HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » juventus » Primo piano
Cerca
RMC Sport Network
Sondaggio TMW
Chi merita il Pallone d'Oro 2018?
  Sergio Aguero
  Alisson Becker
  Gareth Bale
  Karim Benzema
  Edinson Cavani
  Thibaut Courtois
  Cristiano Ronaldo
  Kevin De Bruyne
  Roberto Firmino
  Diego Godin
  Antoine Griezmann
  Eden Hazard
  N'Golo Kanté
  Isco
  Harry Kane
  Lionel Messi
  Neymar
  Jan Oblak
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sadio Mané
  Hugo Lloris
  Marcelo
  Kylian Mbappé
  Mario Mandzukic
  Ivan Rakitic
  Sergio Ramos
  Mohamed Salah
  Luis Suarez
  Raphael Varane

ESCLUSIVA TJ - Il nuovo talentino bianconero Marchionni: "Voglio essere il Pato juventino"

30.07.2010 20:30 di Aniello Abbate    per tuttojuve.com   articolo letto 14178 volte

E' arrivato da poche settimane alla Juventus, in una maxi-operazione con l'Ascoli che ha portato lui e Carlo Ilari alla Juventus, mentre Simone Esposito nelle Marche. Stiamo, parlando, naturalmente di Lorenzo Marchionni, attaccante classe 1994, che ha parlato in esclusiva a "TuttoJuve.com", per la prima volta dopo il suo trasferimento alla Vecchia Signora.

Benvenuto alla Juventus. Che sensazione ti fa giocare per la squadra più importante d’Italia?
“E' sicuramente un'emozione indescrivibile, con questo diciamo che una parte del mio sogno si è realizzato “

A proposito di sogni: qual è il tuo, calcisticamente parlando?
“Il mio sogno come tutti credo sia quello di diventare calciatore professionista”

Bene. In quale squadra del settore giovanile juventino giocherai la prossima stagione?
“Il prossimo anno giocherò negli allievi nazionali”

Hai già fatto amicizia con alcuni tuoi neo compagni di squadra?
“Diciamo di si, ho fatto una nuova conoscenza tramite facebook”

Tu sei in prestito ai bianconeri. Nel contratto è presente un diritto di riscatto?
“Si, ma non so sinceramente a quanto ammonta la cifra”

Come sappiamo, sei un attaccante. Ti ritieni più una prima punta statica, alla Trezeguet, o una seconda punta mobile, come Del Piero?
“Diciamo che sono più una seconda punta mobile”

Facciamo un attimo un passo indietro. In quale società calcistica sei cresciuto? Sei nato attaccante o lo sei diventato nel corso del tempo?
“La mia carriera calcistica è iniziata a sei anni, con la squadra del mio paese: da lì sono cresciuto, poi mi sono trasferito per tre mesi ad un’altra squadra e in questa l’Ascoli mi ha acquistato. Sin da piccolo mi è piaciuto fare goal”.

Il goal, da come si può capire, lo hai quindi nel sangue. Ti sei prefissato una cifra minima di segnature da fare nel corso della prossima stagione?
“Sinceramente no, l'importante è far bene sia per me e sia per la squadra: più goal verranno e meglio sarà”

Dall'Ascoli con te si è trasferito anche Carlo Ilari. Lo conosci?
“Si, è un centrocampista molto bravo negli inserimenti, spero per lui che possa debuttare già da quest’anno in prima squadra, se lo merita”

Torniamo a parlare di te. Oltre al calcio, quali sono le tue passioni?
“Oltre al calcio ho la passione per la musica: il mio cantante preferito è Luciano Ligabue”

Bene. Concludiamo con una domanda che si fa a quasi tutti i "calciatori in erba": c'è un giocatore particolare a cui ti ispiri?
“Mi ispiro ad Alexandre Pato”


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Juventus

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Juventus
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy