HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » milan » Calciomercato
Cerca
Sondaggio TMW
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

Mola: "Raiola molto vicino a Hamsik, Ibra un po' più lontano dal Milan"

24.05.2011 17:45 di Emanuele Buongiorno    per milannews.it   articolo letto 8980 volte
Mola: "Raiola molto vicino a Hamsik, Ibra un po' più lontano dal Milan"
© foto di Antonio Vitiello

"Marek Hamsik è certamente il primo obiettivo di mercato del Milan". Questo è il pensiero di Giulio Mola, giornalista de Il Giorno che, in collegamento telefonico con l’emittente Top Calcio 24, ha fornito il suo autorevole parere sui movimenti di mercato del Diavolo. "Credo che il Milan punti fortemente al centrocampista slovacco - ha proseguito Mola -, la cui procura potrebbe passare a brevissimo nella mani di Mino Raiola". Raiola che ieri si è presentato in Lega Calcio con un altro suo assistito, Mario Balotelli, che piace sempre al Milan: "E' stata un’operazione studiata alla perfezione, magari anche volta a destabilizzare un po’ l’ambiente nerazzurro, sempre sensibile all’argomento Supermario. Il Milan comunque non è contrario all’esposizione mediatica di una trattativa di cui si parla ormai da tempo".
Sul fronte Ibra, poi, Mola invita a riflettere attentamente, riprendendo in parte l’analisi illustrata nel corso della trasmissione Lunedì di rigore: "Sullo svedese non ci sono molte novità. Ogni anno, in primavera, si registrano i suoi famosi 'mal di pancia'. Posso dire che nell’ambiente rossonero non è passata inosservata l’assenza del giocatore a Udine, quando Ibra, anche se non sarebbe sceso in campo, non ha seguito la squadra al Friuli ma ha chiesto un permesso alla società per volare in Svezia. Negli ultimi quattro mesi, in seguito a qualche prestazione sottotono, alle squalifiche rimediate e all’esplosione di Pato, Zlatan è parso più distaccato dal club di via Turati". Quali sono allora, secondo il giornalista, le possibili destinazioni per Ibra, qualora non dovesse restare al Milan? "Credo che ci siano due squadre in cui potrebbe accasarsi: il City di Mancini o il Real Madrid di Mourinho, con il tecnico di Setubal che avrebbe individuato la punta ex Barça come uomo fondamentale per vincere la Liga e interrompere il dominio in campionato del Barcellona. Ecco perché il Real potrebbe avanzare un’offerta interessante per il giocatore", ha commentato il giornalista.
 


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Milan

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510