HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » inter » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Il Milan punta su Pioli: la scelta vi convince?
  Si, è l'allenatore giusto
  No, era meglio confermare Giampaolo
  No, serviva un altro allenatore

LIVE TMW - Maldini: "Modric sarebbe perfetto ma non l'abbiamo mai trattato"

19.07.2019 13:56 di Lorenzo Di Benedetto    articolo letto 17027 volte
LIVE TMW - Maldini: "Modric sarebbe perfetto ma non l'abbiamo mai trattato"
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Presente anche il direttore tecnico del Milan, Paolo Maldini, alla conferenza stampa di presentazione di Rade Krunic e Theo Hernandez. Segui su Tuttomercatoweb.com il live testuale.

Com'è nata l'idea Krunic?
"Rade lo stavamo seguendo già dalla fine dell'anno scorso, visto che sapevamo che sarebbero partiti in quattro. Abbiamo giocato d'anticipo".

Serviva un terzino sinistro come Hernandez?
"Per quel che riguarda Theo è vero, a sinistra siamo coperti, ma i giocatori forti cercheremo sempre di prenderli, è un giocatore funzionale per noi. Cosa ci siamo detti a Ibiza? È un segreto tra di noi. tornando al perché lo abbiamo preso: ha giocato in una grande squadra come il Real Madrid, vincendo anche la Champions. Voleva chiudere quel capitolo e aprire un'altra pagina importante della sua carriera in un club di pari livello rispetto al Real Madrid".

Perché Hernandez e Krunic sono da Milan?
"È un insieme di fattori a renderli da Milan. Rade ha tanti margini di miglioramento ma ha già fatto vedere grandi cose con la maglia dell'Empoli, anche a San Siro. Theo deve diventare uno dei primi tre terzini al mondo, in questo momento di ricostruzione il suo arrivo credo sia perfetto per noi. Stiamo parlando di un laterale difensivo molto forte".

Da fuori è sembrata una rincorsa a Veretout. Com'è andata?
"Lo abbiamo trattato, le modalità di mercato sono fatte di obiettivi e scelte. Sembra ci sia fretta ma il mercato dura fino al 2 settembre. Tante cose si devono incastrare, cercheremo di consegnare la squadra a Giampaolo in tempi brevi ma c'è tempo".

Perché Modric è impossibile?
"Non lo abbiamo mai trattato, cerchiamo profili giovani e altri di esperienza, lo abbiamo già detto. Servono anche calciatori affermati, chiaramente profili come Modric sarebbero perfetto ma ripeto, non lo abbiamo mai trattato".

Piace Demiral, serve un centrale: come procedono le trattative?
"In certi ruoli abbiamo necessità e i giocatori bravi e giovani costano tantissimo. Quelli di esperienza meno ma hanno altre caratteristiche. Non abbiamo fretta, ripeto che vogliamo consegnare a Giampaolo la squadra in tempi relativamente brevi ma le trattative non sono mai semplici".

Come si risponde a coloro che dicono che il Milan ha preso giocatori retrocessi?
"Non ci interessa, i giocatori bravi sono ovunque".

Il mercato lungo è un vantaggio o uno svantaggio?
"All'inizio i prezzi sono pieni, alla fine sono scontati, succede così in ogni mercato, non solo in quello dei calciatori. Vogliamo fare felici i tifosi, l'allenatore e la proprietà. Questo è un anno di rifondazione, serve pazienza, anche nelle uscite".

Qual è la zona di campo dove servono più giocatori?
"Alcuni non sono ancora arrivati in ritiro: Cutrone è arrivato ieri, Paquetà e Kessie lo faranno presto. L'idea del mercato del Milan è meno reale rispetto a quello che in realtà stiamo facendo. Dobbiamo intervenire a centrocampo visto che sono andati via in quattro".

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Inter

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Inter
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510