Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Zoom
RILEGGI LIVE - Juventus-Napoli 1-0 (50’ Gatti): terzo ko di fila per gli azzurri!TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 8 dicembre 2023, 22:44Zoom
di Davide Baratto
per Tuttonapoli.net

RILEGGI LIVE - Juventus-Napoli 1-0 (50’ Gatti): terzo ko di fila per gli azzurri!

Altro ko! Napoli sprecone nel primo tempo con due occasioni ghiotte sbagliate da Kvaratskhelia e Di Lorenzo. Nel secondo tempo la Juventus la sblocca col suo marchio di fabbrica: il colpo di testa. Poi mette in piedi un castello inespugnabile contro cui Mazzarri e i suoi uomini sbattono. Sconfitta pesante che stabilisce il terzo ko di fila. Per la Juve invece continua la lotta al titolo.

22.42 - Finisce il match. Juventus-Napoli 1-0

93' - Ammoniti Osimhen e Locatelli.

91' - Entrano Iling-Junior e Rugani per McKennie e Cambiaso.

90' - 5 minuti di recupero per le speranze degli azzurri.

88' - Tiro dal limite di Raspadori, Szczesny blocca senza problemi.

86' - Entrano anche Simeone e Cajuste per l'assalto finale. Escono Kvaratskhelia e Lobotka.

85' - Occasione Napoli: dopo un break di Kvara, Raspadori apparecchia per Di Lorenzo in area. Il capitano del Napoli da posizione defilata non trova la porta.

84' - Cross di Kvaratskhelia dalla sinistra: prova la girata aerea Juan Jesus, palla fuori.

82' - Allegri inserisce Kean e Alex Sandro, escono Chiesa e Kostic.

81' - Possesso palla prolungato del Napoli, ma la retroguardia bianconera è un fortino.

78' - Intervento in area di Zanoli su Chiesa: proteste bianconere per il penalty, per Orsato si può proseguire.

75' - Raspadori cerca Di Lorenzo in area ma è attentissimo Chiesa in chiusura. Calcio d'angolo Napoli.

72' - Mazzarri si gioca le carte Raspadori e Zanoli. Out Natan e Politano.

70' - Grido strozzato per il Napoli: pasticcio di Szczesny e Osimhen ne approfitta mettendo in rete. Il nigeriano era però in offside.

69' - Sostituzione Juventus: non ce la fa Vlahovic, entra in campo Milik.

68' - Problemi per Vlahovic, il serbo si accascia a terra.

66' - Chiesa vede la porta e tenta la soluzione dalla distanza: palla alta ma brivido per Meret.

64' - Sostituzione tra le fila azzurre: entra Elmas al posto di Zielinski.

63' - Calcio d'angolo Juve e colpo di testa respinto. I bianconeri chiedono un tocco di mano, Orsato lascia giocare.

62' - Ammonito Juan Jesus.

60' - Punizione morbida di Politano: Anguissa colpisce di testa ma senza impensierire Szczesny.

57' - Ammonito Bremer. 

55' - Azione insistita del Napoli: Zielinski mette in mezzo per la volée di Politano. Tentativo respinto in calcio d'angolo.

52' - Il Napoli prova a reagire: ci prova Lobotka da fuori area ma il tiro finisce altissimo.

50' - Gol Juventus. Cross dalla sinistra di Cambiaso, in area stacca Gatti che sovrasta Rrahmani e di testa deposita in rete.

49' - OCCASIONE JUVE! McKennie riceve in area un lancio lungo, appoggia per Vlahovic che conclude forte ma sbatte sul palo alla sinistra di Meret. L'assistente segnala però fuorigioco.

48' - Match che ricomincia come ci aveva lasciato: Napoli alto e aggressivo che gestisce il possesso, Juventus attendista che costruisce a fatica.

46' - Recupero palla di Di Lorenzo sulla trequarti avversaria, riceve al limite Zielinski che calcia alto sopra la traversa.

45' - Nessun cambio nell'intervallo: in campo gli stessi 22 del primo tempo.

21.50 PARTITI! INIZIA IL SECONDO TEMPO

Termina la prima frazione di gioco sul risultato di 0-0. Juventus mai pericolosa eccetto un'occasione nata da una fiammata di Chiesa. Per il resto è il Napoli a fare la partita, conquistandosi anche due palle gol nitide, sprecate però malamente.

21.33 - Finisce il primo tempo.

45' - Ammonito Kvaratskhelia. 

45' - Ci sarà un minuto di recupero.

41' - Una grande occasione per Vlahovic e poi solo Napoli in questo primo tempo. Pesano gli errori Kvaratskhelia e Di Lorenzo.

38' - DI LORENZO! Punizione dalla trequarti di Zielinski, un rimpallo favorisce Di Lorenzo che calcia a botta sicura con la porta praticamente vuota: si oppone Szczesny con un riflesso mi-ra-co-lo-so 

35' - Zielinski imbuca per Politano che prova a girarsi in area: il numero 21 del Napoli viene chiuso, palla in corner.

