squadre interessate: il capitano dell'Ajax classe '99 Matthijs de Ligt è ormai a un passo dal trasferimento nel club campione d'Italia. La fumata bianca è davvero vicina perché c'è l'accordo sia coi lancieri, sulla base di un'offerta da 70 milioni di euro, che col calciatore. A De Ligt un'offerta che farebbe di lui il calciatore classe '99 più pagato al mondo: 12 milioni di euro netti a stagione per convincerlo a sposare la causa bianconera. Operazione riuscita, perché con questa mossa la Juventus ha sorpassato il PSG, che pure s'era fatto di nuovo sotto con una nuova offerta (dopo la prima da 7.5 milioni di euro) da 10 milioni di euro a stagione.
NAPOLI
Settimana importante per il futuro di Kostas Manolas. Con Petrachi finalmente libero dai vincoli col Torino, adesso il Napoli può trattare alla luce del sole l'acquisizione del difensore ellenico con cui ha raggiunto un accordo di massima per ciò che concerne l'ingaggio già da un paio di settimane: 3.5 milioni di euro più bonus. Questi, invece, saranno i giorni dell'accordo sul cartellino: la volontà delle tre parti in causa è quella di definire una intesa il prima possibile e per questo motivo c'è grande ottimismo sulla possibilità di trovare in tempi rapidi un accordo: sia sul valore di Manolas, sia su quello delle eventuali contropartite.

"Per me c'è solo il Napoli". Sarebbe stata questa la confessione di James Rodriguez alle persone a lui più vicine direttamente dalla Copa América in Brasile. Lo sbarco in Italia del talento colombiano è davvero a un passo. Tra giocatore e club partenopeo c'è da tempo un accordo totale, manca solamente il definitivo sì del Real Madrid. I blancos sperano infatti di riuscire a strappare almeno cinque milioni in più rispetto ai 37 milioni complessivi offerti dal Napoli (proposto un prestito biennale da 10 milioni, con un obbligo di riscatto fissato intorno ai 27 milioni). Ultime perplessità, ultimi tentennamenti, ultima curva, ma Jorge Mendes continua a lavorare e l'operazione James sembra avere ormai da giorni un finale già scritto.

Al termine della prima partita in Coppa d'Africa con il suo Senegal, vittorioso contro la Tanzania, Kalidou Koulibaly, ha parlato in zona mista affrontando anche l'argomento relativo al suo futuro: "Tutti parlano di me, ma io sto pensando solo al Senegal, perché questo è il mio obiettivo adesso e voglio raggiungere qualcosa di grande con la mia Nazionale. Se resterò a Napoli? Non lo so, credo di sì”.

Il Napoli, attraverso il proprio profilo Twitter, ha comunicato che né Allan né Lorenzo Insigne sono in vendita ma se dovessero arrivare offerte verranno prese in considerazione: "I giocatori del Napoli non sono in vendita. E non è arrivata nessuna offerta degna del loro valore. Se dovessero arrivare verranno valutate".
ATALANTA
Gian Piero Gasperini ha parlato del suo no alla Roma: "Ho deciso di restare a Bergamo, era impossibile tradire questa città per tutto quello che mi ha dato. Non me la sono sentita di percorrere questa strada, anche se l'offerta della Roma era una grande tentazione. Per tutto quello che ha fatto Bergamo per me, non potevo cambiare. L'offerta della Roma era stimolante, ma ho mantenuto le distanze in attesa della conclusione del campionato".

INTER
Antonio Conte ha fatto la sua richiesta e l'Inter proverà ad accontentarlo entro il 7 luglio, data di inizio del ritiro nerazzurro. Il nome, come noto, è quello di Romelu Lukaku, attaccante del Manchester United, e secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport Beppe Marotta proverà a stringere i tempi per portarlo subito a Milano. Il Manchester United partiva da una valutazione di 85 milioni di euro ma non sono arrivate offerte e per questo i nerazzurri sperano di portarlo in Italia per 60. Il giocatore potrebbe poi venire incontro all'Inter dal punto di vista dell'ingaggio: secondo la rosea è pronto a scendere fino a 6,5 milioni, bonus esclusi, e a questa cifra l'Inter sarebbe pronta ad accontentarlo.

