HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » lazio » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 15 novembre

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
16.11.2019 01:00 di Daniel Uccellieri    articolo letto 13027 volte
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 15 novembre
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
JUVENTUS, POSSIBILE DIVORZIO CON CRISTIANO RONALDO AL TERMINE DELLA STAGIONE. PRONTO IL RINNOVO DI SZCZESNY FINO AL 2024. TUTTE LE BIG D'EUROPA SU EMRE CAN. INTER, IL PSG VUOLE RISCATTARE ICARDI GIÀ A GENNAIO. NAPOLI, MERTENS SPERA ANCORA NEL RINNOVO MA IL FUTURO È LONTANO DAL CLUB AZZURRO. FIORENTINA, SI PESCA ANCORA A SASSUOLO: SCAMACCA E MARCHIZZA. TORINO, IAGO FALQUE E ZAZA SONO IN VENDITA. BRESCIA, PER LA CESSIONE DI TONALI SI PARTE DA 50 MILIONI. UDINESE, CARTA FOFANA PER ARRIVARE A BONIFAZI

Secondo quanto riportato da La Repubblica, il rapporto tra Cristiano Ronaldo e la Juventus non è più quello da "luna di miele" del 2018. I dubbi estivi dell'attaccante, risolti dal blitz di Sarri, sono tornati a galla dopo la doppia sostituzione nelle ultime due gare bianconere. Il baricentro della Juve non è così ronaldocentrica come vorrebbe il giocatore e questa scelta tecnica, potrebbe spingere il portoghese verso l'addio anticipato dopo due anni dei quattro di contratto sottoscritti nel corso della gestione Allegri. Da una parte la Vecchia Signora rientrerebbe di parte dell'investimento da 117 milioni, dall'altra CR7 potrebbe cambiare ancora e strappare l'ultimo super contratto della carriera.

Wojciech Szczesny è a un passo dal rinnovo con la Juventus. A sostenerlo è Sky che racconta come il portiere polacco verrà rinnovato il contratto fino al 30 giugno del 2024: l'attuale accordo scade fra due stagioni, nel 2021, e ci sarà un aumento sostanziale dopo la crescita delle ultime due stagioni.

Per Emre Can si muove il Bayern Monaco: il tedesco, che intende ritrovare continuità pure in ottica Nazionale, in previsione di Euro2020, piace anche anche al Borussia Dortmund, ma lo scenario internazionale potrebbe regalare ai bianconeri una vera e propria asta al rialzo, stando al Corriere dello Sport. Anche Barcellona, PSG e Manchester United sono sulle sue tracce. I bianconeri puntano ad ottenere almeno 40 milioni, anche perché in estate lo scenario muterà. Entrerà infatti in vigore la clausola rescissoria da 50 milioni valida soltanto per l’estero.

Nove gol nelle ultime otto partite, un ruolo di primissimo piano nell'attacco di Tuchel, i tifosi che incominciano ad affezionarsi quando c'è da urlare il suo nome. L'anno primo di Mauro Icardi del dopo Inter non poteva partire nella maniera migliore, viziato e coccolato da un ambiente che vorrebbe vincere la Champions League. E trovando molto spazio in un atttacco che può contare anche, fra gli altri, su Mbappé o Neymar, oppure in Cavani. Proprio l'uruguagio è stato la vittima della crescita esponenziale dell'argentino. Così i parigini hanno già l'intenzione di confermare il calciatore, già da gennaio. Una mossa per cautelarsi ulteriormente visto l'addio dell'altro sudamericano, in scadenza al 30 giugno 2020. Così all'Inter entrerebbero 65 milioni di euro - cifra del riscatto - che potrebbero reinvestire per rinforzare ulteriormente la squadra. Icardi guadagna attualmente 9 milioni di euro, all'Inter ha un contratto da 7,5. Così c'è già l'idea di andare al PSG e chiedere un aumento alla Cavani, da 12 più premi, insomma, per poi firmare un quinquennale. E può farlo perché c'è una clausola, nel contratto, che dà a Icardi la possibilità di approvare il suo trasferimento definitivo nella Ville Lumiere. Inutile dire che anche Wanda Nara giocherà un ruolo importante, perché vorrebbe che suo marito stesse in Italia, visti i tanti impegni che si stanno sommando, non ultimo il Grande Fratello. All'Inter c'è grande fermento sull'eventuale cessione, perché i vertici dei due club si sentono settimanalmente, più volte, per riuscire a chiudere il cerchio. Anche perché in Italia non ci sono club alternativi dove Icardi può andare a giocare, Juventus a parte (che però non ha intenzione di spendere quella cifra) alla fine potrebbe anche esserci una sorta di "buonuscita" per aiutare Icardi. L'ipotesi non è ancora stata prospettata, ma non si può escludere.