33' - Out di sinistra sempre intasato con Kvaratskhelia costantemente raddoppiato. Il Napoli costruisce allora dall'altro lato affidandosi a Politano, Di Lorenzo e Anguissa.

30' - Si lotta a centrocampo, partita molto accesa con due occasioni gol veramente importanti.

27' - KVARATSKHELIA! Juve scopertissima, Osimhen serve Kvaratskhelia completamente solo davanti a Szczesny. Il georgiano sbaglia clamorosamente calciando alto.

27' - Contropiede Juventus: McKennie serve Vlahovic sul vertice destro dell'area del Napoli. L'attaccante serbo rientra sul mancino e calcia: facile presa per Meret.

24' - Kvaratskhelia prova ad iscriversi alla partita: se la sposta sul destro e calcia dal limite. Tiro da dimenticare.

23' - Cambiaso ne dribbla due e la mette in mezzo: traversone respinto.

21' - Dopo 5 minuti infuocati la partita si riassesta su ritmi regolari, il Napoli prova a riconquistare il dominio del campo.

18' - Ancora Chiesa incontenibile. Il suo tentativo di cross viene murato in calcio d'angolo, ma gli uomini di Mazzarri stanno faticando a contenere il numero 22 bianconero.

16' - SI SALVA IL NAPOLI! Blitz di Chiesa sulla sinistra, palla in mezzo per Vlahovic che ha tra i piedi un rigore in movimento. Provvidenziale Natan ad immolarsi con il corpo e respingere il tiro.

16' - Il Napoli non rinuncia alla sua tipica pressione alta: Zielinski e Anguissa si staccano pedissequamente per ostacolare la costruzione avversaria.

14' - La Juventus ci prova con i cross dalla trequarti dei suoi quinti di centrocampo. Questa volta è Kostic a centrare per Vlahovic che però trova una conclusione debole.

12' - Solo Napoli fin qui. Gli azzurri continuano a spingere soprattutto sull'out di destra con le iniziative di Di Lorenzo e Politano.

10' - Cross insidioso di Cambiaso dall'out di destra: la palla attraversa tutta l'area e finisce sul fondo.

9' - Politano si libera al tiro dal limite dell'area e la palla finisce di poco fuori, Szczesny era fuori causa.

8' - SZCZESNY! Il cross di Di Lorenzo diventa un tiro che per poco non finisce in porta, il portiere polacco salva sulla linea.

7' - Brivido per il Napoli. La Juve riparte veloce con Rabiot che trova Cambiaso al limite: il numero 27 rientra sul mancino e calcia, palla a lato.

5' - Doppia occasione da palla inattiva per gli azzurri. Entrambi i cross si concludono in un nulla di fatto.

3' - E' il Napoli a tenere il pallino del gioco in questo avvio di gara.

1' - Politano batte una punizione dalla trequarti, una deviazione bianconera rende la traiettoria insidiosa. Palla in corner

20.45 - PARTITI! INIZIA IL MATCH

20.43 - Le squadre fanno il loro ingresso sul terreno di gioco.

20.35 - Squadre negli spogliatoi, pochi minuti ed entreranno in campo per l'inizio del match. 

20.30 - Il difensore della Juventus Danilo ha parlato ai microfoni di DAZN prima del match casalingo contro il Napoli: "Più cattivi negli scontri diretti? Questo fa parte della crescita della squadra. Sappiamo che questo tipo di partite, oltre ai tre punti, ci danno una carica importante per il proseguo della stagione".

20.25 - Cristiano Giuntoli, direttore sportivo della Juventus, ha parlato ai microfoni di Dazn prima della gara di questa sera contro il Napoli. Una gara che, ovviamente, lo mette di fronte al suo recente passato, avversaria la squadra con cui ha vinto lo scudetto solo pochi mesi fa: "C'è sicuramente una grande emozione, rivedere tanti ragazzi che hanno condiviso con me una parte della mia vita fa piacere ed è molto emozionante". (QUI LE PAROLE COMPLETE)

20.10 - Walter Mazzarri, tecnico del Napoli, ha parlato così a DAZN nel pre-partita del match contro la Juventus: "Ho lavorato sugli errori fatti, bisogna provare a evitarne e a concedere meno occasioni all'avversario, continuando a fare il nostro gioco, un bel calcio". (QUI LE PAROLE COMPLETE)

20.05 - L’attaccante del Napoli Giacomo Raspadori ha parlato ai microfoni di Dazn prima della partita contro la Juventus: “Credo che la continuità passi dal lavoro di tutti i giorni, i risultati si raggiungono nel quotidiano lavorando giorno per giorno. Questo è quello che stiamo facendo come singoli e come squadra”.

Come si vince all’Allianz stadium?
“Con una prestazione di gruppo, di intensità. Gli aspetti tattici faranno la differenza, ma se saremo un pugno unito come dice il mister faremo il nostro dovere”.

19.45 - Ecco le formazioni:

Juventus (3-5-2): Szczesny; Gatti, Bremer, Danilo; Cambiaso, McKennie, Locatelli, Rabiot, Kostic; Chiesa, Vlahovic. Allenatore: Allegri

Napoli (4-3-3: Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Natan; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia. Allenatore: Mazzarri.