MILAN
Dopo un'ora di faccia a faccia nella sede del club rossonero, si è concluso l'incontro tra il Milan e il fratelli Ozdemir, agenti di Ozan Kabak, difensore dello Stoccarda. Per il centrale classe 2000 Paolo Maldini ha messo sul piatto una offerta da un milione di euro, a salire, per cinque anni: da vedere cosa risponderà il centrale turco.

ROMA
Inizia l'avventura in giallorosso di Paulo Fonseca. Il neo tecnico della Roma, in attesa del raduno ufficiale a Trigoria fissato per mercoledì, ha dichiarato al suo arrivo a Fiumicino: "Sono molto contento e molto motivato".

All'Assemblea degli Azionisti, Mauro Baldissoni ha parlato così del possibile interesse della Qatar Sports Investment per il club, paventato nelle ultime settimane: "Come detto più volte, è totalmente falso. Pallotta non viene a Roma? Ricordo che a Londra la Roma ha degli uffici in cui vengono discusse le manovre economiche. Riguardo i giovani e la seconda squadra, la Roma monitora la situazione e la valuta, ma al momento non ci sono le condizioni. Ad oggi l'ha fatto soltanto la Juventus, quando ci saranno le condizioni faremo la seconda squadra assolutamente. Faremo una squadra Under 18, al fine di sviluppare al meglio le carriere dei giovani calciatori".

Ismaily Gonçalves dos Santos, al secolo Ismaily, è il primo possibile colpo della Roma. Lo ha chiesto direttamente Paulo Fonseca, nuovo allenatore giallorosso: il terzino sinistro è uno dei nomi fatti anche nel summit di oggi con la dirigenza del club. Classe 1990, i contatti tra le parti sono in corso: c'è il sì e l'apertura totale da parte del calciatore. La Roma sta aspettando prima di piazzare Aleksandr Kolarov, richiesto in Turchia dal Fenerbahce mentre in Italia c'è l'Inter. Poi occhio all'uscita di Luca Pellegrini, possibile sacrificato sull'altare del FFP. E Ismaily può essere il primo colpo per la Roma, per circa 15 milioni di euro.

FIORENTINA
Il presidente della Fiorentina, Rocco Commisso su Federico Chiesa: "Io fino a oggi posso dire che resta, poi non so se c'è qualcosa che non conosco io, ma al 99% ci sta che resti per un anno. De Rossi? Troppi nomi..."

BOLOGNA
Il Bologna pensa all'attacco per la prossima stagione e il nome in cima alla lista è quello di Cristian Kouame del Genoa. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport Preziosi continua a chiedere 15 milioni di euro per il suo attaccante e la distanza è di circa 2-3 milioni, con il club felsineo che spera comunque di trovare l'intesa nelle prossime ore. Se non dovesse concretizzarsi l'affare il Bologna ha già pronto il piano B. Il nome è quello di Gregoire Defrel, rientrato alla Roma dopo il prestito alla Sampdoria della passata stagione.

CAGLIARI
Il Cagliari Calcio, attraverso i propri canali ufficiali, ha annunciato il rinnovo del contratto del capitano della squadra isolana, Luca Ceppitelli. Il numero 23 rossoblù, in Sardegna dalla stagione 2014-15, ha firmato sino al 2021. Simone Padoin, invece, ha annunciato l'addio al club sardo.

PARMA
Parma attivissimo sul mercato e dopo aver praticamente chiuso per Ciano e Laurini, è in arrivo anche l'accordo con il Napoli per Luigi Sepe e Alberto Grassi: 5 milioni di euro, stando a quanto da noi raccolto, per il ritorno dei due giocatori, già in biancocrociato nella passata stagione. Il portiere sarà un acquisto a titolo definitivo, mentre il centrocampista tornerà in prestito secco.

