HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » inter » News
Cerca
Sondaggio TMW
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

Nainggolan in mixed: "Partita difficile, ringraziamo Handanovic. Ho saldato il debito coi tifosi. Un rimpianto? Uscire ai gironi di Champions"

27.05.2019 00:08 di Federico Rana    per fcinternews.it   articolo letto 606 volte

Intervenuto in zona mista ai microfoni dei giornalisti, Radja Nainggolan commenta così il successo con cui l'Inter ha ottenuto la qualificazione alla prossima Champions League.

Radja, complimenti perché hai segnato un gol fondalmentale. Quanto sei contento di aver realizzato la rete che ha portato l'Inter in Champions?
"Sono più contento del fatto che abbiamo vinto la partita, perché l'Empoli ha giocato molto bene. E' stata forse la sfida più difficile di quest'anno. Bisogna fare i complimenti a Samir, ha fatto delle parate importanti, dimostrando di meritare il premio di miglior portiere della Serie A".

Ti sentivi in debito coi tifosi. Pensi di averlo saldato?
"Il calcio è questo. Cambia un giocatore, cambia l'ambiente, cambia tutto. Sono felice di aver contribuito a questa qualificazione, ma il merito va dato a allenatore, giocatori e staff. L'obiettivo che avevamo era entrare in Champions, lo abbiamo ottenuto. Il calcio è così, sbagli due partite e ti fischieranno, fa parte di questo mondo. Sarà sempre così".

Che bilancio dai a questa annata?
"Siete voi i giornalisti. Io penso solamente a far bene, a dare il massimo in campo per i miei compagni. Ci sono cose positive e meno positive. Ho solo un rammarico, parlando di squadra: l'uscita ai gironi di Champions, perché fare punti col Tottenham e poi vederla in finale è una cosa che fa male".

Una alla fine doveva rimanere fuori. Nella notte che ha sancito l'addio di Daniele De Rossi alla Roma, quando fa male vederla fuori?
"Che posso dire. Io devo pensare all'Inter, per portarla dove deve stare. Mi dispiace per la Roma, dove ho lasciato tanti amici, ma forse qualche sbaglio lo hanno commesso. Il calcio è così, mi dispiace poi che sia coinciso con l'addio di Daniele, un gran professionista e un grande capitano. Vederla finire così è una storia che conosco. Senza saperlo non ti rinnovano, adesso è toccato a lui".

VIDEO - GIOIA, DISPERAZIONE, ANCORA GIOIA: INTER-EMPOLI VISTA DA TRAMONTANA


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Inter

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Inter
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510