HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » lazio » News
Cerca
Sondaggio TMW
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

Politica / Venezia, Conte sull'acqua alta: "Situazione drammatica"

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha raggiunto Venezia, dove ha parlato della drammatica situazione generata dall'acqua alta
13.11.2019 19:00 di Redazione Cronaca - LLSN    per lalaziosiamonoi.it   articolo letto 67 volte

A Venezia è un vero e proprio disastro con danni incalcolabili. Queste sono le parole pronunciate dal sindaco Luigi Brugnaro mercoledì mattina, dopo un sopralluogo della città messa in ginocchio da un’acqua alta da record di 187 centimetri, seconda soltanto ai 194 centimetri raggiunti con l’alluvione del 1966. Sono stati 170 gli interventi dei vigili del fuoco nella notte per soccorrere in prevalenza anziani e disabili, impossibilitati a muoversi. Un uomo di 70 anni è morto fulminato cercando di staccare la corrente nella sua abitazione. I cortocircuiti hanno causato parecchi incendi, spenti dai vigili del fuoco. Tanto lavoro anche all’interno della Basilica di San Marco che ha visto la cripta dove riposano i patriarchi, riempirsi quasi come nell’alluvione del 1966.

CONTE - Il premier Giuseppe Conte ha raggiunto Venezia, raggiungendo Piazzale Roma, a Palazzo Poerio, nella sede della polizia locale: "A Venezia c'è una situazione drammatica, una situazione di maltempo che ci preoccupa e fa soffrire le comunità". Anche oggi scuole chiuse. Sullo sfondo del disastro di questi giorni ci si domanda dove sia finito il Mose, la grande opera progettata per tutelare Venezia dall’acqua alta, al centro di polemiche e continui ricorsi dopo lo scandalo delle mazzette del 2014. 


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Lazio

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Lazio
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510