Dries Mertens coltiva ancora la flebile speranza di trovare un'intesa per il rinnovo col Napoli, ma De Laurentiis era già stato decisamente chiaro prima che accadesse l'ammutinamento legato al ritiro. Lo strappo ha complicato ulteriormente i rapporti e ora il belga si guarda intorno. L'Inter è un'idea più del suo entourage che una reale trattativa. Ci sarebbe la possibilità di emigrare negli Stati Uniti, ma per il momento, in cima ai pensieri di Ciro, c'è solo la maglia azzurra. A riportarlo è La Repubblica.

La Fiorentina continua ad avere un occhio di riguardo per i giocatori del Sassuolo. Nel mirino dei viola c'è Gianluca Scamacca, attaccante ora in prestito all'Ascoli. L’ex giallorosso piace ai viola, non è un mistero, e questa stagione in prestito in serie B potrà diventare il trampolino per un nuovo trasferimento estivo. Secondo La Nazione inoltre, la società gigliata pensa anche a Riccardo Marchizza, della stessa scuderia di Gaetano Castrovilli (Minieri) è un altro nome balzato in testa ai taccuini soprattutto per la sua versatilità.

Iago Falque e Simone Zaza in vendita. Secondo Tuttosport, il Torino starebbe valutando la cessione dei due giocatori offensivi, fin qui poco utilizzati (anche per diversi problemi fisici, soprattutto nel caso dello spagnolo) da parte di Mazzarri. Il primo indiziato è l'attaccante lucano: il problema è la valutazione che Cairo fa di Zaza, attorno ai 20 milioni di euro. Più bassa quella di Iago, stimato sui 15 milioni di euro.

In una recente intervista, Sandro Tonali ha affermato che il suo presidente Massimo Cellino gli ha detto che non lo avrebbe venduto nemmeno per 300 milioni. Un'esagerazione, naturalmente, ma per spiegare quanto il giocatore sia ritenuto importante a Brescia. Il suo destino è inevitabilmente segnato: via a giuno e l'asta è già partita. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport la base di partenza è di 50 milioni di euro. Juventus e Inter, tanto per cambiare, sono in prima fila ma resta sulla scia anche il Napoli e attenzione alle piste estere, con Manchester United e Paris Saint-Germain che lo seguono da tempo.

Il nome di Kevin Bonifazi è sul taccuino di molti club, anche per il prossimo mercato di gennaio e tra questi c'è anche l'Udinese, con Urbano Cairo che potrebbe cederlo a titolo definitivo nel caso in cui non dovesse trovare l'accordo per il rinnovo del difensore. La valutazione fatta dai granata è molto alta ma proprio i friulani potrebbero avere una carta da giocarsi, visto che al club di Cairo piace molto Seko Fofana e si potrebbe parlare di una sorta di scambio. A riportarlo è TuttoUdinese.

BARCELLONA, L'ATLETICO MADRID PRONTO A METTERE SUL PIATTO 40 MILIONI PER RAKITIC. MANCHESTER UNITED, RED DEVILS FAVORITI NELLA CORSA PER HAALAND. JACK ROSS NUOVO ALLENATORE DELL'HIBERNIAN

Secondo quanto riportato dall'emittente spagnola Movistar+, l'Atletico Madrid sarebbe disposto a investire 40 milioni di euro a gennaio per acquistare Ivan Rakitic.

Secondo quanto riportato da Dagbladet, il Manchester United è favorito nella corsa a Erling Haaland. Chiave della trattativa la presenza del connazionale Ole Gunnar Solskjaer, che ha allenato il sensazionale 19enne ai tempi del Molde. In questo inizio di stagione Haaland ha realizzato 26 reti con la maglia del Salisburgo in 18 partite, considerando tutte le competizioni. Ed è il capocannoniere sia della Bundesliga che della Champions League.

Jack Ross è il nuovo allenatore dell'Hibernian, club che in questo momento occupa l'ottavo posto in classifica nel campionato scozzese. L'annuncio della firma dell'ex allenatore del Sunderland è arrivato nella giornata di oggi tramite i profili social.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Lazio

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Lazio
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510