Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Serie A
Torino-Fiorentina, Marchetti come Di Bello: l'arbitro verso due settimane di stopTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 3 marzo 2024, 14:08Serie A
di Ivan Cardia

Torino-Fiorentina, Marchetti come Di Bello: l'arbitro verso due settimane di stop

Torino-Fiorentina dopo Lazio-Milan, weekend da dimenticare per gli arbitri italiani. Anche la direzione di Matteo Marchetti è finita sotto la lente d'ingrandimento del designatore Gianluca Rocchi e dell'AIA. Come nel caso di Marco Di Bello, che per la seconda volta in questo campionato resterà in panchina per almeno un mese, anche il fischietto di Ostia Lido potrebbe essere fermato.

Ne scrive La Gazzetta dello Sport, secondo cui "è balzata agli occhi dell’Aia la gestione di alcuni momenti della gara, soprattutto l’episodio che ha coinvolto Ricci e Arthur non è stato veicolato nella maniera corretta. Dopo aver preso il primo giallo al 49’, il giocatore del Torino due minuti dopo ha subito un fallo dal centrocampista viola che sarebbe dovuto essere ammonito nell’immediatezza dell’episodio. La lettura di Marchetti, invece, è stata confusa nella tempistica, quindi col timing errato: se avesse estratto subito il giallo per Arthur, non sarebbe nato il resto. Ricci fra l’altro si è rivolto al direttore di gara ma senza pronunciare frasi lesive". Il principale, non l'unico episodio: sia Ranieri che Barak, nel finale, sono stati protagonisti di due entrate molto dure nei confronti di Bellanova.


Due settimane di stop. È questa la previsione delle pagine online della rosea: un provvedimento in linea con quello nei confronti di Di Bello, più pesante per il diverso grado di errori. Non secondo Urbano Cairo: "Peggio di Di Bello? Ce l’abbiamo fatta - ha dichiarato il patron granata a fine partita - Zapata ha avuto un trattamento incredibile, falli uno dietro l’altro, e poi quello è un gol che o non concedi oppure non ti fai richiamare: lui era a un passo, ma non voglio parlare ancora di arbitri. Ci hanno tolto un mare di punti".