LECCE
Il club che s'è fatto avanti su Ignazio Abate, che ha anche proposto al calciatore un contratto da 800mila euro a stagione. Offerta ritenuta troppo bassa dal calciatore, che però certifica l'interesse dei giallorossi per Abate. Terzino che, nel frattempo, continua a valutare.

BENITEZ LASCIA IL NEWCASTLE. REAL, 12 GIOCATORI CEDIBILI. IL BARCELLONA STUDIA IL PIANO NEYMAR. BENFICA, SI PUNTA A BLINDARE RUBEN DIAS

INGHILTERRA
Rafael Benitez non sarà più l'allenatore del Newcastle United. Il tecnico, tra le altre di Napoli e Real Madrid, non ha rinnovato il contratto con il club inglese: l'accordo scadrà il 30 giugno 2019 e il manager spagnolo non proseguirà la sua carriera con le Magpies. La notizia era nell'aria, ma ora è arrivata la conferma ufficiale. Con il Newcastle ha collezionato 146 panchine dall'11 marzo 2106, giorno del suo ritorno in Premier League dopo le avventure con Liverpool e Chelsea.

SPAGNA
La lista è lunga, in dodici sono pronti per lasciare Madrid. Secondo Marca Navas, Lucas Vazquez, Nacho, Vallejo, Theo Hernandez, Kovacic, Isco, Ceballos, Bale, De Tomas, Mariano Diaz e James Rodriguez possono lasciare i blancos in questa finestra di mercato. La società madrilena deve assolutamente ufficializzare le cessioni per almeno 300 milioni di euro, il Fair Play finanziario incombe sugli spagnoli. Molte squadre italiane sono interessati ai talenti delle merengues: James Rodriguez piace molto al Napoli, mentre su Ceballos ed Hernandez c'è il Milan. Senza dimenticare Kovacic, che potrebbe pensare ad un ritorno all'Inter. Sarà un'estate calda nella capitale spagnola, non solo per quanto riguarda le temperature.

Ormai il Barcellona ha scoperto le proprie carte. Secondo quanto riportato da El Pais, il club catalano ha chiesto aiuto agli sponsor: per poter riportare Neymar in balugrana, serve uno sforzo economico non indifferente. Le prossime ore saranno decisive per poter sbloccare una situazione davvero complessa soprattutto dal punto di vista economico. Al momento il Paris Saint-Germain ha respinto l'offerta dei catalani, ma non sarà semplice trattenere il brasiliano, ormai sempre più distante da Parigi.

GERMANIA
L'Hoffenheim ha tesserato il secondo portiere per la nuova stagione. Si tratta di Philipp Pentke, 34enne che arriva dalla seconda divisione vista l'esperienza al Jahn Regensburg. Il titolare resta Oliver Baumann (29), sotto contratto fino al 2021, mentre Alexander Stolz (35) ha rinnovato il contratto per una stagione e resta ancora all'Hoffenheim per ricoprire il ruolo di terza scelta tra i pali. Gregor Kobel (21), in forza all'Augsburg nell'ultima annata, ha rinnovato ed è stato ceduto in prestito allo Stoccarda.

PORTOGALLO
Il trasferimento di De Ligt alla Juventus spaventa il Benfica. Il quotidiano portoghese A Bola apre l'edizione odierna parlando del trasferimento del calciatore olandese alla Juventus e sul timore del club lusitano riguardo a Ruben Dias. Il difensore ha una clausola rescissoria di 66 milioni di euro e visto il prezzo che i bianconeri pagheranno per De Ligt c'è la possibilità che si crei un vero e proprio effetto domino nel mercato dei difensori. C'è la necessità di aumentare le operazioni di rinnovo per aumentare la clausola del calciatore 22enne.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Hellasverona

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510