HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » milan » A tu per tu
Cerca
Sondaggio TMW
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

...con Antonini

“Genoa-Milan partita bollente. Sheva e Tassotti rossoneri ok. Genova piazza calda. Inter, provaci...”
05.10.2019 00:00 di Alessio Alaimo    articolo letto 5708 volte
...con Antonini
“Genoa-Milan? Per entrambe la situazione è particolare. Il Genoa è partito benissimo, si pensava ad una stagione di tranquillità. Nelle ultime partite ha perso la bussola”. Così a TuttoMercatoWeb il doppio ex di Genoa e Milan, Luca Antonini.

Come la vede stasera?
“Sarà una partita difficile. In più la piazza, a Genova, non è tranquilla sia per l’allenatore che per la squadra. Ma il Genoa gioca in casa: da un lato può dare la spinta, dall’altra può ritorcersi contro”.

Il Milan arranca. E Giampaolo rischia...
“Il Milan ha le carte in regola per poter fare bene. L’allenatore ha sempre dimostrato di saper dare un’impronta di gioco. In squadre con un blasone e un’importanza meno rilevante c’è più tempo. Al Milan servono i risultati. Stasera c’è la prova del nove”

Per l’eventuale dopo Giampaolo si parla di Sheva e Tassotti...
“In Ucraina stanno portando avanti un progetto da anni. Stanno facendo bene. Li vedrei bene. Ma vedo bene anche Giampaolo. Non è facile, si parla di tanti allenatori. Poi però in campo ci vanno i giocatori. Ho visto sessantacinque minuti contro il Torino, sembrava che il Milan avesse trovato il giusto modo di giocare. Ma l’ultimo quarto d’ora è stato da dimenticare. Spero che il Milan si riprenda”.

E stasera come finisce?
“Voglio bene a tutte e due. Il Milan ha fatto parte della mia vita per venticinque anni, il cuore è rossonero. Ma stima e affetto che mi hanno dimostrato al Genoa mi portano anche dall’altra parte. Mi astengo dal pronosticare un risultato”.

Domenica c’è Inter-Juve...
“L’Inter ha operato meglio. Conte ha scelto calciatori che si adattano al suo tipo di gioco e alla sua mentalità. Gli acquisti nerazzurri sono stati mirati. E italiani. Contro il Barça non meritava la sconfitta, l’Inter ha dimostrato mentalità vincente. La partita di domenica è un atto di forza. Un modo per far capire all’altro la propria forza. La Juve perché può provare a far capire di essere in corsa per vincere, l’Inter per dimostrare di esserci”.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Milan

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510