HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » inter » News
Cerca
Sondaggio TMW
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

Tim Cup 2011: è l'Inter di Samuel Eto'o

Report dell´Osservatorio Calcio Italiano
30.05.2011 13:40 di Redazione FcInterNews    per fcinternews.it   articolo letto 1487 volte
Tim Cup 2011: è l'Inter di Samuel Eto'o
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La doppietta nel match dell’Olimpico è risultata determinante ai fini del risultato finale, del resto come le precedenti prestazioni offerte dal centravanti camerunense che hanno favorito l’Inter nell’approdo all’atto conclusivo della Tim Cup. I numeri di Samuel Eto’o sono incredibili e non lasciano ombre di dubbio riguardo allo scettro di miglior atleta nella competizione nazionale edizione 2010-11. Il centravanti nerazzurro ha disputato quattro partite (su cinque giocate dalla sua squadra) per un totale di 370 minuti in campo mettendo a segno sei reti (cinque su azione, una dal dischetto) che gli consentono di detenere la media di un goal ogni 61’. L’attaccante camerunense inoltre colleziona una percentuale realizzativa del 48.75% in relazione al numero di conclusioni totalizzate a partita: 2 tiri/2 reti negli ottavi contro il Genoa (100%); 4 tiri/1 goal (calcio di rigore) nei quarti contro il Napoli (25%); 5 tiri/1 rete nella semifinale di ritorno contro la Roma (20%); 4 tiri/2 goal in finale contro il Palermo (50%). Samuel Eto’o infine è il principale artefice delle manovre offensive nerazzurre: nel match contro il Genoa la metà dei tiri nello specchio della porta difesa da Scarpi sono del camerunense; al San Paolo Eto’o confeziona il 44% della densità del gioco di attacco nerazzurro; nel match contro la Roma totalizza 52 giocate utile a favore dei suoi compagni di squadra; in finale il camerunense detiene una percentuale di pericolosità del 40% (sul totale nerazzurro del 60.1%) arrecata alla retroguardia avversaria.

Lo rileva il Report n. 47/2011 dell´Osservatorio Calcio Italiano, website monitoring delle manifestazioni calcistiche in Italia.

Nella stagione 2010-11 Eto’o mette la firma in tutti i trofei conquistati dall’Inter: due reti nella finale di Supercoppa contro la Roma; una rete nel match contro il Mazembe, atto conclusivo del Mondiale per Club 2010.

Per l’Inter è la settima Coppa Italia della sua storia, la quarta conquistata delle ultime sette edizioni disputate. I nerazzurri inseguono Roma e Juventus (nove trofei nazionali) e staccano la Fiorentina (sei Tim Cup conquistate).

La società di Moratti conquista il suo terzo titolo stagionale (Supercoppa Tim - Mondiale per Club - Tim Cup), il quindicesimo negli ultimi sette anni.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Inter

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Inter
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510