18.30 -  La redazione di Sky Sport ha riferito le ultimissime di formazione in vista della partita di questa sera tra Juventus e Napoli. In casa bianconera la buona notizia per Massimiliano Allegri è il recupero di Danilo, che comporrà la linea a 3 con Gatti e Bremer.  A centrocampo Cambiaso sulla destra e Kostic a sinistra con McKennie e Rabiot al fianco del rientrante Locatelli. In attacco si viaggia verso la conferma di Vlahovic e Chiesa dal primo minuto. Walter Mazzarri dà spazio Natan a sinistra con Juan Jesus in coppia con Rrahmani. A centrocampo torna Zielinski dal primo minuto a far reparto con Anguissa e Lobotka. In attacco nessun dubbio: Osimhen riferimento centrale, mentre sugli esterni ci saranno Politano e Kvaratskhelia.

18.00 - Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Dazn prima della partita contro il Napoli. Ha pensato alle due partite perse contro il Napoli l’anno scorso?  “Non è che ho pensato alle ultime due partite dell’anno scorso, perché è un’annata diversa. Quest’anno siamo partiti in modo diverso e sappiamo che affrontiamo un Napoli forte”. 

Ha visto qualcosa diverso nel Napoli con Mazzarri o è ancora troppo presto? 
“No. È ancora troppo presto, poi il Napoli ha una struttura di giocatori che indipendentemente da come giocano hanno molta qualità”. 

Un risultato positivo contro il Napoli sarebbe positivo perchè significherebbe allontanarli dalla vetta? 
“È ancora troppo presto, in palio ci sono tantissimi punti. Io credo che in questo momento, bisogna pensare a fare una bella partita e a portare a casa il risultato positivo. Perché ci consentirebbe o di mantenere la distanza o di allontanare loro da noi”. 

Sarà una partita particolare per Giuntoli come lo ha visto? 
“L’ho visto molto sereno. Sicuramente per lui non è una partita come le altre perchè comunque dopo otto anni a Napoli non sarà semplice. Però l’ho visto abbastanza sereno”. 

Gli scontri diretti quanto peseranno in questo campionato? 
“Pesano, al momento, però i numeri dicono che le seconde 12 del campionato, rispetto alle prime 8, hanno fatto 17 punti in più dell’anno scorso”.

17.30 - Walter Mazzarri deve ancora fare a meno di Olivera e Mario Rui, spazio dunque a Natan a sinistra con Juan Jesus in coppia con Rrahmani. A centrocampo torna Zielinski dal primo minuto a far reparto con Anguissa e Lobotka. In attacco nessun dubbio: Osimhen riferimento centrale, mentre sugli esterni ci saranno Politano a destra e Kvaratskhelia a sinistra.  In casa bianconera la buona notizia per Massimiliano Allegri è il recupero di Danilo, che comporrà la linea a 3 con Gatti e Bremer.  A centrocampo Cambiaso sulla destra e Kostic a sinistra con McKennie e Rabiot al fianco del rientrante Locatelli. In attacco si viaggia verso la conferma di Vlahovic e Chiesa dal primo minuto.

Statistiche: il Napoli è la squadra che ha ottenuto più punti in trasferta (17) rispetto a quelli in casa (7) in questa Serie A: +10. La Juventus è la squadra che ha segnato più reti su sviluppi di calcio d’angolo in Serie A (cinque), tra cui tre dei sei più recenti in casa; il Napoli invece è una delle tre che non hanno ancora trovato il gol da queste situazioni. Da un lato, il Napoli è la squadra che ha tentato più conclusioni dopo recupero offensivo, 29; dall’altra, solo la Salernitana (sei) ne conta meno della Juventus (nove).

Il Napoli per interrompere la striscia di ko e invertire la rotta, la Juventus per continuare la rincorsa all'Inter. Inizia il countdown per uno scontro simbolo della Serie A tra due rivali storiche. Dal doppio successo azzurro dello scorso anno, di cui il roboante 5-1 al Maradona, sono cambiate tante cose. La Juventus entrava in tunnel buio anche per questioni extra-campo, mentre ad oggi sembra essere l'unica vera contendente con l'Inter per il titolo. Il Napoli sanciva la propria supremazia sublimata con lo Scudetto ritrovato dopo 33 anni, eppure pochi mesi dopo è già virtualmente fuori dalla corsa per il primo posto. Per i partenopei, dopo la gara con l'Inter è iniziato un altro campionato. Complice anche il calendario terribile dall'arrivo di Mazzarri, il Napoli è stato agganciato dalla Roma - che sfiderà il 23 dicembre - ed ha appena una lunghezza sulla Fiorentina da difendere per evitare di precipitare in classifica: prima di ogni altro discorso c'è da blindare l'obiettivo minimo del quarto posto senza dimenticare il passaggio agli ottavi di Champions da completare martedì in casa contro il Braga.

Buonasera amici di Tuttonapoli e benvenuti nella diretta testuale di Juventus - Napoli!