HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » inter » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Totopanchina Juve: chi sarà l'erede di Allegri?
  Simone Inzaghi
  Maurizio Sarri
  Pep Guardiola
  Sinisa Mihajlovic
  Didier Deschamps
  Mauricio Pochettino
  Josè Mourinho
  Antonio Conte

Euro2020, Gruppo J: dulcis in fundo, Italia. Ma con Bosnia e Grecia

21.03.2019 14:45 di Andrea Losapio    articolo letto 9470 volte
Euro2020, Gruppo J: dulcis in fundo, Italia. Ma con Bosnia e Grecia
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Il Gruppo J è quello dell'Italia, ma non solo. Gli uomini di Mancini dovranno affrontare la Grecia, sempre ostica almeno a domicilio, più la sorpresa Finlandia - che ha visto il suo girone di Nations League - e la Bosnia, promossa in Serie A con Dzeko e Pjanic. Concludono il tabellone Armenia e Liechtenstein che, verosimilmente, chiuderanno anche la classifica. La favorita - Le belle prestazioni contro Polonia e Portogallo, dopo un settembre orribile e lo spettro Ventura, danno a Mancini la carta di probabile vincitrice del girone. Centrocampo impareggiabile per gli altri, tante occasioni create, lo scoglio più complicato sarà quello greco, a inizio giugno, con la Bosnia subito dopo allo Juventus Stadium. Le outsider - Si apre un capitolo interessante perché, dietro l'Italia, ci sono almeno tre squadre che possono puntare alla seconda piazza. In realtà anche alla prima, virtualmente, ma servirebbe un suicidio da parte della squadra di Mancini. La Grecia è in un momento molto complicato, arrivato terzo nella propria lega dietro Finlandia e Ungheria. Proprio gli scandinavi sono stati la sorpresa della Nations League, ma per ora hanno moltissimi infortunati, soprattutto nei giocatori chiave, contro l'Italia. La Bosnia punta molto sulla A: da Pjanic a Dzeko, passando per Krunic e Zukanovic. Squadra temibile per il momento di forma: vincente nel proprio gruppo di Nations, sarà nella prossima Lega A. Le altre - Il Liechtenstein dovrebbe essere la Cenerentola del girone, già affrontata dall'Italia e battuta ampiamente sia a Vaduz che a Udine nelle qualificazioni del Mondiale 2018. Da valutare l'Armenia, con un paio di giocatori di alto livello come Mkhytarian e Movsisyan (attualmente svincolato). Interessante la storia di Briasco-Balekian, nato a Buenos Aires ma con madre di origine armena. Il calendario 23 marzo 2019 Bosnia-Armenia Italia-Finlandia Liechtenstein-Grecia 26 marzo 2019 Armenia-Finlandia Bosnia-Grecia Italia-Liechtenstein 8 giugno 2019 Armenia-Liechtenstein Finlandia-Bosnia Grecia-Italia 11 giugno 2019 Grecia-Armenia Italia-Bosnia Liechtenstein-Finlandia 5 settembre 2019 Armenia-Italia Bosnia-Liechtenstein Finlandia-Grecia 8 settembre 2019 Armenia-Bosnia Finlandia-Italia Grecia-Liechtenstein 12 ottobre 2019 Bosnia-Finlandia Italia-Grecia Liechtenstein-Armenia 15 ottobre 2019 Finlandia-Armenia Grecia-Bosnia Liechtenstein-Italia 15 novembre 2019 Armenia-Grecia Finlandia-Liechtenstein Bosnia-Italia 18 novembre 2019 Grecia-Finlandia Italia-Armenia Liechtenstein-Bosnia

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Inter

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Inter
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510