HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » juventus » Altre Notizie
Cerca
Sondaggio TMW
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

Radio Bianconera

RBN, Onofri: "CR7? Non credo sia successo nulla di grave"

20.11.2019 11:23 di Alessandra Stefanelli    articolo letto 1834 volte
RBN, Onofri: "CR7? Non credo sia successo nulla di grave"
© foto di Federico De Luca
Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Terzo Tempo, è intervenuto l’allenatore Claudio Onofri: “L’Atalanta? Non credo si possa snobbare la partita contro la Juventus, anche istintivamente senza fare calcoli. È chiaro che l’Atalanta avendo avuto un paio di partite con le assenze di Zapata e Ilicic ha rallentato il passo, ma credo che sia una delle partite più insidiose della Juve. Sappiamo che l’Atalanta, se riesce a fare il suo gioco, può metterti in difficoltà. Fermo restando che la Juve è la Juve e che chiunque metti cambia poco”.

Qual è il segreto di questa Atalanta? “C’è un’alchimia importante, sicuramente devi avere anche uno scouting importante e con Sartori ce l’hanno. Poi con Gasperini hanno raggiunto posizioni che non avevano mai raggiunto. Credo che il modo di intendere il calcio che ha l’Atalanta a volte li possa danneggiare, ma la valutazione va fatta nel lungo tempo. Io ho grande stima per Sarri, ma ancora quel valore aggiunto non è riuscito a darlo. Io credo che sia stato fatto il cambio Allegri-Sarri per raggiungere una nuova dimensione anche in Europa, per ora non ci è riuscito ma prima o poi succederà e saranno dolori per tutti”.

Su Cristiano Ronaldo: “Se è una cosa che accade in un momento di nervosismo e non è reiterata può capitare. L’importante è che la società e l’allenatore capiscano il momento, è chiaro che poi il tutto viene ingigantito perché si chiama Ronaldo, ma non mi è parsa una cosa così grave. Se dovesse accadere qualcosa vorrebbe dire che qualcosa non funziona, ma credo che la situazione si stia già ricomponendo. Non credo sia successo nulla di grave”.

Rinnoverà anche Buffon? “Gli farei un contratto a vita, lui veniva spesso a vederci giocare perché tifa Genoa. La serietà, la statura morale, è una persona davvero molto positiva per il calcio”.

Chi saranno i Bonucci e i Chiellini del futuro? “Anche in Nazionale mi sembra che il reparto difensivo sia ancora da sistemare. Ci sono sicuramente Mancini e altri giocatori, però credo che non sia semplice. La statura che hanno raggiunto Bonucci e Chiellini non è facilmente raggiungibile. Penso che bisognerà lavorare molto sul reparto. A centrocampo ci sono giovani di alti livelli, in attacco Belotti e Immobile stanno colmando la lacuna, in difesa c’è ancora da lavorare”.

Clicca sul podcast in calce all’articolo per la trasmissione completa.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Juventus

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Juventus
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510