HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » juventus » Altre Notizie
Cerca
Sondaggio TMW
La Juventus non ha confermato Allegri: siete d'accordo?
  Si, il ciclo Allegri s'è esaurito
  No, bisognava andare avanti con Allegri

Zoff su Juve-Fiorentina: "I viola vorranno rimandare la festa scudetto"

19.04.2019 00:25 di Pietro Lazzerini    articolo letto 3247 volte
Zoff su Juve-Fiorentina: "I viola vorranno rimandare la festa scudetto"
© foto di Federico De Luca
Il campionato della Fiorentina ormai non ha più molto da offrire, ma l'ambiente con l'arrivo di Montella è tornato a sognare in grande memore delle stagioni in cui l'Aeroplanino è stato alla guida dei viola. Sabato all'Allianz Stadium andrà in scena il match contro la Juventus che per la città di Firenze ha sempre un sapore particolare, a maggior ragione se una vittoria rimanderebbe almeno di un turno il trionfo scudetto dei bianconeri feriti dall'eliminazione dalla Champions League ad opera dell'Ajax. FirenzeViola.it in vista della gara del weekend ha contattato, in esclusiva, Dino Zoff, grande ex portiere della Juventus e allenatore della Fiorentina nell'ultima parte della stagione 2004/2005 nella quale riuscì a condurre i viola alla salvezza. Signor Zoff che aspettative ha per la partita di sabato? "È difficile stabilire adesso dopo l'uscita dalla Champions League come arriverà la Juventus a questa partita perché ha vissuto una grande delusione, però resta una squadra con carattere e vorrà chiudere in bellezza il campionato dimenticando la sconfitta con l'Ajax. Ripeto, ci sono alcune considerazioni da fare sotto l'aspetto mentale per i bianconeri quindi la Fiorentina se la potrà senz'altro giocare. Ovviamente i bianconeri restano favoriti". Lei che conosce l'ambiente di Firenze, quanto potrà incidere la voglia di rimandare la festa scudetto della Juventus? "Indubbiamente Juventus-Fiorentina è sempre una partita sentitissima da entrambe le parti. La voglia dei viola di rimandare la festa scudetto ci sarà e potrà portare la squadra di Montella a fare bene. I giocatori vorranno far vedere ai propri tifosi una bella prestazione". La Fiorentina giovedì prossimo giocherà la semifinale di ritorno di Coppa Italia a Bergamo. Come crede che dovrà affrontarla? "Ci sono tante componenti per superare un ostacolo in questo caso rappresentato dall'Atalanta, ma se i viola riuscissero a correre quanto i bergamaschi sarebbe già un buon punto di partenza. Penso che sarà senza dubbio una partita da giocare con la convinzione di potercela fare, poi il campo esprimerà il suo verdetto". Vincenzo Montella è da poco subentrato sulla panchina della Fiorentina. È l'uomo giusto per il futuro di questa squadra? "Ho molta fiducia nei Della Valle e in Montella. Credo che possa fare bene perché le qualità in questo allenatore ci sono. La squadra è formata da tanti giovani di cui solo uno ha già dimostrato di essere un grande talento (Chiesa, ndr). L'Aeroplanino in passato ci ha lavorato bene, ma anno prossimo non si potrà continuare a dire che la Fiorentina è una squadra giovane. Dovrà essere bravo l'allenatore nel farli crescere e dovranno essere bravi i giocatori nel mostrare i progressi che faranno".

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Juventus

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Juventus
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510