HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » juventus » Il punto
Cerca
Sondaggio TMW
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

Radio Bianconera

LA LANTERNA VERDE - Emre Can, il cavaliere solitario… Mercato? Sì, in uscita…

21.11.2019 00:05 di Fabrizio Ponciroli    per tuttojuve.com   articolo letto 668 volte

Pausa per la Nazionale archiviata. Si torna a giocare!!! Sabato tutti a Bergamo per far visita alla Dea. Una sfida tutt’altro che semplice. L’Atalanta è una squadra che corre (tanto) e pensa (velocemente). Servirà la Juventus “grandi firme”, quella che sa come vincere. Ecco, se si riuscisse a segnare qualche gol in più rispetto alle precedenti gare, non sarebbe male… Fa uno strano effetto essere in testa alla classifica ma con il settimo attacco del campionato!!! Solo 20 gol a segno, peggio di Cagliari e Sassuolo, tanto per essere chiari. Un fatturato esiguo. Un dato ancor più allarmante se si considera che l’atomico attacco bianconero ha segnato solo 10 reti… Capito bene? 10 reti con gente come CR7, Dybala, Higuain (che non segna dal 6 ottobre), Douglas Costa e Bernardeschi…
Numeri a parte, c’è da soffermarsi sul “caso” Emre Can. Il centrocampista tedesco si è stancato di guardare gli altri giocare. Ha un carattere forte, non è il tipo che si abbatte facilmente. Normale che si sfoghi e che reclami una chance per dimostrare di essere utile alla causa bianconera. Come un cavaliere solitario, ha deciso di sfidare il regno, di brandire la spada e agitarla contro tutto e tutti… Ho sempre apprezzato Emre Can e credo che sarebbe titolare in qualsiasi altra squadra di Serie A e in quasi tutte le big d’Europa ma, onestamente, fatico a pensare che possa avere spazio in questa Juventus. E’ una questione di numeri (ecco, non volevo tornarci…). Sarri ha tante opzioni. Già fa un’enorme fatica a far giocare Ramsey e Rabiot, strombazzati acquisti d’estate… E’ una questione di priorità. Al momento Emre Can, nonostante sia un eccellente giocatore, è indietro nella lista, anzi, è in fondo alla lista. Spiace ma è la verità. Lodevole che voglia “lottare per un posto” ma, alla fine, nella sua battaglia è solo, proprio come un cavaliere che difende il proprio credo onore senza avere più compagni al fianco… Forse farebbe bene a prendere in considerazione la possibilità di mettersi in gioco altrove. Lasciare la Juventus è doloroso, complicato, difficile ma, a volte, è necessario. Credo che cambiare colore della maglia sia la soluzione migliore per non rischiare di restare a guardare gli altri giocare per tutto il resto della stagione… Non se lo merita…
Via Emre Can e dentro un nuovo centrocampista? No, assolutamente no… La Juventus è coperta in ogni ruolo e, come già evidenziato, i vertici societari sono intenzionati a ridurre l’esagerato monte ingaggi. La Juventus proverà a vendere, più che acquistare… Tanti club importanti sono in crisi. Il mercato di gennaio potrebbe aiutare Paratici a completare il lavoro cominciato quando ci godevamo il sole e il mare… Salutare qualche elemento della rosa farebbe comodo a tutti. La società incasserebbe qualche milione e risparmierebbe sugli stipendi. Sarri avrebbe meno musi lunghi in rosa e meno grattacapi al momento di scegliere chi mandare in campo. Vero, per arrivare fino in fondo servono tanti giocatori ma la Juventus è over size… In quest’ottica, credo che uno tra Demiral e Rugani verrà sacrificato. Dovesse partire il primo, sarebbe un prestito. Dovesse fare le valigie il secondo, sarebbe un addio definitivo. Quindi niente acquisti? Come sempre, un occhio alle opportunità verrà dato ma, probabilmente, si lavorerà già per la prossima stagione. Sempre meglio portarsi avanti con il lavoro se ti chiami Juventus…


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Juventus

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Juventus
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510