HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Fitwalking for AIL
  HOME tmw » milan » Primo Piano
Cerca
RMC Sport Network
Sondaggio TMW
Chi tra le italiane passerà il girone di Champions League?
  Tutte
  Juventus, Inter e Roma
  Juventus, Inter e Napoli
  Juventus, Napoli e Roma
  Inter, Napoli e Roma
  Juventus e Roma
  Juventus e Inter
  Juventus e Napoli
  Inter e Roma
  Inter e Napoli
  Roma e Napoli
  Solo la Juventus
  Solo la Roma
  Solo l'Inter
  Solo il Napoli
  Nessuna

ESCLUSIVA MN - Vierchowod: "Milan, ben vengano proprietari che vogliono riportare il club in alto. Kalinic e Silva due meteore al Mondiale"

12.07.2018 20:30 di Fabio Anelli    per milannews.it   articolo letto 533 volte
Fonte: Intervista di Fabio Anelli
ESCLUSIVA MN -  Vierchowod: "Milan, ben vengano proprietari che vogliono riportare il club in alto. Kalinic e Silva due meteore al Mondiale"
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

L'attenzione in casa Milan è concentrata sul passaggio di proprietà, sulla nascita della nuova società, in attesa della risposta del TAS di Losanna. Per commentare il momento rossonero e per analizzare l'attacco milanista, un tema toccato ampiamente da Gennaro Gattuso nella conferenza stampa di inizio stagione, da un punto di vista diverso la redazione di MilanNews.it ha contattato l'ex difensore Pietro Vierchowod, che in Serie A, vestendo anche la maglia del Milan tra il 1996 e il 1997, ha affrontato grandi centravanti.

Cosa pensa del momento del Milan? “Se veramente come si legge sui giornali dovesse arrivare la nuova proprietà che vuole fare bene e riportare il Milan in alto ben vengano. Sono felice per loro, perché questa squadra possa tornare a competere con quelle che in campionato gli sono state davanti”

Da ex calciatore, come può essere vissuta questa situazione dentro lo spogliatoio? “Con un po’ di incertezza perché non si sa se questa è una proprietà che possa dare l’opportunità a questa squadra di crescere e di competere con le più grandi e la situazione diventa un po’ deleteria. Adesso che, leggendo i giornali, c’è la certezza della volontà di investire della nuova proprietà penso che faranno di tutto per tornare grandi come prima”

Parlando invece di attaccanti, Andrè Silva e Kalinic avrebbero dovuto rilanciarsi in Russia ma hanno faticato. Da ex difensore che in carriera ha affrontato grandi attaccante, cosa pensa delle due punte rossonere? Al Mondiale sono state delle meteore, non si sono visti. Uno è stato spedito a casa, l’altro ha fatto così e così. Da giocatori simili forse ci si aspettava qualcosa in più, più che altro da Silva perché è un giovane di grandi speranze e su cui il Milan puntava molto. Io li ho visti parecchie volte durante il campionato e non mi sono piaciuti. Forse anche perché il Milan non sempre è stato all’altezza della situazione però avrei preteso qualcosa in più da loro”

In vista della prossima stagione secondo lei il Milan come si dovrebbe comportare? “Io prenderei due attaccanti veramente forti che possano garantire un numero decisivo di gol per far sì che la squadra possa essere competitiva”

Patrick Cutrone, invece, si è distinto nell’ultima stagione. Cosa pensa del giovane attaccante? “Ha fatto una grandissima stagione, è stata una sorpresa per tutti ha il fiuto del gol. Mettere, però, solo sulle sue spalle tutto l’attacco è difficile. Se Cutrone rimanesse al Milan e dovessero arrivare due grandi attaccanti penso che possa avere le sue chance per continuare la sua crescita. Al Milan servono due attaccanti in grado di fornire una forza davanti per permettere al centrocampo e alla difesa competitiva sapendo che davanti ci sono due giocatori in grado di risolvere la partita in qualsiasi momento. Sono queste le differenze, chi davanti e in mezzo al campo ha giocatori che riescono a cambiare il volto della partita sono facilitati”

Quale è, invece, il suo parere sull’operato di Gattuso? “Diciamo che quest’anno ha fatto bene. Ha portato il Milan il più vicino possibile a quelle davanti e penso che abbia fatto un buon lavoro, è stata corretta la scelta di confermarlo, ha finito il campionato in crescendo e staremo a vedere quest’anno che va”.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Milan

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy