Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Primo piano
Alcaraz e la grande occasione per prendersi la JuventusTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 27 febbraio 2024, 11:40Primo piano
di Claudia Santarelli
per Bianconeranews.it

Alcaraz e la grande occasione per prendersi la Juventus

Le prime doti di Carlos Alcaraz sono uscite nel match contro il Frosinone. Adesso starà a lui sfruttare gli infortuni di Rabiot e McKennie per guadagnarsi il riscatto.

La faccia pulita e la grinta da gaucho, Carlos Alcaraz ha fatto vedere le sue prime doti nella partita contro il Frosinone. Giocatore ancora acerbo, forse un po' leggero fisicamente, ma con le idee chiare: verticalizzare e cercare la porta è la sua filosofia. Siamo ancora molto lontani dai 50 milioni richiesti dal Southampton, ma l'idea di lavorare sul ragazzo è decisamente interessante. Nonostante abbia giocato 3 partite, di cui due è entrato nei minuti finali, il giocatore ha fatto registrare un paio di dati molto interessanti, e cioè 1,3 di tiri a partita e l'87% di precisione passaggi.

Nel match contro il Frosinone ha inoltre messo sui piedi di Federico Chiesa un pallone d'oro che l'attaccante però non è riuscito a trasformare in rete. Quello che abbiamo visto non dispiace, il giocatore ha voglia e si può inserire bene nella Juventus. La permanenza del centrocampista, però, dipenderà solo ed esclusivamente da lui e dalle sue prestazioni in campo, vista la super valutazione fatta dal Southampton. L'argentino dovrà sfruttare al meglio ogni occasione, a partire proprio da domenica sera, quando sarà schierato titolare  visti gli infortuni che hanno colpito Rabiot e McKennie e che li terranno fuori dal campo per un po' di tempo.