Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Calciomercato
La strana scelta del Tottenham: cacciato Conte, la panchina è del suo vice (che ha allenato solo in C)TUTTO mercato WEB
© foto di Image Sport
lunedì 27 marzo 2023, 15:10Calciomercato
di Redazione Tutto Napoli.net
per Tuttonapoli.net

La strana scelta del Tottenham: cacciato Conte, la panchina è del suo vice (che ha allenato solo in C)

Benedetta fu la sua ultima esperienza da calciatore, a Bari, in quei tre anni in cui i suoi passi hanno incrociato quelli di Antonio Conte. Cristian Stellini, difensore di piede mancino, all'occorrenza anche terzino, stava per smettere di giocare. E, una volta appesi gli scarpini al chiodo, entrò nello staff dell'allenatore leccese, prima a Siena e poi alla Juventus. In bianconero, però, ci resta un anno, poi rassegna le dimissioni per il suo coinvolgimento nello scandalo calcioscommesse. E' il 2012. Poi, una volta caduto ogni capo d'accusa, torna in sella e riparte dai giovani, dalla Primavera del Genoa.

Due anni al Grifone e poi il salto tra i grandi, ad Alessandria, l'unica altra esperienza da primo allenatore. Prima di questa, l'occasione Tottenham, promosso a Head Coach dopo aver seguito ancora lui, Antonio Conte, dopo esservi divenuto vice all'Inter nel 2019 e averlo seguito anche nel Nord di Londra. Conte, probabilmente, paga lo sfogo contro la squadra. Il suo vice no: Cristian Stellini, come si apprende dal comunicato ufficiale, sarà la guida tecnica degli Spurs "per il resto della stagione". La grande occasione alla seconda da capo.